Acquisire nuove abilità e conoscenze vuol dire migliorare la qualità di vita.

Apri
Chiudi

Shanghai, Cina: operai iscritti a un programma di e-learning studiano nel laboratorio informatico di una fabbrica.

Lungo tutta la filiera, i dipendenti dei nostri fornitori hanno accesso a una serie di risorse educative che mettiamo a loro disposizione: dalla formazione sui diritti garantiti dalla legge ai corsi gratuiti di lingue, informatica e altre materie. E possono anche conseguire un titolo di studio.

Punti salienti del Report 2014

Nel 2013 abbiamo tenuto corsi sui diritti a un milione e mezzo di lavoratori, per un totale di 3,8 milioni dal 2007 a oggi.

Abbiamo raddoppiato il programma Supplier Employee Education and Development (SEED) per la formazione in azienda: da 9 a 18 stabilimenti.

Abbiamo fornito corsi gratuiti a molti più lavoratori attraverso il SEED, arrivando a oltre 280.000 partecipanti nel 2013.

Tutti i punti salienti del Report 2014

Insegniamo a manager e impiegati a lavorare secondo pratiche responsabili.

Per lavorare con Apple i fornitori devono soddisfare i requisiti più severi del settore, e noi facciamo in modo che non possano esserci dubbi sulle nostre aspettative. Spieghiamo ai supervisori di fabbrica come far rispettare i nostri standard, e insegniamo loro a comunicare con gli operai, a garantire sicurezza e rispetto reciproco sul luogo di lavoro, e a prevenire episodi di molestie.

Per noi, inoltre, è fondamentale che i lavoratori conoscano i propri diritti, perché possano far sentire la loro voce quando ritengono che non siano rispettati. Richiediamo quindi che tutti i dipendenti, neoassunti e non, vengano istruiti sul Codice di condotta, sulle leggi locali e sulle norme relative a salute e sicurezza sul lavoro.

Dal 2007 sono stati formati più di 3,8 milioni di operai e dirigenti della nostra filiera, di cui 1,5 milioni nel 2013.

Partecipazione ai corsi sui diritti dei lavoratori

  • Partecipanti totali
  • Partecipanti annui
  • 2K
  • 27K
  • 128K
  • 172K
  • 700K
  • 1,3M
  • 1,5M
  • 2K
  • 29K
  • 157K
  • 329K
  • 1,02M
  • 2,3M
  • 3,8M

Diamo ai lavoratori più opportunità di studiare.

Nell’ambito del nostro programma Supplier Employee Education and Development (SEED), abbiamo investito milioni di dollari per dotare le fabbriche di aule attrezzate con computer, software didattici e sistemi di videoconferenza. Gli operai che vogliono ampliare la loro formazione possono seguire corsi gratuiti prima o dopo il turno. L’offerta è varia: inglese, certificazioni per elettricisti e saldatori, conoscenze informatiche di base, principi di gestione, CAD, economia, cosmetologia e molto altro. Inoltre collaboriamo con le università locali per consentire ai lavoratori di accedere a programmi di studio di livello superiore.

Nel 2013 abbiamo raddoppiato il numero di strutture coinvolte nel programma SEED: da 9 a 18. Dal 2008, oltre 480.000 lavoratori hanno seguito corsi grazie al programma SEED.

480K

Dal 2008, hanno partecipato al SEED oltre 480.000 lavoratori, di cui 280.000 nel 2013.

La conoscenza al servizio della sicurezza sul lavoro: la EHS Academy.

Per far fronte alla carenza di personale qualificato in materia di ambiente, salute e sicurezza (environment, health and safety, EHS), abbiamo lanciato la Apple Supplier EHS Academy (descritta in dettaglio nella sezione Salute e sicurezza). È un programma di studi della durata di 18 mesi, e comprende 25 corsi su ambiente, salute e sicurezza; prevede lezioni generali e personalizzate su argomenti come: identificazione e valutazione dei rischi, sicurezza antincendio, gestione delle sostanze chimiche pericolose, igiene industriale, ergonomia, equipaggiamento per la sicurezza individuale e lockout/tagout (LOTO), una procedura che prevede l’isolamento di forme di energia e materiali pericolosi durante gli interventi di manutenzione e modifica dei macchinari. L’obiettivo è fornire conoscenze di base e su queste sviluppare competenze, abilità di gestione e capacità di leadership. I partecipanti devono scegliere e completare 19 corsi: alla fine del programma, ricevono un attestato. Inoltre viene loro richiesto di applicare quel che imparano già durante il corso, avviando progetti presso i rispettivi stabilimenti. Nel 2013 si sono iscritti all’Academy più di 240 partecipanti, provenienti da oltre 60 impianti produttivi che complessivamente danno lavoro a 270.000 persone. E abbiamo intenzione di ampliare il programma nel 2014.

Apri
Chiudi

Kuala Lumpur, Malesia: un gruppo di operaie segue una sessione di training in una fabbrica di semiconduttori.

Ascoltiamo la voce dei lavoratori.

Chi lavora ha il diritto di vivere in un ambiente in cui esprimere liberamente le proprie preoccupazioni, e in cui dirigenti e responsabili si diano da fare per affrontarle. Ecco perché i nostri corsi di formazione per dirigenti offrono linee guida per promuovere la comunicazione tra forza lavoro e management. Ma sappiamo che non basta. Perciò cerchiamo metodi nuovi e più efficaci per permettere ai lavoratori di comunicare con i dirigenti e far sì che le loro opinioni siano ascoltate e tenute davvero in considerazione. I fornitori che partecipano a questi programmi e alle relative valutazioni pilota rappresentano quasi 105.000 lavoratori. In più continuiamo a partecipare a un programma della IDH Sustainable Trade Initiative che ci consente di collaborare con altre aziende e offrire a operai e management dei nostri fornitori un maggior numero di strumenti e risorse per gestire i reclami.