Benvenuti su iCloud

IL PRESENTE CONTRATTO LEGALE TRA L’UTENTE E APPLE REGOLA L’USO DEL PRODOTTO, DEL SOFTWARE, DEI SERVIZI E DEI SITI WEB iCLOUD (COLLETTIVAMENTE, IL “SERVIZIO”). È IMPORTANTE CHE L’UTENTE LEGGA E COMPRENDA LE SEGUENTI CONDIZIONI. FACENDO CLIC SU “ACCETTO”, L’UTENTE CONFERMA DI AVER COMPRESO CHE SARANNO APPLICATE LE PRESENTI CONDIZIONI OVE DECIDA DI ACCEDERE AL SERVIZIO O FARNE USO.

Apple è il fornitore del Servizio che permette all’Utente di utilizzare taluni servizi Internet, come archiviare contenuti personali (quali contatti, calendari, foto, note, promemoria, documenti, dati delle app e email iCloud) e renderli accessibili su dispositivi e computer compatibili, e determinati servizi di localizzazione, esclusivamente secondo i termini e le condizioni del presente Contratto. iCloud si attiva in automatico quando l’Utente usa dispositivi con iOS 9 o versioni successive ed esegue l’accesso con il proprio ID Apple per la configurazione, a meno che non stia effettuando l’aggiornamento e abbia scelto in precedenza di non abilitare iCloud. È possibile disattivare iCloud da Impostazioni. Quando iCloud è abilitato, i contenuti verranno archiviati automaticamente da Apple sui server di Apple o di fornitori di altre aziende affinché l’Utente possa accedervi in un secondo momento o trasmetterli in modalità wireless ad altri dispositivi o computer su cui è abilitato iCloud. 

I. REQUISITI PER L’USO DEL SERVIZIO

A. Età. Il Servizio è disponibile esclusivamente per chi ha compiuto almeno 13 anni (o l’età minima prevista nella giurisdizione competente) oppure per i minori di 13 anni purché abbiano ottenuto l’ID Apple in seguito alla richiesta da parte di un istituto scolastico autorizzato o siano stati indicati come membri per la funzione In famiglia da un genitore o tutore. Apple non raccoglie, utilizza né divulga intenzionalmente dati personali di bambini di età inferiore ai 13 anni o di un’età pari a quella minima nella giurisdizione competente, senza prima aver ottenuto da parte dei genitori un’autorizzazione verificabile.  È opportuno che genitori e tutori ricordino ai minori che dialogare con persone sconosciute su Internet può essere pericoloso e adottino le dovute precauzioni per proteggere i bambini, ad esempio monitorando il loro uso del Servizio.

Per poter usare il Servizio, l’Utente non deve essere un soggetto a cui è stata proibita la ricezione del Servizio ai sensi delle leggi degli Stati Uniti o di altre giurisdizioni applicabili, incluso il Paese di residenza o di utilizzo del Servizio. Accettando il presente Contratto, l’Utente dichiara di aver compreso e di accettare quanto sopra.

B. Dispositivi e Account. L’uso del Servizio può richiedere dispositivi compatibili, accesso a Internet e software specifici (eventualmente a pagamento); può inoltre richiedere aggiornamenti periodici ed essere influenzato dalle prestazioni dei suddetti fattori. Apple si riserva il diritto di limitare il numero di account iCloud (“Account”) che è possibile creare da un dispositivo e il numero di dispositivi associati a un Account. Per determinate transazioni o funzioni può essere necessaria la versione più recente del software richiesto. L’Utente si assume la responsabilità di soddisfare detti requisiti. 

C. Limitazioni dell’uso.  L’Utente accetta di usare il Servizio esclusivamente per gli scopi consentiti dal presente Contratto, nonché da ogni legge e normativa vigente o dagli usi generalmente accettati nella giurisdizione applicabile. All’Account è assegnata una capacità di archiviazione di 5GB, come descritto nelle pagine sulle caratteristiche di iCloud. È possibile acquistare ulteriore spazio di archiviazione, come descritto di seguito. Superare le limitazioni applicabili o ragionevoli previste per la larghezza di banda o la capacità di archiviazione (ad esempio, per lo spazio dell’account email o di backup) è vietato e potrebbe impedire di effettuare il backup su iCloud, aggiungere documenti o ricevere nuove email all’indirizzo iCloud. Qualora l’Utente usi il Servizio in modo tale da pregiudicare la possibilità di Apple di fornire il Servizio o altri sistemi, o in caso di altri comportamenti, intenzionali o meno, aventi lo stesso risultato, Apple avrà il diritto di prendere tutte le misure necessarie per proteggere il Servizio e i sistemi Apple, compresa la sospensione dell’accesso al Servizio. Ripetute violazioni delle limitazioni possono comportare la cancellazione dell’Account.

Se l’Utente è un soggetto coperto, un partner commerciale o un rappresentante di un soggetto coperto o un partner commerciale (così come definiti nel titolo 45 del Code of Federal Regulations [C.F.R.], sezione 160.103), accetta di non utilizzare componenti, funzioni o altre funzionalità di iCloud per generare, ricevere, conservare o trasmettere “informazioni sanitarie protette” (così come definite nel titolo 45 del C.F.R., sezione 160.103) né di usare iCloud in modi che possano rendere Apple (o qualsiasi società controllata di Apple) un partner commerciale dell’Utente o di altre aziende.

D. Disponibilità del Servizio. Il Servizio, o qualsiasi funzione o parte di esso, potrebbe non essere disponibile in tutte le lingue o in tutti i Paesi, e Apple non garantisce che il Servizio, o qualsiasi funzione o parte di esso, sia appropriato o disponibile per l’uso in un luogo specifico. Nella misura in cui l’Utente decide di accedere al Servizio e di usarlo, lo fa di Sua propria iniziativa ed è responsabile della conformità alle leggi vigenti.

E. Modifiche al Servizio.  Apple si riserva il diritto, in qualsiasi momento, di modificare il presente Contratto e imporre nuovi o ulteriori termini o condizioni relativi all’uso del Servizio da parte dell’Utente, a patto di dare un preavviso di 30 giorni in caso di modifiche sostanziali sfavorevoli del Servizio o dei termini applicabili allo stesso, salvo ove non sia ragionevolmente necessario per cause dovute ad azioni legali, normative o governative; per proteggere la sicurezza e la privacy degli utenti o per ragioni di integrità tecnica; per evitare l’interruzione del Servizio per altri utenti; oppure a causa di disastri naturali, eventi catastrofici, guerre o altri eventi simili che esulano dal controllo di Apple. Per i servizi iCloud a pagamento, ad esempio iCloud+, come definito di seguito, Apple non apporterà al Servizio alcuna modifica sostanziale sfavorevole prima del termine del periodo pagato in corso, salvo ove una modifica sia ragionevolmente necessaria per motivi legati ad azioni legali, normative o governative; per proteggere la sicurezza e la privacy dell’Utente o per ragioni di integrità tecnica; per evitare l’interruzione del Servizio per altre persone che ne fanno utilizzo; oppure per evitare problemi derivanti da disastri naturali, eventi catastrofici, guerre o altri simili avvenimenti che esulano dal controllo di Apple. Se Apple apporta delle modifiche sostanziali sfavorevoli al Servizio o ai relativi termini di utilizzo, l’Utente avrà il diritto di risolvere il presente Contratto e chiudere l’Account. In tal caso, Apple verserà all’Utente un rimborso proporzionale ai pagamenti anticipati per il periodo in corso. Apple non sarà responsabile nei confronti dell’Utente in caso di modifiche al Servizio o ai termini dello stesso apportate conformemente alla presente sezione I.E.

II. FUNZIONI E SERVIZI

A. Foto.

1.  Foto di iCloud. Quando l’Utente attiva Foto di iCloud, le foto, i video, i metadati e qualsiasi modifica apportata nell’app Foto sul proprio dispositivo iOS, computer macOS o PC Windows verranno caricati e archiviati automaticamente in iCloud e, quindi, inviati a tutti gli altri dispositivi e computer compatibili con tale funzione. La risoluzione delle foto e dei video può variare in base alle impostazioni del dispositivo e allo spazio di archiviazione disponibile. È possibile scaricare foto e video ad alta risoluzione in qualsiasi momento.

2. Album condivisi.  Quando l’Utente utilizza Album condivisi, Apple archivia le foto e i video condivisi finché non vengono eliminati dall’Utente. È possibile accedere alle foto e ai video condivisi da qualsiasi dispositivo Apple che abbia la funzione Album condivisi abilitata. Gli utenti invitati agli album condivisi possono visualizzare, salvare, copiare e condividere tali foto e video, nonché inserire ulteriori foto, video e commenti.  Ove l’Utente decida di utilizzare Album condivisi per condividere le foto tramite link, queste saranno disponibili pubblicamente a chiunque abbia ricevuto il link o possa accedervi. Se l’Utente non desidera più condividere foto, video, commenti singoli o interi album condivisi, può eliminarli in qualunque momento. Tuttavia, qualsiasi contenuto copiato in precedenza da un album condiviso su un altro dispositivo o computer non verrà eliminato.  

3. Il mio streaming foto. Quando l’Utente utilizza Il mio streaming foto, Apple archivia le foto scattate con il dispositivo iOS o caricate dal computer per un periodo limitato e le invia in automatico agli altri dispositivi Apple con abilitata la suddetta funzione. È possibile archiviare un numero limitato di foto alla volta su iCloud o sui dispositivi, pertanto nel corso del tempo le foto meno recenti verranno automaticamente eliminate da Il mio streaming foto. Per conservare queste foto in modo permanente, è necessario salvarle in Rullino foto del dispositivo iOS o nella libreria foto del computer.

B. Condivisione di file e cartelle. Quando l’Utente utilizza la condivisione di file e cartelle di iCloud, Apple archivia tutti i file condivisi finché non vengono eliminati dall’Utente. È possibile accedere ai file condivisi da qualsiasi dispositivo Apple che abbia la funzione iCloud Drive abilitata. L’Utente può consentire ad altri utenti di accedere per visualizzare, salvare, copiare o modificare questi file. Può scegliere se concedere loro i diritti per modificare i file o solo per visualizzarli. Se l’Utente utilizza la condivisione di file e cartelle di iCloud per condividere file tramite link, questi file risulteranno pubblicamente accessibili a tutte le persone che hanno ricevuto il link. L’Utente può interrompere la condivisione dei file in qualsiasi momento. In tal caso, i file verranno rimossi da iCloud Drive sui dispositivi di tutti gli utenti. Tuttavia, qualsiasi file copiato in precedenza su un altro dispositivo o computer non verrà eliminato.

C. Mail Drop. Se l’Utente ha eseguito l’accesso a iCloud e utilizza l’app Mail di macOS o iCloud Mail sul web per inviare email con allegati di grandi dimensioni, può utilizzare Mail Drop. Mail Drop consente di archiviare temporaneamente gli allegati di grandi dimensioni nei server iCloud per facilitare il loro recapito. Apple invierà ai destinatari un link o un’anteprima dell’allegato, a seconda dell’applicazione client di posta elettronica utilizzata. L’archiviazione temporanea di allegati email di grandi dimensioni non rientra nei limiti di spazio previsti per l’archiviazione di iCloud. Per ulteriori informazioni su Mail Drop, vedere https://support.apple.com/it-it/HT203093.

D. App di terze parti. Se l’Utente accede a determinate app di terze parti utilizzando le credenziali di iCloud, accetta che tali app archivino i dati nell’account personale di iCloud e che Apple raccolga, archivi ed elabori tali dati per conto di chi ha sviluppato l’app di terze parti insieme alle informazioni sull’uso del Servizio e delle stesse app. I dati archiviati dall’app nell’account personale di iCloud dell’Utente rientrano nei limiti di spazio previsti per l’archiviazione.  Questi dati potrebbero essere condivisi con un’altra app scaricata dallo stesso sviluppatore. 

E. In famiglia. Con la funzione In famiglia l’Utente può condividere determinati contenuti acquistati, come gli acquisti effettuati negli Store e gli abbonamenti Apple, con i membri della propria famiglia. Inoltre può condividere contenuti specifici, ad esempio foto, calendari, posizione e informazioni sul tempo di utilizzo, in base alle preferenze di condivisione impostate dalla famiglia. Può anche condividere alcuni abbonamenti e acquisti in-app offerti da terze parti. Per maggiori informazioni sulla condivisione dei contenuti acquistati, consultare i termini e le condizioni dei Servizi Multimediali Apple all’indirizzo https://www.apple.com/legal/internet-services/itunes/ww/. Per sapere di più sulla condivisione di contenuti e informazioni sull’uso del dispositivo e sulla posizione con i membri della propria famiglia, consultare https://www.apple.com/family-sharing/.

F. Account iCloud solo web.  Se l’Utente si iscrive al Servizio con un account solo web da un dispositivo o computer non a marchio Apple, avrà accesso soltanto a una serie limitata di funzioni del Servizio. Avrà a disposizione 1GB di spazio gratuito per l’archiviazione ma non potrà aumentarlo con un account solo web. Come condizione per accedere al Servizio con un account solo web, l’Utente accetta di attenersi a tutti i termini e le condizioni attinenti esposti nel presente Contratto, ivi incluso, a titolo esemplificativo, qualsiasi requisito per l’uso del Servizio, limitazione dell’uso, disponibilità, versione beta pubblica, esclusione delle garanzie, regola sul contenuto e sul comportamento e risoluzione. I termini esposti nel presente Contratto che riguardano funzioni non disponibili per gli utenti solo web non saranno applicati. Tra questi rientrano le condizioni per l’uso dei servizi di localizzazione e per l’aumento a pagamento dello spazio di archiviazione su iCloud. L’Utente accetta inoltre che, qualora acceda in un secondo momento al proprio account solo web da un dispositivo o un computer a marchio Apple, a prescindere se suo, Apple può aggiornare automaticamente l’account solo web a un account iCloud completo e fornire tutte le funzionalità disponibili del Servizio, incluso l’aumento dello spazio di archiviazione gratuito. Se l’Utente accede all’account solo web da un dispositivo o un computer a marchio Apple e riceve di conseguenza l’aggiornamento alle funzionalità complete del Servizio, accetta che l’utilizzo del Servizio è subordinato ai termini e alle condizioni qui esposti. Se non si desidera ottenere un account iCloud completo, non accedere all’account solo web da un dispositivo o computer a marchio Apple.

G. iCloud+. iCloud+ è un livello superiore di Abbonamento ad iCloud e include l’accesso a uno spazio di archiviazione aggiuntivo e ad alcune funzioni di tipo premium (“iCloud+”). I piani in abbonamento per iCloud+ sono gli Abbonamenti ad iCloud+. In base ai requisiti del proprio Paese o della propria area geografica, l’Utente può ottenere alcune o tutte le funzioni di iCloud+ seguenti a condizione che abbia un Abbonamento ad iCloud+ o che un membro del gruppo In famiglia abbia un Abbonamento ad iCloud+ condiviso con l’Utente:

1. Relay privato. Relay privato consente di collegarsi alla rete e navigare in modo più sicuro e riservato crittografando il traffico internet e inviando i dati tramite almeno due relay internet. Con Relay privato, alcuni siti web potrebbero non funzionare come previsto, ad esempio potrebbero mostrare contenuti di un’area geografica errata o richiedere passaggi aggiuntivi per accedere. È possibile attivare o disattivare Relay privato da Impostazioni iCloud in qualsiasi momento. Inoltre, Relay privato potrebbe influire sulla capacità del fornitore di servizi internet di escludere i dati utilizzati dall’Utente dal limite di utilizzo previsto e questo potrebbe comportare addebiti aggiuntivi da parte del fornitore. Relay privato potrebbe essere disponibile inizialmente come versione beta e, in questo caso, si tratterebbe di una Funzione Beta soggetta alle disposizioni indicate nella Sezione VI.C. (Versione beta pubblica).

2. Nascondi la mia e-mail. Nascondi la mia e-mail consente di generare indirizzi email casuali e univoci che inoltreranno i messaggi all’indirizzo email selezionato dall’Utente. Apple si riserva il diritto di limitare il numero di indirizzi email disponibili in questa funzione o di interrompere l’utilizzo di un alias in caso di violazione dei termini e delle condizioni specificati nel presente documento.

3. Video sicuri di HomeKit. I video sicuri di HomeKit in iCloud+ consentono di archiviare in iCloud i video girati dalle videocamere di sicurezza compatibili della propria abitazione e guardare i filmati da remoto. I video sicuri di HomeKit richiedono un piano iCloud+ supportato, una videocamera di sicurezza compatibile con HomeKit e un hub domestico come HomePod, Apple TV o iPad. Alcuni piani iCloud+ potrebbero limitare il numero di videocamere o streaming video disponibili.

4. Domini email personalizzati. È possibile personalizzare l’indirizzo iCloud Mail con un nome dominio personalizzato (se disponibile) e invitare i membri della propria famiglia a utilizzare lo stesso dominio con il proprio account iCloud Mail. Ogni persona può avere fino a tre indirizzi email per dominio. La posta archiviata in iCloud rientra nel limite di spazio di archiviazione di iCloud. Se si esaurisce lo spazio di archiviazione di iCloud, non sarà più possibile ricevere nuovi messaggi all’indirizzo email personalizzato finché non si renderà disponibile altro spazio di archiviazione. Apple si riserva il diritto di rifiutare le richieste di personalizzazione dell’indirizzo iCloud Mail nel caso in cui il nome dominio personalizzato sia illecito, molesto, minaccioso, dannoso, pregiudizievole, diffamatorio, calunnioso, abusivo, violento, osceno, volgare, invasivo nei confronti della privacy di altre persone, denigratorio, offensivo nei confronti di gruppi etnici o in altro modo sgradevole.

Alcune funzioni di iCloud+ non sono disponibili in tutti i Paesi o in tutte le aree geografiche.

H. Autenticazione a due fattori e chiamate/messaggi di testo automatici. Se l’Utente attiva l’autenticazione a due fattori per l’ID Apple, accetta (a) di fornire ad Apple almeno un numero di telefono; e (b) di ricevere chiamate automatiche o preregistrate e messaggi di testo da parte di Apple a qualsiasi dei numeri telefonici forniti. Apple può effettuare tali chiamate o inviare testi per (i) proteggere l’account dell’Utente in fase di accesso; (ii) consentire all’Utente di accedere all’account qualora abbia dimenticato la password; o (iii) ove sia altrimenti necessario per fornire servizi all’account o far rispettare il presente Contratto, le politiche di Apple, la legge applicabile o qualsiasi altro accordo possa intercorrere tra le parti.

I. Aiuto per il recupero dell’account. È possibile aggiungere una o più persone come contatto di recupero; queste persone possono usare il proprio dispositivo per generare un codice che consentirà all’Utente di recuperare l’accesso al proprio account e ai propri dati. Il contatto di recupero deve aver compiuto 13 anni (o l’età minima equivalente nella giurisdizione competente), avere un ID Apple, l’autenticazione a due fattori e un dispositivo Apple con il codice di accesso abilitato. Il contatto di recupero non può accedere direttamente all’account dell’Utente. È responsabilità dell’Utente tenere aggiornati i propri contatti di recupero.

J. Eredità digitale. Con Eredità digitale, è possibile scegliere di aggiungere una o più persone tra i contatti che potranno accedere a, e scaricare, determinati dati dell’account in caso di decesso dell’Utente. Presentando il certificato di morte a Apple e se in possesso della chiave di recupero richiesta, i contatti designati potranno accedere automaticamente a determinati dati dell’account, mentre il blocco di attivazione verrà rimosso da tutti i dispositivi dell’Utente. È responsabilità dell’Utente tenere aggiornati i propri contatti di Eredità digitale. Per maggiori informazioni su Eredità digitale, consultare http://support.apple.com/HT212360 e  http://support.apple.com/HT212361.

K. Uso dei servizi di localizzazione

Apple e i suoi partner e licenziatari possono fornire funzioni o servizi che fanno affidamento su informazioni di localizzazione del dispositivo, che utilizzano il GPS (o una tecnologia analoga, laddove disponibile), insieme a punti di accesso Wi-Fi crowd-sourced e ripetitori cellulari. Per offrire tali funzioni o servizi, ove disponibili, Apple e i suoi partner e licenziatari devono raccogliere, utilizzare, trasmettere, trattare e conservare i dati di localizzazione dell’Utente, ivi inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la posizione geografica del dispositivo, le informazioni relative all’Account e a qualsiasi dispositivo registrato, tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, l’ID Apple, l’ID e il nome del dispositivo e il tipo di dispositivo. 

L’Utente può revocare il consenso a raccogliere, utilizzare, trasmettere, elaborare e gestire i dati su posizione e Account da parte di Apple, dei suoi partner e licenziatari in qualsiasi momento non utilizzando le funzioni di localizzazione e disattivando Dov’è (incluse le app precedenti Trova il mio iPhone e Trova i miei amici, collettivamente “Dov’è”) o i servizi di localizzazione da Impostazioni (laddove applicabile) sul proprio dispositivo. Qualora l’Utente usi servizi di terze parti che sfruttano o forniscono dati di localizzazione nell’ambito del Servizio, è tenuto a leggere attentamente e osservare i termini e la politica sulla privacy di tali terzi in relazione all’uso dei dati di localizzazione. I dati geografici forniti dal Servizio non costituiscono informazioni attendibili in situazioni ove sono necessarie informazioni geografiche precise oppure ove dati geografici errati, inaccurati, differiti o incompleti possono causare morte, lesioni personali, danni alla proprietà o all’ambiente. Pur mettendo in atto le necessarie competenze e la dovuta attenzione nel fornire il Servizio, né Apple né i suoi fornitori di contenuti e/o servizi garantiscono la disponibilità, l’accuratezza, la completezza, l’affidabilità o la tempestività dei dati di localizzazione o di qualsiasi altro dato mostrato dal Servizio. I SERVIZI DI LOCALIZZAZIONE NON SONO INTESI NÉ SONO ADATTI PER L’UTILIZZO COME SISTEMA DI LOCALIZZAZIONE IN CASO DI EMERGENZA.

L. Dov’è

Quando l’Utente abilita iCloud e i servizi di localizzazione su un dispositivo con iOS 13, iPad OS o macOS Catalina o versioni successive, Dov’è (Trova il mio iPhone sui dispositivi da iOS 8 a iOS 12) si attiverà in automatico su tale dispositivo e su qualsiasi accessorio Apple abbinato. Una volta abilitato, il dispositivo verrà collegato automaticamente all’ID Apple, così se qualcuno (incluso l’Utente stesso) cerca di disattivare Dov’è, uscire da iCloud, inizializzare o attivare il dispositivo, dovrà inserire la password dell’ID Apple.  Se l’Utente non disattiva Dov’è prima di un intervento di assistenza, Apple e i suoi agenti autorizzati non possono eseguire i servizi di assistenza hardware o software, compreso quanto previsto dalla garanzia limitata Apple.  Apple declina ogni responsabilità in caso di mancata protezione del dispositivo iOS tramite codice, mancata abilitazione della modalità Smarrito e/o mancata ricezione o risposta ad avvisi e comunicazioni da parte dell’Utente.  Apple inoltre non avrà alcuna responsabilità per la restituzione del dispositivo iOS all’Utente o qualsiasi perdita di dati su di esso.

La rete Dov’è è una funzione basata sul crowdsourcing che consente all’Utente e ad altre persone di localizzare un dispositivo smarrito quando non è connesso a internet. Se la rete Dov’è è abilitata su un dispositivo, può rilevare la presenza di dispositivi offline nelle vicinanze tramite Bluetooth (o tecnologie analoghe). Quando viene rilevato un dispositivo offline smarrito, la sua posizione approssimativa viene segnalata tramite rete Wi-Fi o cellulare all’ID Apple associato in modo che il proprietario possa vedere la posizione nell’app Dov’è. La segnalazione è sottoposta a crittografia end-to-end, pertanto Apple non è in grado di visualizzare la posizione del dispositivo da cui parte la segnalazione né degli eventuali dispositivi offline. È possibile disabilitare la rete Dov’è in Impostazioni.

M. Backup

Backup iCloud esegue periodicamente backup automatici dei dispositivi iOS quando sono in modalità di blocco schermo, collegati all’alimentazione e connessi a Internet tramite una rete Wi-Fi. Se un dispositivo non viene sottoposto a backup su iCloud nell’arco di centottanta (180) giorni, Apple si riserva il diritto di cancellare i backup associati. Il backup può includere impostazioni e caratteristiche del dispositivo, foto e video, documenti, messaggi dell’Utente, suonerie, dati dell’app Salute e di altre app. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina https://support.apple.com/it-it/HT207428. Sono esclusi dal backup di iCloud i contenuti seguenti: contenuti acquistati da iTunes Store, App Store o Apple Books, file multimediali sincronizzati dal computer e la galleria fotografica se è abilitata la Libreria foto di iCloud. Pur mettendo in atto le necessarie competenze e la dovuta attenzione nel fornire il Servizio, NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE VIGENTE, APPLE NON GARANTISCE CHE I CONTENUTI MEMORIZZABILI O ACCESSIBILI DALL’UTENTE MEDIANTE IL SERVIZIO NON SUBISCANO DANNI ACCIDENTALI, ALTERAZIONE, PERDITA O RIMOZIONE IN CONFORMITÀ AI TERMINI DEL PRESENTE CONTRATTO E DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ QUALORA DOVESSERO VERIFICARSI DETTI DANNI, ALTERAZIONE, PERDITA O RIMOZIONE. È responsabilità dell’Utente conservare opportuni backup alternativi delle proprie informazioni e dei propri dati.

III. UPGRADE DEGLI ABBONAMENTI

I piani di Abbonamento ad iCloud+ sono disponibili per l’acquisto sotto forma di abbonamento.

A. Pagamento

Se l’Utente esegue l’upgrade al servizio di Abbonamento ad iCloud+ per ottenere ulteriore spazio di archiviazione e funzioni aggiuntive, Apple addebiterà in automatico a scadenze regolari il costo corrispondente al piano selezionato, tasse incluse, in base al metodo di pagamento associato all’ID Apple (ad esempio, il metodo di pagamento utilizzato per gli acquisti su iTunes Store, App Store o Apple Books, se disponibile) o all’account Famiglia dell’Utente. Per i dettagli relativi ai piani e ai prezzi, visitare la pagina https://support.apple.com/en-us/HT201238. Se l’Utente è l’organizzatore della famiglia, accetta che Apple addebiti a scadenze regolari i costi relativi all’upgrade del piano effettuato dai membri della famiglia. Apple può inoltre richiedere una pre-autorizzazione di addebito fino a un importo pari a quello della transazione e contattare periodicamente l’Utente via email all’indirizzo associato all’ID Apple ai fini della fatturazione e per altre comunicazioni relative all’abbonamento.  

L’Utente può modificare l’abbonamento tramite l’upgrade o il downgrade del piano dalla sezione iCloud di Impostazioni sul dispositivo, dal pannello iCloud di Preferenze di Sistema sul Mac o da iCloud per Windows sul PC.

I costi applicabili per un upgrade del piano saranno addebitati immediatamente; i downgrade del piano saranno applicati alla successiva data di fatturazione annuale o mensile. L’UTENTE È RESPONSABILE DEL PUNTUALE PAGAMENTO DI TUTTI I COSTI ED È TENUTO A FORNIRE AD APPLE I DETTAGLI VALIDI DELLE CARTE DI CREDITO O DEI CONTI DI PAGAMENTO USATI A TALE SCOPO. Qualora non riesca ad addebitare i costi dovuti sulla carta di credito o sul conto di pagamento dell’Utente, Apple si riserva il diritto di revocare o limitare l’accesso ai contenuti archiviati, cancellare i contenuti archiviati o chiudere l’Account. Qualora l’Utente desideri indicare una carta di credito o un conto di pagamento diverso o in caso di modifiche dello stato degli stessi, dovrà modificare le informazioni online nella sezione Informazioni account di iCloud. L’accesso ai Servizi potrebbe essere momentaneamente limitato mentre Apple verifica le nuove informazioni di pagamento. Apple può contattare l’Utente via email per questioni relative all’account, tra cui, a titolo esemplificativo, il raggiungimento o il superamento dei limiti di spazio di archiviazione previsti dal piano selezionato. 

Se l’Utente si trova in Brasile, fatto salvo quanto diversamente specificato nel presente Contratto:

Per qualsiasi addebito da parte di Apple nei confronti dell’Utente, Apple può avvalersi di società affiliate per eseguire le attività di riscossione e ricevuta del pagamento al fine di addebitare gli importi dovuti dall’Utente relativamente all’account di iCloud.  Il prezzo totale includerà altresì il prezzo dell’aggiornamento più le eventuali commissioni applicabili per la carta di credito. L’Utente è responsabile di qualsiasi tassa applicabile salvo eventuali ritenute fiscali che saranno riscosse dalle società affiliate di Apple. L’Utente deve fornire tutte le informazioni sul conto richieste da Apple per completare dette transazioni. L’Utente riconosce e accetta che, nel caso in cui non fornisca tutte le informazioni richieste, Apple avrà il diritto di cancellare l’Account. 

B. Diritto di recesso

Qualora l’Utente decida di annullare l’abbonamento dopo l’acquisto iniziale o all’inizio del rinnovo in caso di acquisto di un piano annuale a pagamento, può farlo inviando ad Apple una comunicazione chiara (fare riferimento alle informazioni sull’indirizzo nella seguente sezione “Condizioni generali”) entro 14 giorni dalla data di ricezione dell’email di conferma contattando il Supporto clienti. Non occorre indicare un motivo per il recesso. 

Per rispettare il termine di recesso, l’Utente deve inviare la comunicazione prima della scadenza del periodo di 14 giorni. 

I clienti nell’Unione Europea e in Norvegia possono anche informare Apple utilizzando il seguente modulo di recesso:

A:  Apple Distribution International Ltd., Hollyhill Industrial Estate, Hollyhill, Cork, Repubblica d’Irlanda:

Con la presente desidero recedere dal contratto stipulato per il seguente servizio: 

[PIANO E PERIODO ABBONAMENTO, ad esempio UPGRADE PIANO ABBONAMENTO iCLOUD+ MENSILE 200 GB]

Data dell’ordine [INSERIRE LA DATA] 

Nome del cliente

Indirizzo del cliente

Data 

Effetti del recesso 

Apple ridurrà l’archiviazione ai 5GB originari e procederà al rimborso entro e non oltre 14 giorni dalla data di ricezione dell’avviso di recesso dell’Utente. Se in questo periodo l’Utente ha utilizzato più di 5GB di spazio di archiviazione, non potrà creare altre copie di backup di iCloud o utilizzare talune funzionalità fino a quando lo spazio di archiviazione non verrà ridotto. Apple effettuerà il rimborso tramite gli stessi metodi di pagamento usati per l’acquisto, senza costi a carico dell’Utente. 

IV. Uso del Servizio da parte dell’Utente

A. Account

In qualità di utente registrato del Servizio, l’Utente è tenuto ad aprire un Account. L’Utente non deve rivelare le informazioni dell’Account a nessuno. L’Utente è il solo responsabile di mantenere la riservatezza e la sicurezza dell’Account e di tutte le attività svolte nell’Account o tramite l’Account, e accetta di informare tempestivamente Apple in caso di qualsiasi violazione della sicurezza dell’Account. L’Utente inoltre prende atto e accetta che il Servizio è stato progettato per l’uso personale e individuale e che non condividerà i dettagli dell’Account e/o la password con altri soggetti. A patto di aver messo in atto le necessarie competenze e la dovuta attenzione, Apple non sarà responsabile di eventuali perdite derivanti da un uso non autorizzato dell’Account a causa del mancato rispetto delle presenti regole da parte dell’Utente.

Per utilizzare il Servizio, l’Utente deve inserire l’ID Apple e la password per autenticare l’Account. L’Utente acconsente a fornire informazioni precise e complete durante la registrazione e l’utilizzo del Servizio (“Dati di Registrazione del Servizio”), e accetta di aggiornare i Dati di Registrazione del Servizio affinché siano sempre accurati e completi. La mancata indicazione di Dati di Registrazione del Servizio precisi, aggiornati e completi può comportare la sospensione e/o la cancellazione dell’Account. L’Utente accetta che Apple potrà memorizzare e utilizzare i Dati di Registrazione del Servizio forniti per la gestione e la fatturazione dei costi relativi all’Account.

B. Uso di altri prodotti e servizi Apple

Determinati componenti o funzioni del Servizio fornito da Apple e/o dai suoi licenziatari, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la possibilità di scaricare i contenuti acquistati in precedenza e la libreria musicale di iTunes Match e/o iCloud (previsti costi aggiuntivi), richiedono ulteriori software, contratti di licenza o termini di utilizzo. L’Utente deve leggere, accettare e prendere atto di essere vincolato da tali ulteriori contratti come condizione per utilizzare detti componenti o funzioni del Servizio.

C. Divieto di cessione

Nessuna clausola del presente Contratto deve essere interpretata in modo tale da implicare il trasferimento all’Utente di interessi, titoli o licenze connessi a un ID Apple, un indirizzo email, un nome di dominio, un ID iChat o una risorsa analoga usata in relazione al Servizio.

D. Nessun diritto di successione

A eccezione di quanto previsto dall’Eredità digitale e se non diversamente consentito dalla legge, l’Utente accetta che l’Account non sia trasferibile e che qualsiasi diritto sull’ID Apple o sui contenuti presenti nell’Account termini al momento del decesso dell’Utente stesso. Una volta ricevuta la copia del certificato di morte, l’Account potrà essere chiuso e tutti i contenuti al suo interno potranno essere eliminati. Per ulteriore assistenza, contattare il Supporto iCloud all’indirizzo https://support.apple.com/it-it/icloud.

E. Divieto di rivendita del Servizio

L’Utente accetta di non riprodurre, copiare, duplicare, vendere, rivendere, noleggiare o commercializzare il Servizio o parte di esso ad alcuno scopo.

V. Contenuti e comportamento dell’Utente

A. Contenuti

Per “Contenuti” s’intende qualsiasi informazione che potrebbe essere generata o rilevata mediante l’utilizzo del Servizio, ad esempio file di dati, caratteristiche del dispositivo, testi scritti, software, musica, elementi grafici, fotografie, immagini, suoni, video, messaggi e altri tipi di materiale. L’Utente prende atto che tutti i Contenuti, sia divulgati pubblicamente sia trasmessi privatamente sul Servizio, sono di esclusiva responsabilità della persona da cui hanno avuto origine. Ciò significa che l’Utente (e non Apple) è il solo responsabile dei Contenuti caricati, scaricati, pubblicati, inviati tramite email, trasmessi, archiviati o resi disponibili in altro modo mediante l’utilizzo del Servizio. L’Utente comprende che, usando il Servizio, può imbattersi in Contenuti che può trovare offensivi, indecenti o discutibili, e che può esporre terzi a Contenuti che possono trovare discutibili a loro volta. Apple non esercita alcun controllo sui Contenuti pubblicati tramite il Servizio, né rilascia alcuna garanzia in merito all’accuratezza, l’integrità o la qualità di tali Contenuti. L’utente riconosce e accetta di utilizzare il Servizio e tutti i Contenuti a suo unico rischio.

B. Comportamento

L’Utente accetta di NON utilizzare il Servizio per:

a. caricare, scaricare, pubblicare, inviare per email, trasmettere, archiviare, condividere, importare o in altro modo rendere disponibile qualsiasi Contenuto che sia illecito, molesto, minaccioso, dannoso, pregiudizievole, diffamatorio, calunnioso, abusivo, violento, osceno, volgare, invasivo nei confronti della privacy di altre persone, denigratorio, offensivo nei confronti di gruppi etnici o in altro modo sgradevole;

b. perseguitare, molestare, minacciare o nuocere ad altri;

c. se l’Utente è adulto, richiedere informazioni personali o di altro tipo a un minore (chiunque non abbia compiuto 18 anni o un’età ritenuta minore dalla legge locale) che non conosce personalmente, incluse, in via esemplificativa ma non esaustiva, le informazioni che seguono: nome per esteso o cognome, indirizzo di casa, codice postale, numero di telefono, foto o nome della scuola, della chiesa, della squadra sportiva o degli amici del minore;

d. fingere di essere un’altra persona fisica o giuridica: l’Utente non può impersonare o presentarsi falsamente come un’altra persona fisica (incluse le celebrità) o giuridica, un altro utente di iCloud, un dipendente Apple o un responsabile di governo o di enti locali, ovvero presentarsi falsamente in altro modo come associato a una persona fisica o giuridica (Apple si riserva il diritto di rifiutare o bloccare qualsiasi ID Apple o indirizzo email che possa essere considerato un tentativo di impersonare altri o una rappresentazione fuorviante dell’identità dell’Utente, o un’appropriazione indebita del nome o dell’identità di terzi);

e. compiere qualsiasi violazione del diritto d’autore o altra violazione della proprietà intellettuale (incluso caricare contenuti senza averne il diritto), o divulgare qualunque segreto commerciale o informazione riservata in violazione di un accordo di riservatezza, un contratto di lavoro o un accordo di non divulgazione;

f. pubblicare, inviare, trasmettere o rendere in altro modo disponibili qualsiasi messaggio email, pubblicità, materiale promozionale, posta indesiderata, spam o catena indesiderati o non autorizzati, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, pubblicità commerciali o annunci informativi trasmessi in massa;

g. contraffare l’intestazione di un pacchetto TCP-IP o parte delle informazioni nell’intestazione di un’email o una pubblicazione su un newsgroup o altrimenti inserire informazioni in un’intestazione volte a fuorviare i destinatari con riferimento all’origine dei Contenuti trasmessi attraverso il Servizio (“spoofing”);

h. caricare, pubblicare, spedire per email, trasmettere, archiviare o in altro modo rendere disponibile qualsiasi materiale contenente virus o altro codice informatico, file o programmi destinati a danneggiare, limitare o interferire con il normale funzionamento del Servizio (o parte di esso) o qualsivoglia software o hardware;

i. interferire con il Servizio oppure interromperlo (incluso l’accesso al Servizio attraverso qualsiasi mezzo automatizzato, come script o crawler) o con qualsivoglia server o rete connessi al Servizio oppure con qualsiasi criterio, requisito o regolamento delle reti connesse al Servizio (incluso qualsiasi accesso, utilizzo o monitoraggio di dati o traffico non autorizzato sul medesimo);

j. pianificare o svolgere qualsiasi attività illecita; e/o

k. raccogliere e conservare informazioni personali su qualunque altro utente del Servizio da usare in relazione a qualsiasi attività proibita di cui sopra.

C. Rimozione dei Contenuti

L’Utente prende atto che Apple non è responsabile in alcun modo dei Contenuti forniti da altri e non ha alcun dovere di controllarli. Tuttavia, Apple si riserva sempre il diritto di decidere se i Contenuti sono adeguati e conformi al presente Contratto e può controllare, spostare, rifiutare, modificare e/o rimuovere i Contenuti in qualsiasi momento, senza preavviso e a sua sola discrezione, laddove accerti che violino il presente Contratto o siano discutibili in altro modo.

D. Backup dei Contenuti

L’Utente è responsabile del backup, su computer o altro dispositivo, di qualsiasi documento, immagine o altri Contenuti importanti archiviati o consultati tramite il Servizio. Apple metterà in atto le necessarie competenze e la dovuta attenzione nel fornire il Servizio, ma non garantisce che i Contenuti archiviati o consultati tramite il Servizio non subiranno danni, alterazioni o perdite accidentali.

E. Accesso all’account e ai contenuti

Apple si riserva il diritto di prendere le misure che ritiene ragionevolmente necessarie o appropriate ai fini dell’applicazione di ogni parte del presente Contratto e/o della verifica della conformità allo stesso. L’Utente riconosce e accetta che Apple possa, senza responsabilità nei confronti dello stesso, accedere a, utilizzare, conservare e/o divulgare le informazioni dell’Account e i Contenuti dell’Utente a forze dell’ordine, pubblici ufficiali e/o terze parti, secondo quanto Apple riterrà ragionevolmente necessario o appropriato, se richiesto per legge o se Apple ritiene in buona fede che tale accesso, uso, divulgazione o conservazione siano ragionevolmente necessari per: (a) ottemperare a un procedimento o una richiesta legale; (b) applicare le clausole del presente Contratto, incluse le indagini su eventuali violazioni dello stesso; (c) rilevare, impedire o affrontare problemi tecnici, legati alla sicurezza o frodi; o (d) tutelare i diritti, la proprietà o la sicurezza di Apple, dei suoi utenti, di terzi o del pubblico come richiesto o consentito dalla legge. L’Utente prende atto che Apple non è responsabile in alcun modo dei Contenuti forniti da altri e non ha alcun dovere di controllarli. Tuttavia, in conformità alla politica sulla privacy di Apple, Apple si riserva sempre il diritto di decidere se i Contenuti sono adeguati e conformi al presente Contratto e può controllare, spostare, rifiutare, modificare e/o rimuovere i Contenuti in qualsiasi momento, senza preavviso e a sua sola discrezione, laddove accerti che violino il presente Contratto o siano discutibili in altro modo.

F. Avviso di copyright – DMCA

SSe l’Utente ritiene che qualsiasi Contenuto per il quale denuncia un’infrazione del diritto d’autore da parte di un utente del Servizio, è pregato di contattare l’agente per il copyright di Apple come descritto nella politica Apple sul copyright all’indirizzo https://www.apple.com/legal/trademark/claimsofcopyright.html. Apple può, a sua esclusiva discrezione, sospendere e/o cancellare gli account degli utenti che siano identificati come trasgressori recidivi.

G. Violazioni del Contratto

Se, durante l’uso del Servizio, l’Utente dovesse riscontrare Contenuti che reputa inappropriati o in violazione del presente Contratto, può segnalarli inviando un’email all’indirizzo abuse@iCloud.com.

H. Contenuti inviati o resi disponibili dall’Utente sul Servizio

1. Licenza concessa dall’Utente. Fatta eccezione per il materiale che può essere concesso in licenza all’Utente, Apple non rivendica la proprietà dei materiali e/o dei Contenuti inviati o resi disponibili dall’Utente sul Servizio. Tuttavia, inviando o pubblicando detti Contenuti in aree del Servizio che sono accessibili al pubblico o ad altri utenti per i quali l’Utente ha prestato il consenso a condividerli, l’Utente concede ad Apple l’autorizzazione valida in tutto il mondo, libera da royalty e non esclusiva di usare, distribuire, riprodurre, modificare, adattare, pubblicare, tradurre, eseguire e mostrare pubblicamente tali Contenuti sul Servizio solamente allo scopo per i quali sono stati inviati o resi disponibili, senza alcuna retribuzione o obbligazione nei confronti dell’Utente. L’Utente accetta che qualsiasi Contenuto inviato o pubblicato dallo stesso sarà sotto la sua esclusiva responsabilità, non violerà i diritti di altre parti né alcuna legge, non contribuirà a o favorirà la violazione o altra condotta illecita né sarà osceno, discutibile o di cattivo gusto. Inviando o pubblicando detti Contenuti in aree del Servizio che sono accessibili al pubblico o ad altri utenti, l’Utente conferma di essere il proprietario di tali materiali e/o di avere tutti i diritti, autorizzazioni e permessi necessari per distribuirli.

2. Modifiche ai Contenuti. L’Utente comprende che, per fornire il Servizio e rendere disponibili i Contenuti al suo interno, Apple può utilizzare diverse reti pubbliche e vari mezzi per trasmetterli, nonché modificare o cambiare tali Contenuti affinché siano conformi ai requisiti tecnici previsti per la connessione a reti, dispositivi o computer. L’Utente acconsente che Apple possa intraprendere tali azioni in virtù della presente licenza.

3. Informazioni sui marchi. Apple, il logo Apple, iCloud, il logo iCloud e altri marchi, marchi di servizio, grafica e loghi di Apple utilizzati in connessione con il Servizio sono marchi o marchi registrati di Apple Inc. negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. L’elenco dei marchi di Apple è disponibile all’indirizzo https://www.apple.com/legal/trademark/appletmlist.html. Altri marchi, marchi di servizio, immagini e loghi utilizzati in connessione con il Servizio possono essere marchi dei rispettivi proprietari. All’Utente non è concesso alcun diritto o licenza in relazione a detti marchi; l’Utente accetta inoltre di non rimuovere, nascondere o alterare qualsiasi avviso proprietario (inclusi marchi e avvisi di copyright) applicabile a o contenuto nel Servizio.

VI. Software

A. Diritti proprietari di Apple. L’Utente prende atto e accetta che ad Apple e/o ai suoi licenziatari spetta ogni diritto, titolo e interesse legale in relazione al Servizio, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, la grafica, l’interfaccia utente, gli script e il software usati per implementare il Servizio, e qualsiasi software fornito come componente del Servizio e/o in connessione ad esso (il “Software”), compreso qualsiasi diritto di proprietà intellettuale correlato, registrato o meno, e ovunque possa esistere nel mondo. L’Utente accetta inoltre che il Servizio (compreso il Software o una qualunque altra parte dello stesso) contiene informazioni riservate e proprietarie protette dalla legge applicabile sulla proprietà intellettuale e altre leggi, che contemplano il copyright ma senza limitarsi a esso. L’Utente accetta di utilizzare tali informazioni o materiali proprietari esclusivamente ai fini dell’utilizzo del Servizio in conformità al presente Contratto. Nessuna parte del Servizio può essere riprodotta in qualsiasi forma o con qualunque mezzo, eccetto nella misura espressamente consentita dalle presenti condizioni.

B. Licenza concessa da Apple. FATTA ECCEZIONE PER L’USO DEL SERVIZIO SECONDO QUANTO CONSENTITO DAL PRESENTE CONTRATTO, L’USO DEL SOFTWARE O DI QUALSIASI PARTE DEL SERVIZIO È SEVERAMENTE VIETATO E VIOLA I DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE ALTRUI E PUÒ COMPORTARE SANZIONI CIVILI E PENALI, INCLUSI EVENTUALI RISARCIMENTI ECONOMICI, PER VIOLAZIONE DEL COPYRIGHT.

C. Versione beta pubblica. Apple può offrire periodicamente delle funzioni del Servizio nuove e/o aggiornate (“Funzioni Beta”) nell’ambito dell’Apple Beta Software Program (“Programma”) affinché l’Utente fornisca un feedback sulla qualità e sulla fruibilità delle stesse. L’Utente è consapevole e accetta che la partecipazione al Programma è volontaria, che non verrà stabilito alcun rapporto di partenariato legale, agenzia o lavoro con Apple, e che Apple non è tenuta a fornire alcuna Funzione Beta. Apple può rendere disponibili tali Funzioni Beta ai partecipanti al Programma mediante registrazione o iscrizione online tramite il Servizio. L’Utente comprende e accetta che Apple può raccogliere e utilizzare informazioni tratte dall’Account, dai dispositivi e dalle periferiche dello stesso ai fini dell’iscrizione a un Programma e/o dell’idoneità a partecipare. L’Utente comprende che, una volta iscritto a un Programma, potrebbe non essere in grado di ripristinare la precedente versione non beta di una determinata Funzione Beta. Laddove tale ripristino sia possibile, l’Utente potrebbe non essere in grado di trasferire i dati creati con la Funzione Beta alla precedente versione non beta. L’utilizzo delle Funzioni Beta e la partecipazione al Programma sono regolati dal presente Contratto e da eventuali termini di licenza aggiuntivi che possono accompagnare separatamente le Funzioni Beta. Le Funzioni Beta vengono fornite “COSÌ COME SONO” e “COSÌ COME DISPONIBILI” e possono contenere errori o imprecisioni che potrebbero causare guasti, alterazioni o perdita di dati e/o informazioni dal dispositivo e dalle periferiche (inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, server e computer). Apple raccomanda vivamente di eseguire il backup di tutti i dati e le informazioni presenti sul dispositivo e su qualsiasi periferica prima di partecipare a un Programma. L’Utente prende atto e accetta espressamente che l’utilizzo delle Funzioni Beta è esclusivamente a suo rischio. L’UTENTE SI ASSUME OGNI RISCHIO E COSTO ASSOCIATO ALLA PARTECIPAZIONE A QUALSIASI PROGRAMMA, INCLUSO, A TITOLO ESEMPLIFICATIVO MA NON ESAUSTIVO, QUALSIASI COSTO DI ACCESSO A INTERNET, SPESA DI BACKUP, COSTO SOSTENUTO PER L’UTILIZZO DEL DISPOSITIVO E DELLE PERIFERICHE, NONCHÉ QUALSIASI DANNO AD ATTREZZATURE, SOFTWARE, INFORMAZIONI O DATI. Apple non è tenuta a fornire alcun supporto tecnico e/o di altro tipo per le Funzioni Beta. L’eventuale supporto fornito sarà in aggiunta alla normale assistenza per il Servizio e disponibile unicamente tramite il Programma. L’Utente accetta di rispettare qualsiasi regola o norma indicata da Apple per poter usufruire di suddetta assistenza. Apple si riserva il diritto di modificare i termini, le condizioni o i criteri del Programma (compresa l’interruzione dello stesso) in qualsiasi momento, con o senza preavviso, e può revocare la partecipazione dell’Utente al Programma in qualsiasi momento. L’Utente prende atto che Apple non ha alcun obbligo di fornire una versione commerciale delle Funzioni Beta e che, qualora sia resa disponibile, potrebbe avere caratteristiche o funzionalità differenti da quelle contenute nelle Funzioni Beta. Nell’ambito del Programma, Apple darà all’Utente l’opportunità di inviare commenti, suggerimenti o altri feedback relativamente all’utilizzo delle Funzioni Beta. L’Utente accetta che, in mancanza di un accordo scritto separato che stabilisca il contrario, Apple sarà libera di utilizzare qualunque feedback fornito per qualsiasi scopo.

D. Controllo delle esportazioni. L’uso del Servizio e del Software, compresi il trasferimento, la pubblicazione o il caricamento di dati, software o altri Contenuti tramite il Servizio, può essere soggetto alle leggi relative a esportazioni e importazioni degli Stati Uniti e di altri Paesi. L’Utente accetta di rispettare tutte le leggi e le normative applicabili relative a esportazioni e importazioni. In particolare, in via non esclusiva, il Software non potrà essere esportato o riesportato (a) nei Paesi soggetti a embargo da parte degli Stati Uniti o (b) verso chiunque risulti iscritto nella lista dei cittadini segnalati (“Specially Designated Nationals”) del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti o nelle liste di esclusione di persone fisiche o giuridiche (“Denied Person’s List” o “Entity List”) del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti. Utilizzando il Software o il Servizio, l’Utente dichiara e garantisce di non trovarsi in nessuno dei suddetti Paesi o liste. Dichiara inoltre che non userà il Software o il Servizio per nessuno scopo vietato dalla legge degli Stati Uniti, compresi, ma senza limitarsi a essi, lo sviluppo, la progettazione, la fabbricazione o la produzione di armi nucleari, chimiche o biologiche. Accetta inoltre di non caricare sull’Account alcun dato o software: (a) che sia soggetto alla normativa internazionale sul traffico di armi; o (b) che non possa essere esportato senza previa autorizzazione scritta da parte del governo, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, alcuni tipi di software crittografico e codice sorgente. Tale garanzia e impegno continueranno a valere anche dopo la risoluzione del presente Contratto.

E. Aggiornamenti. Di tanto in tanto, Apple può aggiornare il Software usato dal Servizio. Tali aggiornamenti possono essere scaricati e installati automaticamente sul dispositivo o computer dell’Utente affinché possa continuare a usare il Servizio. Detti aggiornamenti possono includere correzioni dei bug, miglioramenti delle funzioni o nuove versioni del Software. 

VII. Interruzione della partecipazione

A. Disdetta volontaria da parte dell’Utente

L’Utente può cancellare il proprio ID Apple e/o interrompere l’utilizzo del Servizio in qualunque momento. Qualora intenda interrompere l’utilizzo di iCloud dal proprio dispositivo, può disattivare iCloud aprendo Impostazioni, toccando iCloud e quindi “Esci”. Per chiudere l’Account e cancellare l’ID Apple, contattare il Supporto Apple all’indirizzo https://support.apple.com/it-it/contact. Una volta chiuso l’Account e cancellato l’ID Apple, l’Utente non avrà accesso agli altri prodotti e servizi Apple o di terze parti impostati con tale ID Apple. Questa operazione potrebbe essere irreversibile. I costi sostenuti prima della disdetta non sono rimborsabili (salvo diverse disposizioni espressamente stabilite nel presente Contratto), comprese le spese corrisposte in anticipo per l’anno di fatturazione durante il quale avviene la disdetta. La chiusura dell’Account non solleverà l’Utente dagli obblighi di pagamento degli eventuali costi o oneri accumulati.

B. Cessazione da parte di Apple

Apple può, in qualunque momento, in determinate circostanze e senza preavviso, terminare o sospendere immediatamente, in tutto o in parte, l’Account dell’Utente e/o l’accesso al Servizio. Le cause di detta cessazione includono: (a) violazioni del presente Contratto o di qualsiasi altra politica o linea guida cui si fa riferimento in questa sede e/o pubblicata sul Servizio; (b) richiesta da parte dell’Utente di cancellare o chiudere il proprio Account; (c) richiesta e/o ordinanza da parte di forze dell’ordine, ente giuridico o altra agenzia governativa; (d) laddove la fornitura del Servizio all’Utente sia o possa essere illegale; (e) problemi tecnici o di sicurezza imprevisti; (f) partecipazione da parte dell’Utente ad attività fraudolente o illegali; o (g) mancato pagamento da parte dell’Utente dei costi dovuti in relazione al Servizio, considerato che, ove si tratti di una violazione non sostanziale, Apple potrà risolvere il Contratto unicamente dopo aver fornito all’Utente un preavviso di 30 giorni ed esclusivamente qualora l’Utente non abbia rimediato alla sua violazione entro detto periodo di 30 giorni. Tale cessazione o sospensione sarà messa in atto da Apple a propria discrezione e Apple non sarà responsabile nei confronti dell’Utente o di terzi per eventuali danni che possano derivare o essere il risultato della cessazione o sospensione dell’Account dell’Utente e/o dell’accesso al Servizio. Inoltre, Apple può chiudere l’Account del Cliente dando un preavviso di 30 giorni via email all’indirizzo associato all’Account qualora (a) l’Account sia rimasto inattivo per un (1) anno; o (b) si verifichi una sospensione generale del Servizio o di parti dello stesso. La sospensione generale del Servizio verrà comunicata secondo le modalità previste nel presente documento, salvo laddove non sia ragionevolmente necessaria per cause dovute ad azioni legali, normative o governative; per proteggere la sicurezza e la privacy degli utenti o per ragioni di integrità tecnica; per evitare l’interruzione del Servizio per altri utenti; oppure a causa di disastri naturali, eventi catastrofici, guerre o altri eventi simili che esulano dal controllo di Apple. Se si verifica tale sospensione, Apple verserà all’Utente un rimborso proporzionale ai pagamenti anticipati per il periodo in corso. Apple non sarà responsabile nei confronti dell’Utente in caso di modifiche al Servizio o ai termini dello stesso apportate conformemente alla presente sezione VII.B.

C. Conseguenze della cessazione

Una volta cancellato l’Account, l’Utente non potrà più accedere al Servizio né ad alcuna parte dello stesso, compresi, a titolo esemplificativo, l’Account, l’ID Apple, l’account email e i Contenuti. Inoltre, dopo un certo periodo di tempo, Apple cancellerà le informazioni e i dati archiviati negli account dell’Utente o facenti parte di essi. Verranno interrotti anche i singoli componenti del Servizio che l’Utente può aver utilizzato in base a contratti di licenza software separati nel rispetto degli stessi.

VIII. Link e altri materiali di terzi

Determinati Contenuti, componenti o funzioni del Servizio possono includere materiali di terzi e/o link ad altri siti web, risorse o Contenuti. Poiché Apple potrebbe non avere alcun controllo su tali siti e/o materiali di terzi, l’Utente riconosce e accetta che Apple non è responsabile della disponibilità di detti siti o risorse, non ne garantisce l’esattezza né sarà in alcun modo responsabile di qualsiasi Contenuto, pubblicità, prodotto o materiale presenti o disponibili su tali siti o risorse. Riconosce e accetta altresì che Apple non sarà in alcun modo responsabile dei danni che l’Utente potrebbe subire o affermare di aver subito, direttamente o indirettamente, in seguito all’uso di e/o all’affidamento a tali Contenuti, pubblicità, prodotti o materiali presenti o disponibili su detti siti o risorse.

IX. ESCLUSIONE DELLE GARANZIE E LIMITAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ

ALCUNE GIURISDIZIONI NON CONSENTONO L’ESCLUSIONE DI DETERMINATE GARANZIE, PERTANTO, NELLA MISURA IN CUI TALI ESCLUSIONI SONO SPECIFICATAMENTE VIETATE DALLA LEGGE APPLICABILE, ALCUNE DI QUELLE STABILITE DI SEGUITO POTREBBERO NON RIGUARDARE L’UTENTE.

APPLE METTERÀ IN ATTO LE NECESSARIE COMPETENZE E LA DOVUTA ATTENZIONE NEL FORNIRE IL SERVIZIO. LE SEGUENTI ESCLUSIONI SONO SOGGETTE ALLA PRESENTE GARANZIA ESPLICITA.

APPLE NON GARANTISCE NÉ DICHIARA CHE L’USO DEL SERVIZIO DA PARTE DELL’UTENTE NON SUBIRÀ INTERRUZIONI E SARÀ PRIVO DI ERRORI. L’UTENTE ACCETTA CHE APPLE POSSA, DI TANTO IN TANTO, INTERROMPERE IL SERVIZIO PER PERIODI INDEFINITI O ANNULLARLO IN CONFORMITÀ AI TERMINI DEL PRESENTE CONTRATTO.

L’UTENTE RICONOSCE E ACCETTA ESPRESSAMENTE CHE IL SERVIZIO VIENE FORNITO “COSÌ COME È” E “COSÌ COME DISPONIBILE”. APPLE, LE SUE AFFILIATE E CONTROLLATE, I SUOI DIRIGENTI, RESPONSABILI, DIPENDENTI, AGENTI, PARTNER E LICENZIATARI ESCLUDONO ESPRESSAMENTE QUALUNQUE TIPO DI GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, INCLUSE, IN VIA ESEMPLIFICATIVA MA NON ESAUSTIVA, GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ A UNO SCOPO SPECIFICO E NON VIOLAZIONE. IN PARTICOLARE, APPLE, LE SUE AFFILIATE E CONTROLLATE, I SUOI DIRIGENTI, RESPONSABILI, DIPENDENTI, AGENTI, PARTNER E LICENZIATARI NON GARANTISCONO CHE: (I) IL SERVIZIO SODDISFI I REQUISITI DELL’UTENTE; (II) L’USO DEL SERVIZIO DA PARTE DELL’UTENTE SIA PUNTUALE, PRIVO DI INTERRUZIONI, SICURO O ESENTE DA ERRORI; (III) LE INFORMAZIONI OTTENUTE MEDIANTE IL SERVIZIO SIANO ESATTE O ATTENDIBILI; E (IV) EVENTUALI DIFETTI O ERRORI CONTENUTI NEL SOFTWARE FORNITO NELL’AMBITO DEL SERVIZIO VERRANNO CORRETTI.

APPLE NON DICHIARA NÉ GARANTISCE CHE IL SERVIZIO SARÀ ESENTE DA PERDITE, DANNEGGIAMENTI, ATTACCHI, VIRUS, INTERFERENZE, ATTIVITÀ DI HACKER O ALTRE INTRUSIONI NEI SISTEMI DI SICUREZZA E DECLINA QUALSIASI RESPONSABILITÀ CONNESSA A QUANTO SOPRA.

L’ACCESSO A OGNI MATERIALE SCARICATO O OTTENUTO IN ALTRO MODO MEDIANTE L’USO DEL SERVIZIO AVVIENE A DISCREZIONE E RISCHIO DELL’UTENTE, IL QUALE È L’UNICO RESPONSABILE DI EVENTUALI DANNI AL SUO DISPOSITIVO O COMPUTER, O PERDITE DI DATI DERIVANTI DAL DOWNLOAD DI TALE MATERIALE. L’UTENTE RICONOSCE E ACCETTA ALTRESÌ CHE IL SERVIZIO NON È INTESO NÉ ADATTO A ESSERE UTILIZZATO IN SITUAZIONI O AMBIENTI IN CUI EVENTUALI GUASTI O RITARDI, OVVERO ERRORI O IMPRECISIONI RELATIVI A CONTENUTI, DATI O INFORMAZIONI FORNITI DAL SERVIZIO POSSANO CAUSARE MORTE, LESIONI PERSONALI O GRAVI DANNI FISICI O AMBIENTALI.

LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

ALCUNE GIURISDIZIONI NON AMMETTONO L’ESCLUSIONE O LA LIMITAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ DEI FORNITORI DI SERVIZI. NELLA MISURA IN CUI DETTE ESCLUSIONI O LIMITAZIONI SONO SPECIFICATAMENTE VIETATE DALLA LEGGE APPLICABILE, ALCUNE DI QUELLE STABILITE DI SEGUITO POTREBBERO NON RIGUARDARE L’UTENTE.

APPLE METTERÀ IN ATTO LE NECESSARIE COMPETENZE E LA DOVUTA ATTENZIONE NEL FORNIRE IL SERVIZIO. LE SEGUENTI LIMITAZIONI NON SI APPLICANO A PERDITE DERIVANTI DA (A) MANCATO ESERCIZIO DA PARTE DI APPLE DELLE NECESSARIE COMPETENZE E DELLA DOVUTA ATTENZIONE; (B) COLPA GRAVE, DOLO O FRODE DI APPLE; O (C) MORTE O LESIONI PERSONALI.

L’UTENTE RICONOSCE E ACCETTA ESPRESSAMENTE CHE APPLE, LE SUE AFFILIATE E CONSOCIATE, I SUOI DIRIGENTI, RESPONSABILI, DIPENDENTI, AGENTI, PARTNER E LICENZIANTI NON SARANNO RESPONSABILI NEI CONFRONTI DELL’UTENTE PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI, INCIDENTALI, SPECIALI, CONSEQUENZIALI O ESEMPLARI, INCLUSI, A TITOLO ESEMPLIFICATIVO, DANNI PER LUCRO CESSANTE, PERDITA DI AVVIAMENTO, MANCATO USO, PERDITA DI DATI, COSTO DI APPROVVIGIONAMENTO DI PRODOTTI O SERVIZI SOSTITUTIVI O ALTRE PERDITE IMMATERIALI (ANCHE QUALORA APPLE SIA STATA AVVISATA DELLA POSSIBILITÀ DI TALI DANNI) DERIVANTI: (I) L’UTILIZZO O L’IMPOSSIBILITÀ DI UTILIZZARE IL SERVIZIO; (II) QUALSIASI MODIFICA APPORTATA AL SERVIZIO O QUALUNQUE CESSAZIONE TEMPORANEA O PERMANENTE DEL SERVIZIO O DI QUALUNQUE PARTE DELLO STESSO; (III) L’ACCESSO NON AUTORIZZATO O L’ALTERAZIONE NELLE TRASMISSIONI O DATI DELL’UTENTE; (IV) LA CANCELLAZIONE, ALTERAZIONE, MANCATA ARCHIVIAZIONE, INVIO O RICEZIONE DELLE TRASMISSIONI O DATI DELL’UTENTE PRESENTI O OTTENUTI MEDIANTE IL SERVIZIO; (V) DICHIARAZIONI O COMPORTAMENTI DI TERZE PARTI RELATIVAMENTE AL SERVIZIO; E (VI) QUALSIASI ALTRA QUESTIONE RELATIVA AL SERVIZIO.

RISARCIMENTO

L’Utente accetta di difendere, risarcire e manlevare Apple, le sue affiliate e controllate, i suoi dirigenti, responsabili, dipendenti, agenti, partner e licenziatari da qualsivoglia richiesta o rivendicazione, inclusi ragionevoli onorari di avvocati, presentata da terzi, relativa a o risultante da: (a) Contenuti inviati, pubblicati, trasmessi o altrimenti resi disponibili tramite il Servizio da parte dell’Utente; (b) uso del Servizio da parte dell’Utente; (c) violazione del presente Contratto da parte dell’Utente; (d) azioni intraprese da Apple nel corso di un’indagine relativa a una sospetta violazione del presente Contratto o in seguito all’accertamento o alla conclusione che si sia verificata una violazione del presente Contratto; o (e) una violazione dei diritti di altri da parte dell’Utente. Ciò significa che l’Utente non potrà fare causa a Apple, le sue affiliate e controllate, i suoi dirigenti, responsabili, dipendenti, agenti, partner e licenziatari qualora decidano di rimuovere o si rifiutino di elaborare qualsiasi informazione o Contenuto, di avvisare l’Utente, di sospendere o interrompere l’accesso al Servizio o di adottare qualsiasi altra misura durante un’indagine relativa a una sospetta violazione o in seguito all’accertamento o alla conclusione che si sia verificata una violazione del presente Contratto. La presente clausola di esonero e risarcimento si applica a tutte le violazioni descritte o contemplate nel presente Contratto. Detto obbligo continuerà a valere anche dopo la cessazione o la scadenza del presente Contratto e/o utilizzo del Servizio. L’Utente riconosce di essere responsabile dell’uso del Servizio mediante l’Account e che il presente Contratto si applica a qualsivoglia uso dell’Account. L’Utente accetta di rispettare il presente Contratto, nonché di difendere, risarcire e manlevare Apple da qualsiasi richiesta e rivendicazione risultante dall’utilizzo dell’Account, anche se detto utilizzo non è espressamente autorizzato dall’Utente.

X. CONDIZIONI GENERALI

A. Comunicazioni

Apple potrebbe inviare all’Utente delle comunicazioni riguardanti il Servizio, incluse le modifiche al presente Contratto, via email all’indirizzo email iCloud (e/o all’indirizzo email alternativo associato all’Account, se fornito), iMessage o SMS, posta ordinaria o mediante avvisi pubblicati sul sito di Apple e/o diffusi mediante il Servizio.

Se l’Utente si trova in India, ai sensi del regolamento “The Information Technology (Guidelines for Intermediaries) Rules, 2021”, può inoltrare eventuali lamentele o reclami alla persona incaricata indicata di seguito:

Per questioni rilevanti ai sensi del documento “Intermediary Guidelines”:

Priyesh Poovanna

Grievanceofficer_in_icloud@apple.com

Nota importante:

solo le lamentele che rientrano nell’ambito del regolamento “Information Technology (Intermediary Guidelines) Rules, 2021” e riguardanti iCloud saranno prese in carico tramite gli indirizzi email indicati sopra.

B. Legge applicabile

Fatta eccezione per quanto espressamente previsto nel paragrafo seguente, il presente Contratto e il rapporto tra l’Utente e Apple sarà regolato dalle leggi dello Stato della California, escluse le relative disposizioni sul conflitto di leggi. L’Utente e Apple accettano di assoggettarsi alla giurisdizione esclusiva dei tribunali della contea di Santa Clara, in California, per risolvere qualsiasi controversia o richiesta di risarcimento derivante dal presente Contratto. Se l’Utente (a) non è cittadino degli Stati Uniti, (b) non è residente negli Stati Uniti, (c) non accede al Servizio dagli Stati Uniti e (d) è cittadino di uno dei Paesi di cui sotto, accetta che qualsiasi controversia o rivendicazione derivante dal presente Contratto sarà regolata dalla legge applicabile indicata di seguito, senza tener conto delle disposizioni sul conflitto di leggi, e si rimetterà irrevocabilmente alla giurisdizione non esclusiva dei tribunali competenti nello stato o Paese riportato sotto, la cui legge è applicabile:

Se l’Utente è cittadino di un Paese dell’Unione Europea o della Svizzera, Norvegia o Islanda, la legge applicabile e il foro saranno la legge e i tribunali del luogo di residenza abituale.

Se l’Utente è cittadino del Giappone, la legge applicabile sarà quella giapponese e il foro competente sarà il tribunale di Tokyo in Giappone.

Resta specificamente esclusa dall’applicazione del presente Contratto la legge nota come Convenzione delle Nazioni Unite sulla vendita internazionale di beni.

C. Intero accordo

Il presente Contratto costituisce l’intero accordo fra l’Utente e Apple per quanto riguarda l’uso del Servizio da parte dell’Utente e sostituisce completamente ogni altro accordo precedente tra l’Utente e Apple rispetto al Servizio. L’Utente può anche essere soggetto a termini e condizioni aggiuntivi applicabili qualora utilizzi servizi collegati, contenuti di terzi o software di terzi. Se una qualsiasi parte del presente Contratto è ritenuta non valida o non applicabile, tale parte sarà interpretata in un modo coerente con la legge applicabile per riflettere, il più fedelmente possibile, le intenzioni originali delle parti, senza inficiare la validità delle sezioni restanti. Il mancato esercizio o la mancata pretesa di rispetto da parte di Apple di qualsiasi diritto o disposizione del presente Contratto non costituirà una rinuncia a tale diritto o disposizione. L’Utente accetta che, salvo diverse disposizioni espressamente previste nel presente Contratto, non vi sarà alcun terzo beneficiario.

D. Nel presente contesto, per “Apple” si intende:

• Apple Inc., con sede a One Apple Park Way, Cupertino, California, per gli utenti negli Stati Uniti, incluso Porto Rico;

• Apple Canada Inc., con sede a 120 Bremner Blvd., Suite 1600, Toronto ON M5J 0A8, Canada, per gli utenti in Canada;

• Apple Services LATAM LLC, con sede a 1 Alhambra Plaza, Ste 700 Coral Gables, Florida, per gli utenti in Messico, America centrale o America del Sud, o in tutti i Paesi o territori dei Caraibi (escluso Porto Rico);

• iTunes K.K., con sede a Roppongi Hills, 6-10-1 Roppongi, Minato-ku, Tokyo 106- 6140, Tokyo, per gli utenti in Giappone. 

• Apple Pty Limited, con sede a Level 3, 20 Martin Place, Sydney NSW 2000, Australia, per gli utenti in Australia o Nuova Zelanda, inclusi tutti i relativi territori o le giurisdizioni affiliate; e

• Apple Distribution International Ltd., con sede a Hollyhill Industrial Estate, Hollyhill, Cork, Repubblica d’Irlanda, per tutti gli altri utenti. 

CONTRATTI IN VIA ELETTRONICA

L’uso del Servizio da parte dell’Utente include la possibilità di sottoscrivere accordi e/o eseguire transazioni elettronicamente. L’UTENTE RICONOSCE CHE L’ACCETTAZIONE PER VIA ELETTRONICA IMPLICA IL SUO CONSENSO E LA SUA INTENZIONE DI ESSERE VINCOLATO DA TALI ACCORDI E DI PAGARE PER GLI STESSI E PER LE TRANSAZIONI. IL CONSENSO E L’INTENZIONE DELL’UTENTE DI ESSERE VINCOLATO DALL’ACCETTAZIONE ELETTRONICA SI APPLICANO A TUTTI I DATI RELATIVI ALLE TRANSAZIONI CONCLUSE SU QUESTO SERVIZIO, INCLUSE LE NOTIFICHE DI CANCELLAZIONE, LE POLICY, I CONTRATTI E LE RICHIESTE. Al fine di accedere ai dati elettronici e conservarli, potrebbe essere richiesto all’Utente di possedere determinate dotazioni hardware e software, di sua esclusiva responsabilità.

E. Privacy

L’utilizzo del Servizio da parte dell’Utente è soggetto alla Politica sulla privacy di Apple, disponibile all’indirizzo https://www.apple.com/legal/privacy/.

Data ultimo aggiornamento: 20 settembre 2021