Famiglia iPod

Rispettando alcune norme elementari puoi aumentare la durata di vita della batteria e l’autonomia del tuo iPod. La cosa più importante è evitare di tenerlo al sole o in un’automobile molto calda (anche se nel vano del cruscotto). Infatti il calore è l’elemento che degrada maggiormente le prestazioni della batteria.

Alcuni termini utili

“Durata della batteria” indica il periodo di tempo per cui il tuo iPod può funzionare prima di essere ricaricato (è anche chiamata “tempo di riproduzione” o “autonomia”). “Durata di vita della batteria” indica il periodo di tempo totale che trascorre prima che la batteria debba essere sostituita.

Troppo freddo. 0 °C. Giusto. 35 °C. Troppo caldo.

Il clima ideale per l’iPod. Il tuo iPod funziona al meglio a temperature comprese fra 0 e 35 °C, mentre andrebbe riposto in luoghi con temperatura compresa fra -20 e 45 °C. L’ideale è mantenere la temperatura dell’iPod il più possibile vicina a quella ambiente (22 °C).

Tieni aggiornato il software

Assicurati che sul tuo iPod sia sempre installata la versione più recente del software Apple, in quanto gli ingegneri potrebbero trovare nuovi modi di ottimizzare le prestazioni della batteria. Per esempio i primi modelli di iPod sprovvisti di connettore dock traggono vantaggio dall’aggiornamento 1.3 o successivo. Usa iTunes 7.4 o successivo per aggiornare l’iPod con il software più recente. Inserisci l’iPod nel dock o collegalo al computer e iTunes ti dirà se è disponibile un nuovo aggiornamento.

Usa l’iPod regolarmente

Per una corretta manutenzione della batteria al litio, è importante che gli elettroni al suo interno vengano mossi di quando in quando. 
 Ricorda di completare almeno un ciclo di carica al mese. Se non usi spesso il tuo iPod (possibile?), aggiungi un promemoria al tuo programma di gestione dei calendari.

Aumenta l’autonomia della batteria

Se vuoi incrementare la durata della batteria del tuo iPod per ogni ciclo di carica, risparmia energia seguendo questi consigli.

Hold e Pausa

Può sembrare ovvio, ma non dimenticare di premere il tasto Hold di iPod quando non lo usi. In questo modo eviterai che i controlli riattivino inavvertitamente il lettore, consumando energia. Inoltre, se non lo stai ascoltando, metti iPod in pausa oppure spegnilo tenendo premuto il pulsante di riproduzione per due secondi.

Mancato utilizzo per lunghi periodi

Se prevedi di non utilizzare il tuo iPod per più di tre settimane, Apple raccomanda di spegnerlo completamente (quindi non limitarti a metterlo in stop) e di riporlo con la batteria carica al 50-75%. Se lo riponi quando la batteria è completamente scarica, potrebbe subentrare uno stato di esaurimento tale per cui sarà impossibile ricaricarla nuovamente. Se invece lo riponi per un lungo periodo con una carica al 100%, potrebbe verificarsi un deterioramento della capacità della batteria con una conseguente diminuzione dell’autonomia. Assicurati di tenere il dispositivo a una temperatura adeguata (vedi “Il clima ideale per l’iPod”).

Ottimizza le impostazioni

Alcune funzioni dell’iPod scaricano più rapidamente la batteria. Se eviti di usarle, il lettore potrà riprodurre più a lungo le tue canzoni.

Impostazioni per l’iPod touch

  • Regola la luminosità. Un altro modo per prolungare la durata della batteria è ridurre la luminosità del display. Tocca Impostazioni > Luminosità e sfondo e trascina il cursore a sinistra per diminuire il valore.
  • Wi-Fi.La tecnologia Wi-Fi consuma energia anche quando non la usi per collegarti a una rete. Se hai accesso a una rete privata (per esempio quello di casa), cerca di evitare di collegarti a reti Wi-Fi pubbliche molto affollate (per esempio quelle dell’università). Oppure per risparmiare energia puoi disattivare il Wi-Fi da Impostazioni > Generali > Network > Wi-Fi.
  • Disattiva la posta elettronica push. Se sul tuo iPod touch hai un account e-mail push come Yahoo! o Microsoft Exchange, disattiva il push quando non ti serve. Tocca Impostazioni > Posta, contatti, calendari > Scarica nuovi dati, poi disattiva Push. I messaggi inviati agli account e-mail push verranno ricevuti su iPod touch in base all’impostazione generale Scarica, anziché quando arrivano.
  • Scarica i nuovi dati con meno frequenza. Le applicazioni di iPod touch come Mail possono essere impostate per scaricare i dati in wireless a intervalli regolari. Una frequenza elevata tende a scaricare la batteria più rapidamente. Per evitare di scaricare i dati in automatico, dalla schermata Home scegli Impostazioni > Posta, contatti, calendari > Scarica nuovi dati, poi imposta la modalità su Manualmente. Per aumentare l’intervallo, seleziona Impostazioni > Posta, contatti, calendari > Scarica nuovi dati, quindi imposta l’opzione su “Ogni ora”. Ricorda che si tratta di un’impostazione globale, valida per tutte le applicazioni che non supportano i servizi push.
  • Disattiva le notifiche push. Alcune applicazioni dall’App Store usano il servizio di notifica push di Apple per avvisarti quando ci sono nuovi dati disponibili. Le app che fanno un uso massiccio delle notifiche (come le applicazioni di instant messaging) potrebbero influire sulla durata della batteria. Per disabilitare le notifiche push, vai in Impostazioni > Notifiche e poi disattivale per le singole app. Riceverai ugualmente i nuovi dati quando apri l’app. Inoltre ricorda che l’impostazione Notifiche non è visibile se non hai installato alcuna applicazione con supporto delle notifiche push.
  • Minimizza l’uso dei servizi di localizzazione. Le applicazioni che usano attivamente i servizi di localizzazione, come Mappe, possono ridurre l’autonomia. Scegli Impostazioni > Privacy > Localizzazione, e disattiva questi servizi oppure usali solo quando ti servono.

Impostazioni per iPod nano e iPod classic

  • Equalizzatore.L’aggiunta di EQ alla riproduzione aumenta il carico di lavoro del processore dell’iPod, poiché si tratta di elementi non codificati nel brano. Disattiva l’equalizzatore quando non lo usi. Se però hai aggiunto EQ alle tracce in iTunes, dovrai selezionare il preset “Flat” per far sì che la funzione risulti disattivata, in quanto iPod mantiene inalterate le impostazioni di iTunes.
  • Retroilluminazione. Impostando la retroilluminazione su “Sempre” la durata della batteria risulterà molto più breve. Usa la retroilluminazione solo quando ti serve.

Massimizza la memoria.

iPod riproduce le canzoni da una memoria cache a stato solido per garantire una lettura priva di salti e massimizzare la durata della batteria. Per riempire la cache, l’iPod fa girare il proprio disco rigido, consumando quindi energia. La frequenza con cui questo avviene è influenzata da due fattori: minimizzandoli, potrai incrementare la durata della batteria.

  • Avanzamento veloce. Se avanzi velocemente nella playlist, l’iPod dovrà riempire più spesso la memoria cache, accedendo quindi con maggiore frequenza al disco rigido e consumando più energia. Questo diminuirà l’autonomia della batteria. Creando in iTunes delle playlist adatte ai tuoi gusti, potrai limitare il ricorso all’avanzamento veloce. Anche usare la modalità di riproduzione casuale è un buon modo per limitare il ricorso all’avanzamento veloce.
  • Uso di canzoni compresse. La cache dell’iPod lavora più efficientemente con brani di dimensioni medie (meno di 9MB). Se i tuoi file audio sono molto grandi o in formato non compresso (incluso AIFF o WAV), può essere utile comprimere i brani, oppure scegliere un metodo di compressione diverso, quale AAC o MP3, quando li importi in iTunes. Un’altra possibilità può essere spezzare le canzoni o le tracce particolarmente lunghe in parti più brevi e, quindi, di dimensioni inferiori. Se codifichi la tua musica a 128kbps, l’iPod riempirà la cache all’incirca ogni 25 minuti.