Programmi di assistenza Apple

Programma AASP

Il programma AASP è progettato per le aziende interessate a offrire assistenza ai clienti di Apple, sia che si tratti di consumatori, aziende, istituti scolastici o organizzazioni governative. I rivenditori autorizzati Apple e le aziende specializzate in assistenza ma che non rivendono i prodotti finiti Apple possono presentare domanda per la concessione dell'autorizzazione a operare in veste di service provider Apple.

Le università e gli istituti superiori possono richiedere l'autorizzazione a operare in veste di service provider per offrire servizi di riparazione ai propri studenti. Gli istituti didattici che desiderano solo riparare le proprie apparecchiature dovrebbero invece partecipare al programma Self Servicing.. Tutte le riparazioni coperte da garanzia devono essere eseguite da tecnici certificati Apple.

Tipi di service provider

Esistono due tipi principali di service provider:

ASP: società autorizzate a fornire servizi di riparazione a tutti i clienti Apple.

Limited Service Providers: società e organizzazioni che operano in base ad accordi di assistenza limitati, che permettono loro di offrire servizi a determinati clienti o per determinati prodotti Apple, come indicato nel contratto Limited Service Provider.

Chi può richiedere lo stato di service provider?

Nei paesi in cui Apple dispone di un servizio di assistenza diretta, rivenditori, società di servizi e istituti didattici possono presentare domanda per ottenere l'autorizzazione a operare in veste di ASP. Utenti privati e commercianti non possono fare richiesta.

Quali sono i vantaggi garantiti dallo stato di service provider?

Apple cerca di garantire che tutti i service provider siano in grado di fornire ai clienti un livello di assistenza clienti conforme ai più alti standard del settore. Lo stato di AASP dà fiducia ai clienti e migliora la reputazione del provider.

  • Rimborsi per manodopera, componenti e (se applicabile) trasferte per riparazioni coperte dalla garanzia limitata Apple o da un Extended Service Agreement
  • Solo gli ASP possono ottenere componenti direttamente da Apple per completare le riparazioni
  • Partecipazione al programma di compensazione con bonus basato sulle prestazioni Service Excellence (se applicabile)
  • Accesso a informazioni complete su prodotti, riparazione, assistenza, smontaggio, risoluzione dei problemi e aggiornamento, oltre al supporto tecnico in loco disponibile per i tecnici certificati
  • Inserimento nel sistema di localizzazione delle risorse che permette ai clienti di trovare il service provider più vicino tramite il sito web Apple (Limited Service Providers esclusi)
  • Per informazioni dettagliate sui vantaggi derivanti dal diventare un service provider, contatta il team AppleCare regionale.

Quali sono i requisiti per ottenere lo stato di service provider?

Requisiti aziendali
Le organizzazioni che presentano domanda per ottenere lo stato di service provider devono essere presenti sul mercato da un lasso di tempo ragionevole, con registri contabili certificati disponibili per la verifica da parte di Apple. È necessario disporre di una linea di credito che deve essere concordata con il team Apple Finance della regione di appartenenza. L'organizzazione deve promuovere attivamente il marchio Apple come parte delle proprie attività, insieme ai prodotti di supporto e assistenza AppleCare.

I candidati che non soddisfano questi requisiti possono comunque presentare domanda segnalando eventuali circostanze particolari, poiché le richieste vengono esaminate caso per caso.

Sede
L'organizzazione deve disporre di un punto di assistenza aperto al pubblico, con personale tecnico dedicato e in un luogo facilmente accessibile. La sede deve comprendere un'area di accoglienza pulita e presentabile per i clienti che richiedono un servizio di assistenza, oltre a un'area di lavoro sicura per le riparazioni e la conservazione dei componenti e delle unità in arrivo per le riparazioni. Un indirizzo di residenza non è accettabile come sede di un punto di assistenza, tranne ove concordato con accordi specifici.

Certificazione tecnica
Ai service provider è richiesto di impiegare Apple Certified Macintosh Technician per l'esecuzione di operazioni relative a diagnosi, riparazioni coperte, modifiche, variazioni e aggiornamento di prodotti Apple. Il service provider deve impiegare almeno un tecnico certificato ogni trenta riparazioni di prodotti Apple portate a termine ogni settimana.

Per ottenere la certificazione che autorizza a eseguire riparazioni di sistemi Apple Macintosh, è necessario superare due esami relativi a software e hardware presso un Centro di test autorizzato Prometric. Le certificazioni vengono rinnovate annualmente mediante esami di ricertificazione.

Il sito web sulla formazione Apple fornisce informazioni dettagliate sulle certificazioni Apple, sui corsi preparatori, sull'iscrizione e sui costi di tali esami.

I corsi di formazione autodidattica su Mac OS e hardware Apple per la ricertificazione sono disponibili online senza alcun costo aggiuntivo nel portale Global Service Exchange dedicato ai service provider.

Requisiti operativi
I service provider devono soddisfare in ogni momento gli standard Apple in merito ai livelli di assistenza offerti, alla certificazione dei tecnici e alla disponibilità di assistenza ai clienti. Apple solitamente controlla e valuta i service provider per verificare che questi standard elevati siano costantemente rispettati.

Per informazioni più dettagliate sui requisiti per lo stato di service provider, consulta il relativo documento, disponibile per il download.

Contatta il team AppleCare locale.