Compatibile per natura.

La mamma lo diceva sempre: “Bisogna andare d’accordo con tutti”. Be’, vale anche per il tuo computer. Con OS X puoi usare Microsoft Office, collegare gran parte delle stampanti e delle fotocamere, accedere alle reti PC e persino far girare Windows.

Passare dal PC al Mac? Praticamente già fatto.

Con OS X puoi passare tutti i dati dal vecchio PC al tuo nuovo Mac. La funzione di migrazione da Windows a Mac integrata in OS X trasferisce automaticamente file, musica, contatti, calendari e account email (Outlook e Windows Live Mail), mettendoli già nelle cartelle e applicazioni giuste sul tuo Mac. Tutto quel che devi fare è stare a guardare.

Se compri un nuovo Mac in un Apple Store, approfitta del nostro servizio di Setup personale per partire in scioltezza. E se ti iscrivi a One to One, un Genius Apple trasferirà i tuoi dati dal PC e installerà il software Apple che hai acquistato.

Dà l’esempio. A tutti.

OS X supporta gli standard di settore, quindi funziona con quasi tutti i provider di posta e i siti web. E ti permette di visualizzare i tipi di file più comuni, tra cui documenti di Office, PDF, immagini, file di testo, MP3, video, file ZIP e altri.

Così se sposti dei file da un PC, oppure se ne ricevi da un amico o un collega, puoi stare tranquillo: sul tuo Mac li usi senza problemi.

Office sul Mac.

Con Microsoft Office per Mac puoi creare documenti con Word, presentazioni con PowerPoint e fogli di calcolo con Excel, proprio come faresti su un PC Windows. Ed è compatibile con Microsoft Office per Windows, così è facile condividere qualsiasi file con chiunque. E anche se non hai Office installato sul tuo Mac, puoi usare Visualizzazione rapida per dare uno sguardo a un documento di Office senza aprire alcuna applicazione.

Compatibile con Microsoft Exchange Server.

OS X è compatibile con l’ultima versione di Microsoft Exchange Server. Così puoi usare il Mac a casa e in ufficio, con tutte le funzioni e applicazioni che ami, tenendo messaggi, appuntamenti e contatti tutti in un posto solo: davvero comodo, no?

Ah già: va d’accordo anche con la fotocamera, la stampante e il mouse.

Praticamente tutti i dispositivi che si collegano al computer tramite USB, cavo audio o Bluetooth funzionano con il Mac. Per esempio fotocamere digitali, dischi rigidi esterni, stampanti, tastiere, altoparlanti e così via.

Puoi persino usare un mouse con tasto destro. E grazie alle migliaia di driver inclusi in OS X, puoi iniziare a usare i tuoi dispositivi non appena li colleghi, senza dover scaricare altro.

Sul Mac gira persino Windows.

C’è un’applicazione Windows che devi usare di tanto in tanto? Nessun problema. Ogni nuovo Mac ti permette di installare Windows e di eseguirlo a velocità nativa, usando un’utility integrata che si chiama Boot Camp.

La configurazione è facile e sicura per i tuoi file Mac. Dopo l’installazione, puoi avviare il tuo Mac in OS X oppure in Windows: a te la scelta. E se invece vuoi aprire applicazioni Windows e Mac contemporaneamente senza dover riavviare il computer, puoi installare Windows usando soluzioni software come VMware o Parallels.*

Accedere ai PC in rete.

Il Finder ti permette non solo di navigare tra i file sul tuo Mac, ma anche di trovarli facilmente su altri computer, sia Mac sia PC, presenti sulla tua rete. I computer che supportano la condivisione dei file appaiono automaticamente nella sezione Condivisi della barra laterale del Finder, così puoi sfogliare i documenti e le cartelle per cui hai l’autorizzazione.

*Microsoft Windows è in vendita separatamente. MacBook Air e MacBook Pro supportano solo Windows 7 e Windows 8.