Gestione dei dispositivi iOS.

Gestire i dispositivi iOS non è mai stato così facile. Grazie al supporto integrato per soluzioni MDM (Mobile Device Management) di fornitori esterni, iOS consente di velocizzare le distribuzioni su larga scala, così insegnanti e studenti possono mettersi subito al lavoro.

Funzioni di gestione di iOS.

iOS ha un framework MDM incorporato che permette alle soluzioni MDM di altri sviluppatori di interagire in wireless con i dispositivi iOS. È una struttura leggera e modulare, progettata apposta per i dispositivi iOS, ma potente abbastanza da poter configurare e gestire nel modo più completo tutti i dispositivi di un istituto.

Optando per una soluzione MDM, gli amministratori IT possono registrare i dispositivi dell’istituto in tutta sicurezza, configurare e aggiornare le impostazioni, e persino bloccare o resettare a distanza i dispositivi gestiti. iOS offre alle soluzioni MDM un modo semplice per consentire agli utenti di accedere ai servizi della scuola, garantendo allo stesso tempo che i dispositivi siano configurati correttamente.

Il framework MDM in iOS supporta queste funzioni.

Gestione degli account.

Installazione, gestione e cancellazione di account per l’accesso a email e calendari.

Gestione delle configurazioni.

Configurazione di impostazioni come codici di accesso, restrizioni e policy per il roaming voce e dati.

Gestione delle app.

Installazione, configurazione, gestione e rimozione delle app dell’App Store.

Query dei dispositivi.

Interrogazioni periodiche per raccogliere informazioni su dispositivi, rete, applicazioni e sicurezza.

Impostazioni di sicurezza.

Possibilità di eliminare il codice di accesso dell’utente e bloccare o resettare in remoto un dispositivo perso o rubato.

Architettura MDM iOS.

Per comunicare con un dispositivo iOS, tutti i server MDM usano il servizio di notifiche push di Apple per inviare una richiesta di connessione. Il processo avviene dietro le quinte, senza che l’utente debba fare nulla. Una volta stabilita una connessione sicura tra il server e il dispositivo, tutte le attività di gestione vengono eseguite dal framework MDM integrato di iOS. In questo modo i server MDM possono contattare i dispositivi quando necessario senza compromettere le prestazioni e la durata della batteria. Inoltre, i singoli fornitori di soluzioni MDM non devono creare un proprio agent personalizzato per eseguire le attività di gestione.

Panoramica sul processo di registrazione e gestione.

1.

Al dispositivo viene inviato un profilo di configurazione contente informazioni sul server MDM.

2.

L’utente installa il profilo per consentire la gestione del dispositivo.

3.

Non appena il profilo viene installato, si procede con la registrazione del dispositivo. Il server convalida il dispositivo e consente l’accesso.

4.

Il server MDM invia una notifica push per chiedere al dispositivo di collegarsi per operazioni di gestione o query.

5.

Il dispositivo iOS si collega direttamente al server via HTTPS. Il server MDM invia i comandi e le richieste di informazioni.

Distribuzione MDM su qualsiasi scala.

Si tratti di distribuire i dispositivi a una classe o a tutto l’istituto, le soluzioni MDM semplificano la gestione degli iPad per la scuola. Il Mobile Device Management non è indicato solo per le distribuzioni su larga scala: ne esistono di tanti tipi, per ogni esigenza e per iniziative di ogni dimensione. Le soluzioni MDM sono facili da adottare e offrono un’ampia gamma di funzioni per configurare, distribuire e gestire i dispositivi iOS. E i prezzi possono essere molto interessanti: ogni scuola può trovare la soluzione più adatta al suo budget.

Soluzioni MDM di terzi.

Molti fornitori esterni offrono soluzioni MDM che supportano varie piattaforme server, console di gestione e flussi di lavoro, e con diverse strutture di prezzi. Il tuo istituto può scegliere l’architettura che preferisce, come una soluzione di tipo cloud oppure basata su un server interno. Basta usare i controlli giusti, e la gestione dei dispositivi diventa facile ed efficiente.