Lavorare con iPhone

sisi

ArtusLabs

“iPhone ha cambiato radicalmente il nostro modo di lavorare e comunicare.”

Robin Smith
Fondatore

Sempre in viaggio, con app sempre personalizzate.

Quando Robin Smith ha fondato ArtusLabs, un’ambiziosa e giovane azienda produttrice di software che aiuta scienziati e organizzazioni nel tracciamento dei dati, ha scelto di assegnare un iPhone a ogni membro dello staff. “Innanzitutto, era una vera chicca tecnologica,” racconta. “E come giovane azienda high-tech, era essenziale presentarsi ai clienti esibendo un oggetto tecnologicamente all’avanguardia.”

Inoltre, Smith cercava un dispositivo mobile affidabile che non richiedesse molta manutenzione. “In un’azienda che avevo fondato in precedenza, avevamo due persone dedicate unicamente a mantenere operativi gli smartphone,” spiega. Ma l’iPhone non richiede assistenza IT, quindi i dipendenti possono concentrarsi sullo sviluppo e sulle vendite. “Ed è senza un dubbio un gran risparmio,” afferma.

Grazie all’iPhone, ArtusLabs ha raggiunto livelli di produttività molto alti. “Abbiamo accorciato i tempi di sviluppo,” dice Smith. “Intanto possiamo comunicare immediatamente gli uni con gli altri mentre lavoriamo. E poi i dipendenti sono soddisfatti: non si arrabbiano con il telefono, e invece di lamentarsi della tecnologia, adesso se la godono.”

“I nostri dipendenti sono entusiasti dell’iPhone. È un vantaggio persino nel trovare nuovo personale.”

In viaggio con iPhone

I venditori di ArtusLabs sono quasi sempre in trasferta. Lo stesso Smith trascorre l’80% del proprio tempo viaggiando, ed è solo grazie all’iPhone che riesce a mantenere i contatti con l’ufficio, i clienti e la famiglia. E anche con la sua camera d’albergo.

“Quando viaggi così tanto,” spiega, “tendi a dimenticare dove sei. Tutti i corridoi d’albergo sembrano uguali. Così, per ricordarmi in che camera sono, faccio una foto alla porta.” Inoltre Smith usa il suo iPhone per fotografare i taxi che prende, nel caso dimentichi qualcosa a bordo e debba chiamare la compagnia in un secondo momento.

È un modo intelligente di raccogliere dati utili, cosa in cui alla ArtusLabs sono molto esperti. Il loro prodotto di punta è Ensemble, una tecnologia basata sul web che consente agli scienziati di caricare e condividere progetti e risultati. Il software è in anche in grado di correlare i dati in base alla loro pertinenza, il che permette alle organizzazioni di analizzare con facilità le rispettive knowledge base e di sfruttarle per prendere decisioni coerenti nel tempo.

In tutto il Paese, in aereo o nelle sale conferenze mentre vendono la loro tecnologia, Smith e i suoi collaboratori portano sempre con sé l’iPhone. “È uno degli strumenti tecnologici più utili di cui disponiamo,” dichiara.

La scelta delle app

Con così tanti impegni, Smith e gli altri venditori di ArtusLabs hanno bisogno di tutto l’aiuto possibile per gestire le informazioni relative a riunioni, programmi, meteo, auto a noleggio, pasti e quant’altro, e per rimanere in contatto con chi resta a casa. Ognuno usa l’iPhone nel modo più adatto alle proprie necessità.

“Quello che adoro dell’iPhone,” racconta Kate Blanchard, Vicepresidente di ArtusLabs, “è che posso personalizzarlo in base alle mie esigenze professionali e personali. Posso scegliere le applicazioni che rendono la mia vita più facile e piacevole, creando un set di app diverso da quello di tutti gli altri.”

Sul suo iPhone, Blanchard ha installato Facebook e LinkedIn, che usa per rimanere in contatto con le persone a casa, e Kindle, con cui scarica libri da leggere in aereo. Durante gli scali si mantiene aggiornata sulle ultime notizie con le app del New York Times, del Wall Street Journal e di E! Online. Quando atterra, inserisce la sua destinazione in Mappe e segue le indicazioni: con l’iPhone non c’è bisogno di noleggiare un GPS insieme all’auto, e questo dà un ulteriore taglio ai costi dell’azienda.

Con tutte queste app in un unico dispositivo, iPhone alleggerisce anche il bagaglio di Smith. “Invece di portare dieci libri, porto il mio iPhone, che naturalmente contiene tutta la mia musica e in più è anche una fotocamera.”

Il design sottile e le dimensioni ridotte fanno dell’iPhone un compagno di viaggio ideale. “Mi piacciono la forma e le dimensioni dell’iPhone,” afferma Smith. “Molti degli altri smartphone erano più simili a dei mattoni, scomodissimi da mettere in tasca. Questo telefono, invece, è perfetto. E fa tutto quello di cui ho bisogno.”

Servizio clienti immediato

In sede, iPhone permette ai dipendenti di ArtusLabs di offrire un servizio clienti di altissimo livello. “L'assistenza è pressoché immediata,” spiega Smith. “I nostri clienti ci conoscono e sanno che siamo una piccola azienda, quindi ci inviano le loro domande via SMS. Noi rispondiamo subito con la stessa modalità.”

E se serve un aiuto per rispondere a una domanda o a una richiesta, i venditori di ArtusLabs possono utilizzare la funzione “Altra chiamata” dell’iPhone per interpellare un collega o unirsi a una conversazione in corso. In questo modo, il personale non deve rimandare la soluzione di un problema a una futura conference call, con numeri da comporre e tutte le scomodità del caso. “È una delle funzioni più utili del telefono,” dice Smith.

Whitney Gilmore, responsabile Business Development, apprezza molto l’opzione “Altra chiamata”, come del resto tutte le altre funzioni dell’iPhone. “Dal punto di vista aziendale,” afferma, “ha tutto quel che serve, racchiuso in un piccolo telefono.”

Istantanea dell’azienda

  • 14 dipendenti
  • Sedi: Raleigh (North Carolina) e San Jose (California)
  • www.artuslabs.com

Il nuovo standard di riferimento

Kate Blanchard, Vicepresidente di ArtusLabs, ha visto l’iPhone cambiare il panorama della tecnologia mobile. “iPhone ha avuto un impatto notevole. Segna un nuovo standard di riferimento in termini di prestazioni e di ciò che puoi offrire a chi lavora nella tua organizzazione. Se sei un responsabile aziendale e stai per scegliere un nuovo dispositivo mobile, non puoi non prendere in considerazione l’iPhone, perché è quello che chiedono i tuoi utenti, il tuo personale. E sono le funzionalità dell’iPhone a guidare questa richiesta.”

Sogni d’oro

Viaggiando così tanto per lavoro, Whitney Gilmore, responsabile Business Development, usa con regolarità l’applicazione White Noise per iPhone. “Siamo costantemente in trasferta, in alberghi sempre diversi, e qualche volta faccio fatica ad addormentarmi,” spiega. “Quando capita imposto il mio iPhone sul rumore di una cabina d’aereo, che mi aiuta a dormire.” Usa questa funzione ogni notte quando è in viaggio, e a casa anche suo marito ci si è abituato: “La usa anche quando non ci sono, per prendere sonno.”

Applicazioni preferite

Mostra tutti i profili

Altri profili