Scuole pubbliche della contea di Prince George

La tecnologia guida la vision in quattro scuole medie statunitensi.

Camminando per i corridoi della scuola media Buck Lodge non lontano da Washington D.C., si incontrano studenti provenienti dalle aree urbane e rurali circostanti, e da oltre 60 Paesi, tra cui Camerun, Guatemala e India. In quasi tutte le classi, quegli stessi studenti condividono un’esperienza comune: cercano, collaborano e creano contenuti incredibili sull’iPad.

La scuola media Buck Lodge fa parte delle scuole pubbliche della contea di Prince George, uno dei distretti degli Stati Uniti più grandi e multietnici. Buona parte dei 128.000 studenti della contea sta imparando l’inglese come seconda lingua e quasi due terzi provengono da famiglie economicamente svantaggiate.

“Arrivano studenti con background e stili di apprendimento diversi” racconta la Dott.ssa Debra Mahone, responsabile del dipartimento dei programmi statali e federali per la contea di Prince George. “Ci troviamo ad affrontare le stesse problematiche di molti distretti scolastici urbani di grandi dimensioni.”

Per migliorare l’insegnamento e l’apprendimento in alcune scuole medie più a rischio della contea, i docenti e gli amministratori del distretto hanno avviato un programma one-to-one con iPad in quattro istituti: Buck Lodge, William Wirt, Charles Carroll e Nicholas Orem. Ed è così che i docenti hanno ricevuto la giusta formazione professionale, la tecnologia è diventata più accessibile dentro e fuori dall’aula, e ogni studente e insegnante ha un iPad.

“Un aspetto che accomuna i giovani, senza tener conto di background, cultura e Paese di provenienza, è la capacità di riuscire in un compito se viene data loro un’opportunità.”

— Dott.ssa Debra Mahone, responsabile del dipartimento dei programmi statali e federali, scuole pubbliche della contea di Prince George

“Un aspetto che accomuna i giovani, senza tener conto di background, cultura e Paese di provenienza, è la capacità di riuscire in un compito se viene data loro un’opportunità” afferma Debra Mahone.

Ribaltare le cose.

“Quando ho iniziato, eravamo classificati come scuola in crisi” dice James T. Richardson, preside della Buck Lodge, arrivato cinque anni fa per aiutare i docenti a migliorare i risultati degli studenti su tutti i fronti.

La Dott.ssa Mahone e i rappresentanti del programma Title I hanno elaborato una strategia per portare l’iPad nelle scuole medie e cambiare l’ambiente didattico. “Abbiamo sviluppato una rete basata su strategie, competenze e approcci professionali” racconta Debra. “Questa è stata la cosa che più ha fatto la differenza.”

Una volta adottata la strategia, i responsabili Title I hanno lavorato con Richardson e altri presidi per implementare il programma. “È stata un’opportunità per cambiare il modo in cui i docenti insegnano e gli studenti imparano” sostiene Richardson. “E da allora abbiamo assistito a una trasformazione.”

Ora i docenti integrano l’iPad nel programma, creando corsi iTunes U personalizzati, sviluppando librerie digitali di materiali didattici e stimolando il coinvolgimento con app interattive.

“Qui l’ambiente è elettrizzante, perché i ragazzi stanno acquisendo la proprietà di ciò che apprendono, e sono entusiasti di quello che fanno. Il coinvolgimento e l’entusiasmo in aula sono incredibili.”

— James T. Richardson, Preside, scuola media Buck Lodge

Coinvolgere con l’iPad.

Alla Buck Lodge, l’iPad aiuta Aiesha Stover, insegnante di matematica di seconda media, a mostrare agli studenti come collegare formule astratte e conoscenze pratiche.

Aiesha ha creato un corso iTunes U che richiede a ogni alunno di progettare e arredare la propria casa virtuale. Usando app come Numbers e Geometry Pro! possono calcolare i metri quadrati, misurare i perimetri e stimare il costo dei materiali mentre sviluppano i loro progetti stanza dopo stanza. Con l’iPad in mano, si spostano nell’aula per comprendere il concetto di lunghezza relativa di porte, finestre e muri nella costruzione di fabbricati.

“Più che una persona che parla alla classe, sono un moderatore” racconta Aiesha Stover. “La classe diventa il centro dell’attenzione.”

Questo corso iTunes U ha permesso di trasformare studenti un tempo indifferenti alla matematica in partecipanti interessati e coinvolti, che non vedono l’ora di condividere la casa dei loro sogni con tutta la classe. “La matematica era come una lingua straniera. Ma ora i ragazzi ne comprendono i vocaboli e la usano in modo fluente” racconta Aiesha. “Adoro quel momento magico in cui uno studente che all’inizio non amava la matematica si rende improvvisamente conto che in realtà la adora.”

Aumentare la creatività e la sicurezza.

Benjamin Grace, insegnante di scienze a studenti di inglese come seconda lingua di terza media, spiega che l’iPad permette ai suoi alunni di esplorare il processo scientifico in modi del tutto nuovi. “Voglio che comprendano il legame tra la scienza e il funzionamento del mondo, e che possano pensare di diventare biologi, chimici, e perfino lavorare alla NASA.” “Con l’iPad sono riusciti ad andare oltre i confini del libro di testo.”

Gli studenti di Benjamin usano la fotocamera dell’iPad per scattare foto o registrare e montare video, e organizzano testo e immagini in tesine, presentazioni e poster formattati. iPad aiuta anche gli studenti che non sono di madrelingua inglese a sviluppare sicurezza e capacità comunicative. “Alzarsi e parlare di fronte ad altre persone può intimorire, anche se si ha un’ottima conoscenza dell’inglese” sostiene Benjamin. “Ora gli studenti possono portare l’iPad a casa e registrarsi mentre parlano.” Questo esercizio permette loro di fare pratica e di imparare a parlare in pubblico con sicurezza. “La possibilità di esercitarsi con l’iPad ha sviluppato una sicurezza che prima semplicemente non c’era” conclude Benjamin.

“Le scuole che partecipano a questa iniziativa hanno mostrato risultati superiori di due cifre rispetto a istituti simili nel nostro Paese. Abbiamo visto un aumento del 35% nella capacità di lettura. In matematica, le prestazioni sono più che raddoppiate.”

— Dott.ssa Debra Mahone, responsabile del dipartimento dei programmi statali e federali, scuole pubbliche della contea di Prince George

Acquisire nuove capacità di insegnamento.

La formazione professionale è una parte importante dell’iniziativa one-to-one con iPad nella contea di Prince George. I docenti di tutto il distretto si incontrano per condividere app e tecniche di insegnamento su come usare l’iPad in classe.

“Gli insegnanti hanno scoperto diversi approcci alla distribuzione dei contenuti e nuovi modi di aiutare i ragazzi a dimostrare le loro conoscenze” racconta Debra Mahone. “Questa iniziativa ha mostrato ai nostri docenti altre modalità di insegnamento che fanno davvero la differenza, permettendo di coinvolgere un maggior numero di studenti in un periodo più breve.”

Ottenere risultati straordinari.

Dopo appena tre anni dalla distribuzione di iPad agli studenti, queste scuole medie a rischio hanno vissuto una trasformazione. “Qui l’ambiente è elettrizzante, perché i ragazzi stanno acquisendo la proprietà di ciò che apprendono, e sono entusiasti di quello che fanno. Il coinvolgimento e l’entusiasmo in aula sono incredibili” racconta Richardson.

Nelle quattro scuole medie Title I, i risultati sono stati eccezionali. “Le scuole che partecipano a questa iniziativa hanno mostrato risultati superiori di due cifre rispetto a istituti simili nel nostro Paese” afferma la Dott.ssa Mahone. “Abbiamo visto un aumento del 35% nella capacità di lettura. In matematica, le prestazioni sono più che raddoppiate.”

A seguito del successo di questo programma, gli amministratori stanno cercando di estendere l’iniziativa alle scuole elementari di tutto il distretto. “Potremo applicare le storie di successo e gli insegnamenti che abbiamo appreso dall’iniziativa one-to-one con iPad nelle scuole medie” racconta la Dott.ssa Mahone. “Ed è solo l’inizio. Con iPad le possibilità sono infinite.”

Panoramica

  • 128.000 studenti e 9000 docenti
  • 75 dei 209 istituti del distretto sono classificati come scuole Title I
  • www1.pgcps.org

App utilizzate

Keynote

Crea e condividi spettacolari presentazioni didattiche sull’iPad. Scopri Keynote per iOS

Pages

Scopri il potente e intuitivo word processor su iPad. Scopri Pages per iOS

Numbers

Porta in aula il potere dei numeri. Scopri Numbers per iOS

iMovie

Crea la magia del cinema su iPad, con strumenti per sfogliare, montare e condividere video in HD. Tutto su iMovie

iTunes U

Crea i tuoi corsi su iTunes U, e distribuiscili agli studenti usando l’app iTunes U per iPad. Tutto su iTunes U