Lavorare con iOS 7.

È splendido da vedere e ancora più potente da usare: è iOS 7, il più importante aggiornamento di iOS da quando esiste iPhone. E per le aziende, offre nuovi modi di distribuire i dispositivi e garantire una migliore esperienza utente ai dipendenti.

Al servizio del business.

iOS 7 offre una maggiore sicurezza, nuovi e potenti modi di configurare e distribuire i dispositivi su larga scala, oltre a funzioni che semplificano l’acquisto, l’installazione e la gestione delle app. La funzione Per app VPN, il Single Sign-On e le nuove opzioni di Mobile Device Management (MDM) sono solo alcune delle novità che fanno di iOS 7 la scelta perfetta per le organizzazioni di qualsiasi dimensione.

Aperto alla gestione.

Proteggi i dati aziendali controllando le app e gli account usati per aprire documenti e allegati. Con la funzione "Managed open in" il reparto IT può configurare l’elenco di app disponibili nel pannello di condivisione. In questo modo i documenti di lavoro continuano a funzionare nelle app aziendali, mentre quelli personali non possono essere aperti nelle app gestite.

Per app VPN.

Ora le app possono essere configurate in modo da collegarsi automaticamente alla VPN quando vengono aperte. Con la funzione "Per app VPN" il reparto IT può controllare con regolarità l’accesso alla rete aziendale. Garantisce che sulla VPN viaggino soltanto i dati trasmessi dalle app gestite, escludendo tutte altre informazioni, come l’attività di navigazione web personale dei dipendenti.

Gestione delle licenze dell’App Store.

Ora il Volume Purchase Program (VPP) dell'App Store dà la possibilità alle aziende di assegnare le app agli utenti mantenendo al tempo stesso la proprietà e il controllo delle licenze. Le organizzazioni acquistano le licenze attraverso il sito web VPP e usano poi la propria soluzione MDM per assegnare le app ai dipendenti, il tutto in wireless. I dipendenti entrano nello Store con il proprio Apple ID senza dover comunicare i propri dati d’accesso all’azienda: le app vengono quindi aggiunte alla cronologia dei loro acquisti in modo che possano scaricarle da soli, oppure vengono installate automaticamente attraverso il sistema MDM. È possibile revocare le app in qualsiasi momento e riassegnarle ad altri dipendenti. Oltre alle app per iOS, ora il VPP permette di acquistare app per Mac e perfino libri. Gli utenti hanno così a portata di mano tutti gli strumenti di cui hanno bisogno.

Nuove opzioni di configurazione MDM.

Il protocollo MDM in iOS 7 ora ha nuovi comandi, query e opzioni di configurazione, che rendono ancora più potenti le soluzioni MDM di altri fornitori. È possibile impostare app gestite, installare font personalizzati, configurare le opzioni di accessibilità e le stampanti AirPrint, e creare una whitelist delle destinazioni AirPlay. Tutto in wireless.

Single-Sign On aziendale.

Ora autenticarsi per accedere alle app dell’azienda è più semplice che mai: basta farlo una volta sola. Il Single-Sign On (SSO) aziendale permette di usare le credenziali dell’utente in più app, incluse quelle dell’App Store. Ogni nuova app configurata con SSO verifica se l’utente ha i permessi necessari per accedere alle risorse aziendali, senza dover reinserire le varie password.

Protezioni dei dati di app di altri sviluppatori

Grazie a metodologie che usano il codice di accesso dell’utente per creare una chiave crittografica forte e univoca, il reparto IT non dovrà più preoccuparsi della sicurezza dei dati aziendali, e non saranno necessarie configurazioni aggiuntive. La protezione dei dati viene ora attivata automaticamente su tutte le app di altri sviluppatori, così le informazioni archiviate nelle app dell’App Store sono al sicuro con il codice di accesso dell’utente fino al primo sblocco del dispositivo dopo ogni riavvio.

Mail ottimizzata.

Grazie al nuovo design e al supporto di nuovi gesti a livello di sistema, utilizzare Mail è più facile che mai. Nuove funzioni come la possibilità di aggiungere e riorganizzare l’elenco delle caselle smart, la visualizzazione delle note nei PDF e la ricerca completamente ridisegnata rendono Mail ancora più adatta alle aziende. Gli utenti di Microsoft Exchange 2010 possono anche sincronizzare le note con Outlook sul proprio Mac o PC.

Caching Server 2 supporta iOS 7.

Archiviando i contenuti acquistati e gli aggiornamenti software su un Mac locale con OS X Mavericks Server, Catching Server 2 velocizza il download e la distribuzione di contenuti attraverso l’App Store, il Mac App Store, l’iTunes Store e l’iBookstore. Gli utenti potranno così scaricare più velocemente i contenuti e gli aggiornamenti sui propri dispositivi iOS attraverso la rete aziendale.

Tutto sulle nuove funzioni di iOS 7