Lavorare con iPhone

The Procter & Gamble Company

Innovazione per le cose di ogni giorno, con iPhone e iPad.

“Grazie ad iPhone e iPad i nostri team vendite dislocati in tutto il mondo hanno raggiunto risultati straordinari. Sono più produttivi, più motivati e possono sperimentare nuovi modi per comunicare meglio.”

Bob Fregolle, Global Customer Business Development Officer, Procter & Gamble

Con la sua vasta gamma di prodotti, dalla pulizia domestica all’igiene personale, Procter & Gamble è presente nella vita del 65% delle persone di ogni parte del mondo. La storia di questa azienda è sempre stata all’insegna di grandi innovazioni: basti pensare al sapone Ivory, ai pannolini Pampers, al detersivo Tide e al primo dentifricio al fluoro, Crest. E dopo oltre 175 anni il suo business continua a crescere, anche grazie a strumenti rivoluzionari come iPhone e iPad.

“La mission di Procter & Gamble è offrire prodotti di qualità superiore ai consumatori di tutto il mondo per migliorare la loro vita” spiega Bob Fregolle, Global Customer Business Development Officer. “iPhone e iPad sono stati fondamentali per raggiungere questo obiettivo.”

Nascita di un leader globale

Procter & Gamble viene fondata a Cincinnati nel 1837, quando il produttore di candele William Procter e il saponiere James Gamble decisero di unire le loro forze. Dopo appena 25 anni il fatturato annuo della società superava già il milione di dollari. Oggigiorno le vendite di 25 marche principali (su 50) generano da sole ricavi annui netti per oltre un miliardo.

Procter & Gamble è una realtà aziendale veramente multinazionale e la sua fiorente attività in Cina ne è un esempio lampante. “Riforniamo un milione e mezzo di negozi cinesi” spiega Jevons Ding, Sales Director del reparto Customer Business Development nella sede cinese di Procter & Gamble.

“Da Procter & Gamble l’innovazione e la tecnologia sono di casa, in Cina così come nelle altre sedi. Grazie a strumenti innovativi come iPad e iPhone abbiamo cambiato la vita delle persone in Cina.”

Jevons Ding, Sales Director del reparto Customer Business, Procter & Gamble Cina

Un’app per tutto

Per supportare i suoi team dislocati in tutto il mondo, Procter & Gamble ha sviluppato oltre 50 app per iOS personalizzate. “Utilizziamo più di 25.000 iPhone e iPad per attività di ogni tipo” dice Jim Fortner, Vicepresidente IT Development, Operations e Architecture. “Troviamo la piattaforma iOS molto sicura e affidabile. Lo sviluppo delle app è lineare e dura solo 4-6 settimane.”

Le app più usate in Procter & Gamble sono iFactBook, un’app con cui i dirigenti possono visualizzare i dati aziendali in tempo reale, PeopleFinder, una directory per i dipendenti, e una serie di strumenti pensati per migliorare la comunicazione fra i team vendite Procter & Gamble e i rivenditori, così da incrementare le vendite. Queste app dedicate permettono di rimanere sempre aggiornati sui risultati delle vendite e sulle opinioni dei consumatori di tutto il mondo.

“I responsabili vendite usano l’iPad per gestire i propri rappresentanti e monitorare le prestazioni di vendita dei prodotti nei negozi” spiega Ding. “I nostri agenti lo usano invece per presentare i prodotti ai clienti. Dal dispositivo possono vedere la collocazione dei prodotti sugli scaffali, così, se un prodotto viene venduto più del previsto, ne aumentano la fornitura.”

Prima i rappresentanti vendite dovevano viaggiare con pesanti raccoglitori pieni di documenti cartacei, che diventavano presto obsoleti ed erano difficili da consultare. “Ora hanno con sé l’iPad e possono accedere in tempo reale ai dati di business intelligence, individuando tempestivamente eventuali problemi legati a distribuzione, merchandising o prezzi” spiega Fregolle. “Grazie ad iPhone e iPad i nostri team vendite dislocati in tutto il mondo hanno raggiunto risultati straordinari. Sono più produttivi, più motivati e possono sperimentare nuovi modi per comunicare meglio.”

Il futuro è iOS

Grazie ad iPhone, iPad e alle app per il business personalizzate, Procter & Gamble è pronta ad affrontare le sfide del futuro. “Con i nostri marchi miglioriamo la vita delle persone, tutti i giorni” sottolinea Fregolle. “L’innovazione è il nostro principio ispiratore nella creazione e distribuzione dei nostri prodotti. Grazie ad iPad e iPhone abbiamo potuto condividere una quantità enorme di dati, eliminando lo spreco di carta e, cosa ancora più importante, aumentando il tempo da dedicare ai nostri clienti.”

“È sicuramente il periodo più entusiasmante dei miei 23 anni di lavoro in informatica” ammette Fortner. “In prospettiva, vedo un futuro dove chiunque potrà lavorare con iPhone, iPad e la piattaforma iOS.”

Istantanea

  • Sede principale a Cincinnati, Ohio
  • 120.000 dipendenti in 75 Paesi
  • Scelta da 4,6 miliardi di consumatori in tutto il mondo
  • 25 marchi di prodotti con vendite per oltre 1 miliardo di dollari
  • www.pg.com

Riepilogo delle app

  • iFactBook permette ai dirigenti di accedere ai dati aziendali in tempo reale.
  • Binder mette in comunicazione gli addetti vendite di Procter & Gamble con i rivenditori, aiutandoli a rafforzare la capacità di vendita.
  • Order and Audit permette ai team vendite di Procter & Gamble di registrare gli ordini dei clienti e di controllare la conformità dei negozi.
  • PeopleFinder aiuta i dipendenti a rintracciare gli altri membri dello staff Procter & Gamble in tutto il mondo.

More iPhone in Business profiles.