Lavorare con iPad

McClendon’s Select

Coltivare gli affari con iPad.

Oggi i consumatori sono sempre più attenti a un’alimentazione sana e a chilometro zero, e richiedono sempre più prodotti ortofrutticoli biologici: un momento d’oro per McClendon’s Select, azienda agricola a conduzione familiare certificata nella produzione biologica, con sede a Peoria, Arizona. McClendon’s Select si affida all’iPad in ogni fase dell’attività produttiva: semina, raccolto, gestione degli ordini, carico dei camion, fornitura ai ristoranti e vendita diretta nei mercati locali.

“L’iPad è diventato indispensabile per gestire il nostro lavoro” dice Sean McClendon, co-proprietario e figlio del fondatore Bob McClendon, che ha avviato l’attività 36 anni fa. “Senza, non potremmo mantenere i livelli di produttività che abbiamo raggiunto. L’iPad ha rivoluzionato il nostro modo di lavorare.”

Sul campo con iPad.

Per arare i campi in preparazione della stagione propizia Sean usa un trattore, proprio come faceva suo padre, ma con l’iPad riesce a ottenere un livello di efficienza prima impensabile. Ha montato sul trattore una videocamera wireless per tracciare solchi il più possibile dritti, e con l’app mydlink Lite su iPad ne controlla la lunghezza direttamente durante l’aratura.

“Seguendo le immagini sull’iPad, siamo in grado di creare solchi con una precisione millimetrica, ottimizzando al massimo le aree di coltura e senza sprecare un solo centimetro di terreno”, spiega.

Se si presenta un problema, Sean non deve allontanarsi dal campo per risolverlo: gli basta usare FaceTime e la videocamera integrata sul suo iPad per far vedere a suo padre di che si tratta. “Posso chiedere aiuto a mio padre per risolvere un problema, mettendomi in contatto con lui ovunque si trovi” dice Sean.

L’iPad è prezioso anche quando si tratta di comunicare con gli chef dei vari ristoranti che l’azienda rifornisce, che, come dice Sean, “sono estremamente esigenti sulle materie prime che usano”. Sean prosegue: “A volte gli chef vogliono vedere i prodotti che abbiamo nei campi: con la videocamera dell’iPad posso fare foto e inviarle al volo via e-mail, così possono vedere esattamente cosa porteremo loro il giorno dopo”.

La precisione è fondamentale anche per l’agronoma dell’azienda, che ora può gestire direttamente dai campi e con grande accuratezza tutti i dati necessari per mantenere la certificazione di produzione biologica. Con la connessione 3G dell’iPad, può accedere al sistema di gestione su web COG Pro e aggiornare direttamente i dati sulle tipologie di sementi e su dove e quando sono state piantate. “La certificazione di produzione biologica garantisce al consumatore che i prodotti ortofrutticoli che acquista sono freschi e non contaminati da pesticidi e sostanze chimiche sintetiche”, spiega Bob.

Gestione dell’inventario in tempo reale.

Prima di passare al digitale, da McClendon’s Select gli ordini venivano scritti a mano su una lavagna bianca, ricorda Sean. Un processo macchinoso e pieno di errori, con un impatto negativo sui risultati.

Ora i dipendenti arrivano al lavoro, prendono un iPad e aprono subito l’app proprietaria Picker Entry, con cui generano una lista di prodotti da raccogliere nei campi in base agli ordini inoltrati online da ristoranti e consumatori. Stampano la lista in wireless con la tecnologia AirPrint e vanno nei campi a prendere i prodotti.

Una volta rientrati in ufficio, spiega Sean, “registrano con l’iPad i prodotti che hanno raccolto: in pratica è una gestione dell’inventario in tempo reale. Hanno tutti i ristoranti sullo schermo, e con un semplice tap sui loro nomi possono completarne gli ordini direttamente dall’iPad”.

Quando si tratta di caricare sui camion gli ordini in consegna, Picker Entry su iPad sostituisce un processo manuale che prima richiedeva dai 30 ai 45 minuti: “Con un solo tap, i dipendenti generano un report dettagliato che indica dove caricare ogni cassa, in base all’ordine di consegna ai vari ristoranti”, spiega Sean.

“E i ristoranti nostri clienti ci dicono che uno dei motivi per cui si servono da noi è proprio la precisione nelle consegne.”

Tre modi di aumentare le vendite del biologico.

Per McClendon’s Select gestire l’inventario in tempo reale si rivela utile anche nella vendita diretta dei prodotti nei mercati locali. Prima Sean e i suoi dipendenti passavano ore a fare l’inventario a fine giornata. Ora, con l’iPad è tutto diverso: “Insieme al nostro sviluppatore software ho creato un’app che ci permette di controllare tutto l’inventario in non più di 20 minuti direttamente dal mercato. Generiamo un report che ci dice quali prodotti abbiamo terminato e a che ora, così la volta dopo possiamo aumentarne le quantità e venderne di più”.

Oltre a incrementare le vendite, Sean ha anche ridotto le code per pagare ed è in grado di servire più clienti, perché le transazioni con carta di credito vengono gestite con l’app Square su iPad. “Anziché condividere un solo POS, tutti i commessi possono far pagare i clienti con carta di credito sull’iPad, così devono fare meno code e sono più soddisfatti.”

Previsioni provvidenziali.

Sean, Bob e i loro dipendenti passano molto tempo nei campi, per elaborare gli ordini di ristoranti e altri clienti e preparare le vendite nei mercati. Per controllare le condizioni climatiche, un tempo gli agricoltori guardavano il cielo o ascoltavano le previsioni alla radio; oggi invece la famiglia McClendon controlla il meteo sull’iPad.

Sean spiega: “Con l’app WeatherLink ci colleghiamo alle stazioni meteo dell’azienda agricola, così possiamo ottenere informazioni in tempo reale zona per zona, nei campi come dentro le serre”.

E aggiunge: “Se è in arrivo un temporale, è importante controllarne la direzione e la tipologia, perché le conseguenze ricadono direttamente sul nostro lavoro e sulle colture. Usiamo le app AccuWeather e The Weather Channel per guardare le immagini dal satellite e avere le previsioni meteo in tempo reale, così sappiamo quando rientrare e possiamo pianificare il lavoro per tempo”.

Una rivoluzione nel business.

McClendon’s Select è nata ben prima dell’avvento dell’era digitale, ma né Bob né i suoi dipendenti hanno avuto problemi ad adattarsi al nuovo flusso di lavoro: “Nel giro di pochi minuti tutti erano perfettamente in grado di usare gli iPad nelle varie attività della giornata. E alcuni di loro non avevano mai usato un dispositivo iOS prima di allora”, spiega Bob.

Sean aggiunge: “L’iPad ha fatto crescere il nostro business oltre le più rosee aspettative”.

Istantanea dell’azienda

  • Fondata nel 1975
  • Sede a Peoria, Arizona (USA)
  • 20 dipendenti
  • L’iPad gioca un ruolo fondamentale in tutte le nostre attività, dal raccolto fino alla vendita dei prodotti ai ristoranti e ai mercati locali
  • www.selectorganics.com/

“L’iPad è diventato indispensabile per gestire il nostro lavoro. Senza non potremmo mantenere i livelli di produttività che abbiamo raggiunto.”

Sean McClendon, co-proprietario,
McClendon’s Select


“L’iPad ha rivoluzionato il nostro modo di lavorare.”

Sean McClendon, co-proprietario,
McClendon’s Select