Termini e condizioni di riparazione

LEGGE PER LA TUTELA DEL CONSUMATORE: PER I CONSUMATORI TUTELATI DA LEGGI O NORMATIVE AD HOC NEL PAESE DI RESIDENZA, I BENEFICI CONFERITI DAL PRESENTE ACCORDO SI AGGIUNGONO A TUTTI I DIRITTI E I RIMEDI PREVISTI DALLE SUDDETTE LEGGI E NORMATIVE. PER ULTERIORI INFORMAZIONI, RIVOLGERSI AGLI ENTI DEDICATI ALLA TUTELA DEI DIRITTI DEL CONSUMATORE NEL PROPRIO PAESE DI RESIDENZA.
 
1.              Servizi di assistenza e prodotti.
 
1.1       Servizi di assistenza. Per gli ordini relativi ai servizi di assistenza, il servizio verrà fornito come descritto e ai costi stimati indicati da Apple, salvo eventuali revisioni che richiedano la preventiva autorizzazione verbale o scritta del cliente. Salvo diversamente specificato, Apple fornirà i servizi di riparazione o sostituzione per correggere il difetto di materiali o fabbricazione riscontrato in un prodotto. Il servizio di assistenza non sarà erogato in caso di guasti derivanti da malfunzionamento o incompatibilità dei programmi software o dei dati presenti o memorizzati sul prodotto.
 
1.2       Servizi di trasferimento dei dati. Se il prodotto Apple Mac acquistato è in grado di memorizzare programmi software, dati o altre informazioni (“Dati”), Apple può provvedere al trasferimento dei suddetti Dati al dispositivo sostitutivo. L’intervento di assistenza potrebbe causare la perdita dei Dati. In tal caso, Apple declina ogni responsabilità per l'eventuale perdita di Dati.
 
a.         Nell’ambito del servizio di trasferimento dei dati, i Dati presenti sul dispositivo originale verranno eliminati, a prescindere dal fatto che Apple sia in grado di trasferirli al dispositivo sostitutivo. Il cliente è tenuto a conservare una copia di backup distinta dei Dati memorizzati sul dispositivo, a rimuovere le informazioni personali che desidera tenere riservate e a disabilitare le password di sicurezza. Durante l’intervento di assistenza, i Dati possono essere soggetti a perdita, sostituzione o riformattazione. In tal caso, Apple e i suoi agenti non saranno ritenuti responsabili dell’eventuale perdita di programmi software, Dati o altre informazioni presenti sul dispositivo.
 
b.         Il servizio di trasferimento dei dati consiste nel trasferimento diretto dei Dati dal dispositivo originale a quello sostitutivo oppure a un dispositivo di archiviazione dati esterno compatibile fornito dal cliente. Apple non trasferirà i Dati su sistemi o dispositivi di archiviazione dati di proprietà di Apple o di terze parti, né conserverà una copia dei Dati in questione in caso di fornitura del servizio di trasferimento dei dati.
 
1.3       Parti e manodopera. Apple può fornire sia le parti, sia la manodopera, oppure indicare al cliente di sostituire da sé determinate parti facilmente installabili, come descritto più avanti. Per l’intervento di assistenza, Apple può utilizzare parti o prodotti nuovi o ricondizionati equivalenti a quelli nuovi in termini di prestazioni e affidabilità. La parte o il prodotto sostituito per l’assistenza verrà trattenuto diventando di proprietà di Apple, mentre la parte o il prodotto sostitutivo diventerà di proprietà del cliente. Le parti e i prodotti sostituiti sono in genere riparabili e vengono pertanto cambiati o riparati da Apple a titolo oneroso. Qualora, in conformità alle leggi vigenti, Apple sia tenuta a restituire l’articolo sostituito, il cliente accetta di pagare ad Apple il costo dell’articolo sostitutivo e le spese di spedizione.
 
1.4        Opzioni di assistenza. Apple fornirà l’assistenza secondo una delle seguenti opzioni, la cui adozione verrà determinata in base alle circostanze e, in particolare, al tipo di prodotto Apple:
 
A          Servizio Fai da te (DIY). Il servizio DIY consente al cliente di riparare autonomamente il proprio prodotto. Qualora si determini la disponibilità del servizio DIY, Apple spedirà al cliente la parte sostitutiva per il proprio prodotto. Insieme alla parte sostitutiva saranno disponibili le istruzioni per l’installazione ed eventuali requisiti per la restituzione della parte sostituita. Laddove il servizio DIY preveda la restituzione della parte sostituita, il cliente dovrà indicare i dettagli della carta di credito a garanzia della restituzione. Qualsiasi parte sostituita per cui è richiesta la restituzione dovrà essere resa ad Apple entro dieci (10) giorni dalla data di spedizione della parte sostitutiva (“Periodo di restituzione”). (i) In caso di mancata restituzione della parte sostituita come indicato entro il Periodo di restituzione, ovvero (ii) in caso di parte sostituita non idonea all’assistenza per via di un’Esclusione dall’assistenza, come descritto più avanti, il cliente dovrà pagare l’importo concordato al momento dell’ordine del servizio di assistenza. Se la restituzione della parte sostituita non è necessaria, Apple invierà al cliente la parte o il prodotto sostitutivo corredato delle istruzioni per l’installazione e di eventuali requisiti per lo smaltimento dell’articolo sostituito. Apple non è responsabile di eventuali spese di manodopera sostenute dal cliente in relazione al servizio DIY.
 
B          Servizio Direct Mail-In. Qualora si determini l’idoneità al servizio Direct Mail-In, il cliente spedirà il prodotto presso la sede di un Servizio di riparazione Apple attenendosi alle istruzioni ricevute. Apple può fornire al cliente le lettere di vettura prepagate ed eventualmente i materiali di imballaggio, laddove non sia più disponibile la confezione originale. Nel caso in cui Apple non fornisca le lettere di vettura prepagate o i materiali di imballaggio, il cliente dovrà provvedere da sé al confezionamento e alla spedizione del proprio prodotto presso la sede del Servizio di riparazione Apple, come indicato al momento dell’ordine, nonché valutare la stipula di un’assicurazione contro danni o smarrimento del pacco spedito. Una volta completato l’intervento di assistenza, il Servizio di riparazione Apple riconsegnerà al cliente il prodotto riparato o fornirà un prodotto sostitutivo.
 
C          Servizio sostituzioni express (ERS).
 
i.           Qualora si determini l’idoneità del prodotto al servizio ERS e il cliente fornisca i dati della carta di credito per l’ordine di tale servizio, Apple provvederà alla spedizione di un prodotto sostitutivo presso l’indirizzo specificato. Il cliente dovrà quindi rendere ad Apple il prodotto da sostituire entro dieci (10) giorni dalla data di spedizione del prodotto sostitutivo (“Periodo di restituzione”). Il prodotto originale deve essere restituito utilizzando la confezione del prodotto sostitutivo, secondo le istruzioni ricevute da Apple. Così facendo Apple tratterrà il prodotto originale e il cliente quello sostitutivo.
 
ii.          Al momento della spedizione del prodotto sostitutivo, Apple addebiterà sulla carta di credito del cliente il costo previsto per il servizio ERS, come indicato nelle pagine web relative alle domande frequenti sull’assistenza (“Domande frequenti sull’assistenza”), di cui sono riportati i link di seguito. Inoltre, al momento della spedizione del prodotto sostitutivo, Apple eseguirà un’autorizzazione di addebito sulla carta di credito del cliente per un importo pari al valore della sostituzione di un prodotto nuovo (“Valore di sostituzione”), come descritto nelle Domande frequenti sull’assistenza. Tale importo sarà trattenuto da Apple e addebitato a fronte di eventuali danni al prodotto originale che rendano quest’ultimo non idoneo all’Assistenza fuori garanzia, smarrimento del prodotto originale o altri pagamenti dovuti ad Apple.
 
 
iii.         Qualora Apple riceva il prodotto originale entro il Periodo di restituzione in condizioni tali da renderlo non idoneo all’Assistenza fuori garanzia, sulla carta di credito del cliente sarà addebitato un importo aggiuntivo a titolo della differenza tra il valore della sostituzione di un prodotto nuovo (“Valore di sostituzione”) e i costi per l’Assistenza fuori garanzia, di cui alle Domande frequenti sull’assistenza. Ad esempio, non sono idonei all’Assistenza fuori garanzia i prodotti originali resi inutilizzabili a causa di modifiche non autorizzate o che non funzionino a causa di danni irreparabili, come il disassemblaggio del prodotto in più parti.
 
iv.         Qualora Apple non riceva il prodotto originale entro il Periodo di restituzione, sulla carta di credito del cliente sarà addebitato il Valore di sostituzione. Tuttavia, se il prodotto originale viene restituito ad Apple entro dieci (10) giorni dal termine del Periodo di restituzione, sulla carta di credito del cliente saranno addebitati sia la penale per il ritardo, come descritto nelle Domande frequenti sull’assistenza, sia eventuali altri costi di cui il cliente stesso è responsabile, mentre la parte restante del Valore di sostituzione sarà riaccreditata. L’autorizzazione di addebito sulla carta di credito scadrà una volta confermato il pagamento di tutti gli importi dovuti. Tutti i costi e gli importi di cui al presente documento non comprendono le imposte applicabili.
 
1.5       Modifiche delle opzioni di assistenza. Apple si riserva la facoltà di modificare le opzioni di assistenza disponibili in qualsiasi momento.
 
1.6       Esclusiva per i clienti finali. L’assistenza, la vendita e la spedizione dei prodotti effettuate da Apple sono riservate esclusivamente ai clienti finali. Il cliente non è autorizzato ad acquistare un prodotto Apple per poi rivenderlo. Apple si riserva la facoltà di respingere o annullare un ordine in caso di presunto acquisto ai fini della rivendita.
 
1.7       Divieto di vendita ai minori. Gli acquisti effettuati ai sensi delle presenti condizioni sono consentiti soltanto ai clienti maggiorenni.
 
1.8       Esclusioni dall’assistenza e costo della diagnosi. Dopo aver ispezionato il prodotto, Apple può addebitare al cliente il costo della diagnosi (“Costo della diagnosi”), comprensivo delle spese di spedizione, come descritto nella seguente tabella Variazioni per Paese, se rileva che (i) l’assistenza non è necessaria; (ii) il guasto è causato da incompatibilità dei programmi software o dei dati presenti o memorizzati sul prodotto; (iii) l’assistenza è necessaria a causa del guasto di parti non fornite da Apple né a marchio Apple; (iv) sono necessarie ulteriori parti o manodopera non specificate nei costi stimati originali e il cliente non acconsente all’intervento per via dei costi rivisti; o (v) non è possibile eseguire l’intervento di assistenza poiché il numero di serie è stato modificato, rimosso o reso illeggibile o poiché il guasto deriva da cause accidentali, uso improprio, versamento di liquidi o immersione, negligenza, uso non corretto (ivi inclusi interventi errati di installazione, riparazione o manutenzione svolti da personale non Apple o non Centro di Assistenza Autorizzato Apple), modifiche non consentite, condizioni ambientali estreme (ivi incluse temperatura o umidità estreme), sollecitazioni o interferenze fisiche o elettriche anomale, sbalzi o picchi di tensione elettrica, folgorazione, elettricità statica, incendio, cause di forza maggiore o altre cause esterne (“Esclusioni dall’assistenza”). Apple restituirà il prodotto al cliente senza sottoporlo all’intervento di assistenza e applicherà l’eventuale costo della diagnosi.
 
Paese o area geograficaCosto della diagnosi

Australia

Non oltre cento dollari australiani ($ 100 AUD)

Canada

Non oltre cento dollari canadesi ($ 100 CAD)

Area europea di libero scambio

Fino a  100 (£ 100 nel Regno Unito)

Hong Kong

Non oltre settecentottanta dollari ($ 780) di Hong Kong più le imposte applicabili

Giappone

Non oltre diecimila yen (Y 10.000) più le imposte applicabili

Nuova Zelanda

Non oltre centotrenta dollari neozelandesi ($ 130 NZD)

Singapore

Non oltre centottanta dollari ($ 180) di Singapore più le imposte applicabili

Stati Uniti

Non oltre cento dollari statunitensi ($ 100 USD) più le imposte applicabili

 
1.9       Eccezioni della copertura. L’assistenza ai sensi del presente Accordo è valida esclusivamente per i clienti residenti in Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Danimarca (escluse la Groenlandia e le Isole Fær Øer), Germania, Finlandia (escluse le Isole Åland), Francia (esclusa la Corsica, i dipartimenti e i territori d’oltremare), Irlanda, Italia (esclusa la Sardegna), Giappone, Lussemburgo, Monaco, Paesi Bassi, Spagna (incluse le Isole Baleari, ma escluse le Isole Canarie, Ceuta, Melilla), Singapore, Svezia, Svizzera, Liechtenstein, Nuova Zelanda, Norvegia (escluse le Isole Svalbard) e Regno Unito (esclusa l’Isola di Man), nonché per i residenti nei cinquanta stati degli Stati Uniti d’America e nel Distretto di Columbia. L’assistenza ai sensi del presente Accordo non è disponibile nei Paesi in cui è vietata per legge.
 
1.10     Consegna. Apple può fornire una stima circa i tempi di consegna del prodotto sostitutivo o della confezione di spedizione. Una volta preparato o inviato l’ordine per la spedizione, Apple non potrà più modificare l’indirizzo di spedizione. Per le consegne che richiedono la firma, laddove il cliente sia disposto ad assumersi il rischio di ricevere l’ordine presso un indirizzo dove non vi sarà nessuno per il ritiro, è possibile autorizzare Apple affinché predisponga la consegna senza la necessità di firmare.
 
1.11     Responsabilità del cliente.
 
1.11.1   Apple fornirà al cliente le istruzioni per la spedizione e l’imballaggio. In caso di mancato rispetto delle suddette istruzioni, il cliente sarà ritenuto responsabile dei danni o dello smarrimento dei prodotti o delle parti.
 
1.11.2   Il cliente è tenuto a eseguire il backup di tutti i dati, i programmi software e le applicazioni esistenti e a cancellare tali dati prima di usufruire dei servizi di assistenza. Apple declina ogni responsabilità per la perdita, il recupero o la compromissione di dati e programmi, nonché per la perdita di uso delle apparecchiature in seguito ai servizi di assistenza forniti da Apple. Il cliente dichiara che il prodotto non contiene file o dati illegali.
 
1.11.3   Abbandono della proprietà. Se il cliente non fornisce istruzioni alternative, Apple invierà il prodotto riparato o sostitutivo all’indirizzo di spedizione indicato quando è stato autorizzato l’intervento di assistenza. In caso di restituzione del prodotto ad Apple poiché non è stato possibile consegnarlo presso l’indirizzo indicato, Apple provvederà a contattare il cliente per ottenere un indirizzo alternativo. Se non si specifica un indirizzo a cui Apple o un suo agente possa recapitare il prodotto entro sessanta (60) giorni dal primo tentativo di consegna (consultare la sezione Variazioni per Paese di seguito per eventuali eccezioni applicabili), Apple comunicherà al cliente che il prodotto è considerato abbandonato. Apple invierà un avviso a tal proposito all’indirizzo indicato quando è stato autorizzato l’intervento di assistenza. Se il prodotto risulta abbandonato, Apple potrà disporne in conformità alle normative applicabili e, nello specifico, potrà venderlo in un’asta pubblica o privata per recuperare i costi dell’eventuale assistenza fornita. Apple si riserva la facoltà di esercitare i legittimi diritti di ritenzione a garanzia degli importi insoluti.
 
Per i clienti in Europa, ad esclusione dell’Austria e della Germania: Se, entro sessanta (60) giorni dall’avviso di riparazione ricevuto da Apple, il cliente non richiede la restituzione del prodotto né corrisponde tutte le spese dovute, Apple fisserà un termine per il ritiro del prodotto. Apple invierà quindi una comunicazione in merito all’indirizzo indicato quando è stata autorizzata la riparazione. In caso di mancato ritiro del prodotto, Apple potrà esigere il risarcimento dei danni, ivi incluso qualsiasi costo connesso allo stoccaggio del prodotto. Apple si riserva la facoltà di esercitare i legittimi diritti di ritenzione a garanzia degli importi insoluti.
 
Per i clienti in Austria o Germania: Apple è autorizzata a trattenere il prodotto fino al completo pagamento di tutte le spese di riparazione. Se, entro sessanta (60) giorni dall’avviso di riparazione ricevuto da Apple, il cliente non richiede la restituzione del prodotto né corrisponde tutte le spese dovute, Apple inviterà il cliente a ritirare il prodotto e/o ad accettarne la consegna dietro pagamento delle spese. È chiaro che, senza pregiudicare i diritti di Apple al risarcimento dei danni, il cliente sarà responsabile di qualsiasi spesa sostenuta per la custodia dei prodotti. Apple si riserva la facoltà di esercitare i legittimi diritti di ritenzione a garanzia degli importi insoluti.
 
1.11.4   Informazioni sull’assistenza. In fase di ordine del servizio di assistenza, il cliente dovrà fornire una descrizione del problema riscontrato in modo che Apple possa capirne le cause e riprodurlo.
 
1.11.5   Per informazioni sullo stato dell’ordine del servizio di assistenza, consultare l’indirizzo checkrepair.apple.com/it/it/
 
1.11.6   Divulgazione di modifiche non autorizzate. In fase di ordine del servizio di assistenza, il cliente è tenuto a comunicare ad Apple se il prodotto è stato sottoposto a eventuali modifiche non autorizzate oppure a eventuali riparazioni o sostituzioni non eseguite da Apple o da un Fornitore di servizi Apple autorizzato (“AASP”). Apple declina ogni responsabilità in caso di eventuali danni provocati al prodotto durante il processo di riparazione derivanti da modifiche non autorizzate oppure da riparazioni o sostituzioni non eseguite da Apple o da un AASP. Qualora emergessero danni, Apple richiederà l'autorizzazione del cliente in merito ai costi aggiuntivi necessari per completare l'intervento di assistenza, anche laddove il prodotto sia coperto da garanzia o da un piano di assistenza AppleCare. Se il cliente non concederà suddetta autorizzazione, Apple potrà restituire il prodotto non riparato e in condizioni danneggiate senza assumersi alcuna responsabilità.
 
2.         Ordini e termini di pagamento
 
2.1       Pagamento. I termini di pagamento vengono stabiliti a esclusiva discrezione di Apple. Salvo diversamente pattuito, i dettagli per il pagamento dovranno essere comunicati ad Apple prima dell’accettazione dell’ordine.
 
2.2       Modalità di pagamento. Il cliente potrà effettuare acquisti o inoltrare ordini (che richiedono la restituzione garantita della parte o del prodotto sostituito) con carta di credito, carta di debito o carta assegni se applicabile e accettabile nel Paese in cui viene fornita l’assistenza (esclusi Hong Kong, Singapore e Giappone) o con altri metodi di pagamento prestabilito, salvo se sono state concordate con Apple diverse modalità di accredito. Quando il cliente comunica ad Apple i dati della propria carta, Apple otterrà dall’istituto emittente una pre-autorizzazione di addebito per l’importo dell’ordine, che può implicare il blocco di una somma corrispondente nel credito disponibile per la durata della pre-autorizzazione. Apple non addebiterà alcun importo sulla carta di credito né eseguirà alcuna transazione con la carta di debito o la carta assegni finché l’ordine non viene elaborato. Apple potrebbe non accettare le carte di credito, di debito o assegni associate a un indirizzo di fatturazione in un Paese diverso. Le carte di debito e le carte assegni possono presentare dei limiti di spesa giornalieri tali da comportare un notevole ritardo nell’elaborazione dell’ordine. Apple richiede il codice di sicurezza della carta di credito, di debito o assegni del cliente per impedirne l’uso non autorizzato da parte di terzi. Il codice di sicurezza è un numero composto da tre o quattro cifre, specifico della carta, riportato sul fronte sopra il numero di conto in rilievo o sul retro in corrispondenza del riquadro della firma.
 
2.3       Prezzi. Apple si impegna a offrire i prodotti e i servizi correnti a prezzi concorrenziali. Il prezzo totale dell’ordine comprende il costo del prodotto o del servizio valido nel giorno di elaborazione dell’ordine. Apple si riserva il diritto di cambiare i prezzi di prodotti e servizi in qualsiasi momento e, in particolar modo, per correggere eventuali errori.
 
2.4        Conferma. Apple trasmetterà via email la conferma dell’ordine dopo averlo ricevuto. Il cliente riceverà, inoltre, una conferma tramite posta ordinaria all’accettazione dell’ordine da parte di Apple.
 
2.5       Rimborsi. Fatte salve le disposizioni di cui alla sezione Garanzia e limitazioni di responsabilità di seguito, Apple non prevede rimborsi per gli ordini di servizi di assistenza.
 
3.         Garanzia e limitazioni di responsabilità
 
3.1       Garanzia di assistenza. Per tutti gli ordini relativi ai servizi di assistenza, Apple garantisce che (1) qualsiasi intervento eseguito sarà conforme alla relativa descrizione per novanta (90) giorni dalla data di esecuzione; (2) ad esclusione delle batterie secondo quanto indicato nel punto successivo, qualsiasi parte o prodotto utilizzato per l’assistenza sarà privo di difetti di materiali o fabbricazione per novanta (90) giorni dalla data di esecuzione dell’intervento; e (3) le batterie installate in funzione del servizio di sostituzione della batteria di Apple per i computer portatili Mac saranno prive di difetti di materiali o fabbricazione per un (1) anno dalla data di esecuzione dell’intervento. La presente è una garanzia limitata espressa. Qualora il servizio fornito risultasse non conforme o si riscontrasse un difetto nella parte o nel prodotto sostitutivo durante il periodo di validità della garanzia, Apple potrà, a sua discrezione, (a) ripetere l’intervento di assistenza affinché sia conforme alla relativa descrizione; (b) riparare o sostituire la parte o il prodotto utilizzando parti o prodotti nuovi o equivalenti ai nuovi in termini di prestazioni e affidabilità; o (c) rimborsare gli importi versati a Apple per l’assistenza.
 
Australia: I diritti di cui alla presente informativa in relazione a resi, rimborsi e garanzie si aggiungono ai diritti sanciti per legge di cui il cliente può avvalersi ai sensi del Consumer and Competition Act 2010, nonché di eventuali altre normative e leggi per la tutela del consumatore vigenti in Australia. I prodotti Apple sono dotati di garanzie che non possono essere escluse ai sensi della legge per la tutela del consumatore australiana. La sostituzione o il rimborso spetta al cliente in caso di guasto di grave entità e a titolo di risarcimento per eventuali altri danni o perdite ragionevolmente prevedibili. Il cliente ha inoltre diritto alla riparazione o alla sostituzione dei prodotti quando questi ultimi non presentano una qualità accettabile e il guasto non è di grave entità. I prodotti per cui si richiede la riparazione possono essere sostituiti con prodotti ricondizionati dello stesso tipo, invece di essere riparati. Per la riparazione si possono impiegare parti ricondizionate. L’intervento di riparazione può comportare la perdita dei dati. Esistono normative, come il Competition and Consumer Act 2010, che contemplano garanzie e condizioni oppure impongono obblighi in capo ad Apple tali da non poter essere esclusi, ridotti o modificati se non in misura limitata.  Le presenti Condizioni devono essere considerate soggette alle disposizioni di legge applicabili. Qualora siano valide le disposizioni di legge, nella misura consentita, Apple limiterà la sua responsabilità rispetto a eventuali reclami presentati ai sensi delle suddette disposizioni provvedendo, a sua discrezione, a (1) fornire nuovamente i servizi di assistenza oppure a (2) coprire i costi sostenuti per i servizi forniti nuovamente.
 
Brasile: Apple non impiegherà parti o prodotti ricondizionati o usati in precedenza nell’assistenza fornita per i prodotti Apple.
 
Danimarca: Per i clienti danesi, i diritti di cui alla presente garanzia si aggiungono a quelli sanciti per legge a favore dei consumatori, senza pregiudicarli, ivi inclusi i diritti stabiliti dal Sales of Goods Act, oltre alle altre normative che prevedono il diritto di presentare reclami in merito a vizi di conformità per un periodo di due (2) anni a decorrere dalla data di acquisto. Inoltre, in caso di guasto del prodotto sottoposto all’intervento di assistenza dopo la scadenza della garanzia di novanta (90) giorni, ma entro i due (2) anni dalla data di esecuzione dell’intervento, i clienti avranno diritto, a discrezione di Apple, alla ripetizione dell’intervento o al rimborso degli importi versati in relazione allo stesso, laddove si possa stabilire che il guasto sia dovuto alla mancata conformità dell’intervento eseguito.
 
Norvegia: Per i clienti norvegesi, i diritti di cui al presente Accordo si aggiungono a quelli sanciti per legge ai sensi del Craftsmanship Services for Consumers Act (håndverkertjenesteloven) e/o del Consumer Purchase Act (forbrukerkjøpsloven), ivi incluso il diritto di avvalersi del periodo di reclamo più lungo entro i due (2) anni dalla riparazione o dall’acquisto.
 
3.2       Esclusione di garanzia.
 
Per i clienti residenti in Europa: LE GARANZIE, LE CONDIZIONI E I RIMEDI ESPRESSI DI CUI AL PRESENTE ACCORDO SONO ESCLUSIVI E SOSTITUISCONO OGNI ALTRO TERMINE, GARANZIA, CONDIZIONE, IMPEGNO, OBBLIGO E DICHIARAZIONE, SIA ESSO VERBALE O SCRITTO, STABILITO DALLA LEGGE, ESPLICITO O IMPLICITO. APPLE DECLINA ED ESCLUDE, IN PARTICOLARE, OGNI EVENTUALE TERMINE, GARANZIA, CONDIZIONE, IMPEGNO, OBBLIGO E DICHIARAZIONE, LEGALE O IMPLICITO, RELATIVO O DERIVANTE IN QUALUNQUE MODO DAL PRESENTE ACCORDO, IVI INCLUSA QUALSIASI GARANZIA O CONDIZIONE DI COMMERCIABILITÀ, QUALITÀ SODDISFACENTE, DILIGENZA, COMPETENZA O IDONEITÀ A UNO SCOPO SPECIFICO.
 
Per i clienti non residenti in Europa: NEI LIMITI CONSENTITI DALLA LEGGE, LE GARANZIE, LE CONDIZIONI E I RIMEDI ESPRESSI DI CUI AL PRESENTE ACCORDO SONO ESCLUSIVI E SOSTITUISCONO OGNI ALTRO TERMINE, GARANZIA, CONDIZIONE, IMPEGNO, OBBLIGO E DICHIARAZIONE, SIA ESSO VERBALE O SCRITTO, STABILITO DALLA LEGGE, ESPLICITO O IMPLICITO. NEI LIMITI CONSENTITI DALLA LEGGE, APPLE DECLINA ED ESCLUDE, IN PARTICOLARE, OGNI EVENTUALE TERMINE, GARANZIA, CONDIZIONE, IMPEGNO, OBBLIGO E DICHIARAZIONE, LEGALE O IMPLICITO, RELATIVO O DERIVANTE IN QUALUNQUE MODO DAL PRESENTE ACCORDO, IVI INCLUSA QUALSIASI GARANZIA O CONDIZIONE DI COMMERCIABILITÀ, QUALITÀ SODDISFACENTE, DILIGENZA, COMPETENZA O IDONEITÀ A UNO SCOPO SPECIFICO.
 
3.3       Limitazione di responsabilità. IL CLIENTE CHE AGISCE IN QUALITÀ·DI CONSUMATORE PUÒ AVVALERSI DI ULTERIORI DIRITTI IN RELAZIONE AI SERVIZI E AI PRODOTTI CONTEMPLATI NEL PRESENTE ACCORDO. PER ULTERIORI INFORMAZIONI, RIVOLGERSI AGLI ENTI DEDICATI ALLA TUTELA DEI DIRITTI DEL CONSUMATORE. PER QUANTO ESCLUSO DAL PRESENTE ACCORDO, APPLE NON SI ASSUME ALCUNA RESPONSABILITÀ OLTRE AI RIMEDI PREVISTI, IVI INCLUSA A TITOLO ESEMPLIFICATIVO QUALSIASI RESPONSABILITÀ CIRCA LA MANCATA DISPONIBILITÀ DEI PRODOTTI, LA PERDITA DI PROFITTI, PERDITE DI NATURA COMMERCIALE, LA PERDITA, IL DANNEGGIAMENTO O LA COMPROMISSIONE DI DATI E SOFTWARE O RELATIVA ALLA FORNITURA DEI SERVIZI. FATTO SALVO QUANTO ESPRESSAMENTE PREVISTO NEL PRESENTE ACCORDO, APPLE NON SARÀ RESPONSABILE DI EVENTUALI DANNI CONSEGUENTI, PARTICOLARI, INDIRETTI O DI NATURA SANZIONATORIA, NONOSTANTE FOSSE STATA INFORMATA IN TAL SENSO, NÉ DI EVENTUALI RECLAMI AVANZATI DA TERZE PARTI. IL CLIENTE ACCETTA CHE L’EVENTUALE RISARCIMENTO DANNI RICHIESTO PER RESPONSABILITÀ·DI APPLE CONNESSE ALL’ACQUISTO DEL PRODOTTO NON SUPERI L’IMPORTO DELL’ORDINE EFFETTUATO. PER GLI ACQUISTI ESEGUITI IN QUALITÀ DI CONSUMATORE, LA RESPONSABILITÀ PER (1) DECESSO E LESIONI PERSONALI E (2) FRODE PUÒ AVERE UNA MAGGIORE PORTATA RISPETTO ALLE PERDITE CAUSATE DA NEGLIGENZA. IN TAL CASO, LA RESPONSABILITÀ DI APPLE NON SI PUÒ ESCLUDERE.
 
3.4        Poiché alcuni Paesi e giurisdizioni non ammettono l’esclusione o la limitazione dei danni incidentali o consequenziali, ovvero le esclusioni o le limitazioni di durata delle condizioni o delle garanzie implicite, le citate limitazioni o esclusioni potrebbero non essere applicabili. La garanzia limitata espressa riconosce al cliente diritti legali specifici, oltre ai diritti eventualmente previsti a seconda del Paese o della giurisdizione.
 
4.          Controllo delle esportazioni. Il cliente non è autorizzato a utilizzare o altrimenti esportare o riesportare i prodotti sottoposti all’intervento di assistenza, salvo se consentito dalle leggi vigenti nella giurisdizione in cui vengono acquisiti i prodotti. In particolare, a titolo esemplificativo, i prodotti non si possono esportare o riesportare in violazione delle leggi in materia di esportazioni, incluse quelle applicabili all’esportazione o alla riesportazione nei Paesi con embargo imposto dagli Stati Uniti o verso chiunque risulti iscritto nei seguenti elenchi delle autorità statunitensi: Specially Designated Nationals List dell’US Treasury Department, Denied Persons List o Entity List dell’US Department of Commerce. Il cliente dichiara di non risiedere in un Paese né di essere iscritto in uno dei suddetti elenchi per cui la fornitura del prodotto comporterebbe la violazione delle leggi vigenti. Il cliente accetta, inoltre, di non utilizzare i prodotti per eventuali scopi vietati dalle legge applicabile.
 
5.         Disposizioni generali.
 
5.1       Errori di stampa. Apple non è responsabile di eventuali errori di stampa. Apple si riserva la facoltà di annullare l’ordine completato dal cliente qualora riportasse un errore di stampa inerente al prezzo o alla disponibilità di qualsiasi articolo quando è stato effettuato l’ordine.
 
Per i clienti residenti in Belgio: Apple non sarà in grado di agevolare le eventuali richieste di recesso relative all’ordine completato ai sensi dell’art. 79 § 1 del Trade Practices Act 1991.
 
5.2       Modifica dei termini. Apple si riserva il diritto di apportare modifiche al presente Accordo in qualsiasi momento.
 
5.3       Recesso. Una volta accettato l’ordine del servizio di assistenza, Apple avvia la fornitura del servizio, pertanto non è possibile annullare l’ordine o recedere dal contratto.
 
Per clienti residenti in Europa, escluso il Belgio: Il cliente che agisce in qualità di consumatore accetta di non poter esercitare il diritto di recesso dopo che Apple abbia avviato il servizio in seguito all’accettazione dell’ordine.
 
Per i clienti residenti in Belgio: Apple non sarà in grado di agevolare le eventuali richieste di recesso relative all’ordine completato ai sensi dell’art. 79 § 1 del Trade Practices Act 1991.
 
5.4        Modifiche dei prodotti o dei servizi. Apple può apportare modifiche ai prodotti o ai servizi offerti online, nonché ai prezzi applicabili ai suddetti prodotti o servizi in qualsiasi momento, senza preavviso. È possibile che le informazioni relative a prodotti e servizi presenti online non siano aggiornate, ma non è previsto alcun impegno da parte di Apple per l’aggiornamento di tali informazioni.
 
Per i clienti residenti in Europa: Prima di stipulare il contratto con Apple, al cliente verranno fornite le informazioni corrette sulle caratteristiche principali dei prodotti o dei servizi, nonché sui prezzi e sulle spese di consegna tasse incluse degli stessi.
 
5.5       Accesso online. Apple si riserva il diritto di adottare qualsiasi misura tra quelle indicate di seguito, in qualunque momento e senza preavviso: (1) modificare, sospendere o terminare il funzionamento o l’accesso alle pagine online o a una sezione del sito online, per qualsiasi motivo; (2) modificare o cambiare le pagine online o una sezione delle stesse, nonché qualsiasi policy o condizione applicabile; e (3) interrompere il funzionamento del sito online o di una sezione dello stesso, se necessario, per eseguire interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, correzione degli errori o altre modifiche.
 
5.6       Legge applicabile. Il presente Accordo sarà regolato ai sensi delle leggi vigenti nel Paese in cui è stato ordinato il prodotto o il servizio, fatta eccezione per i casi riportati nella seguente tabella Variazioni per Paese.
 
Paese o area geograficaCosto della diagnosi

Australia

Nei limiti consentiti dalla legge, tutti gli ordini di servizi di assistenza ricevuti da clienti residenti in Australia saranno regolati ai sensi delle leggi vigenti nel Nuovo Galles del Sud.

Brasile

Nei limiti consentiti dalla legge, tutti gli ordini di servizi di assistenza ricevuti da clienti residenti in Brasile saranno regolati ai sensi delle leggi brasiliane, senza tener conto delle disposizioni sul conflitto di leggi.

Canada

Nei limiti consentiti dalla legge, tutti gli ordini di servizi di assistenza ricevuti da clienti residenti in Canada saranno regolati ai sensi delle leggi vigenti nella provincia dell’Ontario, senza tener conto delle disposizioni sul conflitto di leggi. I clienti in Quebec faranno invece riferimento alla normativa per la tutela del consumatore di tale provincia.

Area europea di libero scambio

Per i clienti che non agiscono in qualità di consumatori, i presenti termini sono regolati e interpretati ai sensi delle leggi vigenti nella Repubblica d’Irlanda e gli eventuali reclami dovranno essere presentati presso i tribunali della Repubblica d’Irlanda.

Hong Kong

Nei limiti consentiti dalla legge, tutti gli ordini di servizi di assistenza ricevuti da clienti residenti a Hong Kong saranno regolati ai sensi delle leggi di Hong Kong, senza tener conto delle disposizioni sul conflitto di leggi.

Giappone

Non oltre diecimila yen (Y 10.000) più le imposte applicabili

Nuova Zelanda

Nei limiti consentiti dalla legge, tutti gli ordini di servizi di assistenza ricevuti da clienti residenti in Nuova Zelanda saranno regolati ai sensi delle leggi vigenti in Nuova Zelanda.

Singapore

Nei limiti consentiti dalla legge, tutti gli ordini di servizi di assistenza ricevuti da clienti residenti a Singapore saranno regolati ai sensi delle leggi di Singapore, senza tener conto delle disposizioni sul conflitto di leggi.

Stati Uniti

Nei limiti consentiti dalla legge, tutti gli ordini di servizi di assistenza ricevuti da clienti residenti negli Stati Uniti saranno regolati ai sensi delle leggi della California, senza tener conto delle disposizioni sul conflitto di leggi.

 
5.7       Divieto di modifica dell’Accordo. Nessun dipendente o agente Apple è autorizzato a cambiare qualsiasi termine o condizione applicabile a un’eventuale transazione.
 
5.8       Termini non applicabili. Qualora il tribunale di un foro competente dichiari uno dei termini dell’Accordo non valido o non applicabile, tale termine sarà limitato o eliminato nella minima misura necessaria e sostituito con una disposizione valida in grado di esprimere meglio l’intenzione originale in modo che l’Accordo intero resti in vigore.
 
5.9       Rinunce. La mancata pretesa o richiesta da parte di Apple circa l’esatto adempimento del presente Accordo non deve essere interpretata come una rinuncia a qualsiasi disposizione o diritto spettante ad Apple di far applicare i presenti termini. Analogamente, qualsiasi condotta messa in atto tra Apple e il cliente o un’altra parte non deve essere considerata una modifica di uno dei presenti termini.
 
5.10     Esclusione di terzi beneficiari. I presenti termini non devono essere interpretati per il conferimento di diritti o rimedi a vantaggio di terze parti.
 
5.11     Prodotti/servizi internazionali. Essendo consentito l’accesso ai dati internazionali di Apple, questi possono contenere riferimenti diretti o indiretti a prodotti, programmi e servizi di Apple attualmente non disponibili nel Paese del cliente. Tali riferimenti non implicano l’intenzione di Apple di annunciare l’uscita di tali prodotti, programmi o servizi nel Paese del cliente.
 
5.12     Protezione dei dati. Il cliente accetta e comprende che Apple ha la necessità di raccogliere, elaborare e utilizzare i dati personali per elaborare la vendita, eseguire l’intervento di assistenza e verificare la conformità alle leggi applicabili. Apple tratterà e utilizzerà i dati personali per consentire al cliente l’esercizio dei propri diritti derivanti dall’assistenza del prodotto Apple e per valutare la qualità e il servizio fornito. Apple non utilizzerà i dati personali del cliente a fini di marketing diretto senza previo consenso dal cliente stesso. Per accedere alle informazioni personali in possesso di Apple o per apportare delle modifiche, il cliente può visitare il sito www.apple.com/contact/myinfo per aggiornare le preferenze di contatto e, se residente in Europa, può contattare il responsabile del controllo dati europeo di Apple all’indirizzo email privacy@euro.apple.com.
 
5.13     Subappaltatori. Apple può affidare l’intervento di assistenza del prodotto ad altri fornitori di servizi.
 
5.14      Conflitto dei termini e servizi in inglese. In caso di conflitto tra le varie traduzioni dei presenti termini, farà fede la versione in lingua inglese. Alcuni servizi di assistenza e la relativa documentazione possono essere disponibili esclusivamente in lingua inglese.
 
5.15     Accordo completo e cause di forza maggiore. Il presente Accordo regola le transazioni relative ai servizi di assistenza accettate da Apple. Non sono applicabili altri termini o condizioni verbali o scritte. Apple non autorizza alcuna variazione o modifica del presente Accordo. Apple declina ogni responsabilità in caso di errori o ritardi nell’esecuzione dell’intervento di assistenza o nella consegna del prodotto o di un prodotto sostitutivo dovuti a eventi indipendenti dal ragionevole controllo di Apple.
 
5.16     Entità Apple
 
            Ai fini del presente Accordo, nella tabella seguente sono elencate le entità Apple, distinte per Paese e area geografica:
 
Area geografica/Paese di acquistoEntità garanteIndirizzo
Australia
Apple Pty. Limited.
PO Box A2629, Sydney South, NSW 1235, Australia Tel: 133 622
Brasile
Apple Computer Brasil Ltda
Rua: Leopoldo Couto Magalhães Júnior, nº 700, 7º andar, São Paulo, SP, Brasile 
 
04542-000
 
SAC: 0800-761-0880
 
www.apple.com/br/support
Canada
Apple Canada Inc.
120 Bremner Blvd., suite 1600, Toronto, Ontario, M5J 0A8, Canada
Hong Kong
Apple Asia Limited
2401 Tower One, Times Square, Causeway Bay, Hong Kong
Giappone
Apple Japan Inc
3-20-2, Nishishinjuku, Shinjuku, Tokyo, Giappone
Nuova Zelanda
Apple Sales New Zealand
PO Box 912015, Auckland Mail Centre, Auckland 1142
Singapore
Apple Computer South Asia PTE Ltd
7 Ang Mo Kio Street 64, Singapore 569086
Emirati Arabi Uniti
Apple M E FZCO Dubai Branch
Emaar Square, Building 4, Unit No. 302, P.O. Box 116977, Downtown, Dubai, Emirati Arabi Uniti
Stati Uniti
Apple Inc
1 Infinite Loop; Cupertino, CA 95014
Europa, Medio Oriente e Africa
Federazione Russa
Limited Liability Company Apple Rus
5 Petrovka Street, Berlin House Business Center, 107031, Mosca, Federazione Russa
Turchia
Apple Teknoloji ve Satış Limited Şirketi
Büyükdere Caddesi, No:199, Levent 199, Kat: 22 ve 23, 34394 Şişli, Mecidiyeköy, İstanbul
Emirati Arabi Uniti
Apple M E FZCO Dubai Branch
Emaar Square, Building 4, Unit 302, PO Box 116977
Tutti gli altri Paesi
Apple Distribution International
Hollyhill Industrial Estate, Hollyhill, Cork, Repubblica d’Irlanda
 
6.         Variazioni per Paese
 
A)   Stati Uniti
 
i)    Interpretazione. Le clausole della presente sezione prevarranno in caso di incoerenza con le altre disposizioni di cui al presente Accordo.
 
ii)    AVVISO SPECIFICO PER I CONSUMATORI RESIDENTI IN CALIFORNIA
 
a)   Ai sensi della sezione 9844 del California Business and Professions Code, il fornitore del servizio di assistenza è tenuto a indicare al cliente il preventivo dei costi di riparazione per iscritto. Il fornitore non addebiterà costi superiori al preventivo formulato per il lavoro svolto o le parti fornite senza il previo consenso del cliente. Il fornitore può, inoltre, comunicare per iscritto un importo ragionevole a titolo di compenso per i servizi effettuati al fine di determinare la natura del malfunzionamento in vista del preventivo di riparazione. Per informazioni, contattare il Bureau of Electronic and Appliance Repair, Department of Consumer Affairs, Sacramento, CA 95814, U.S.
 
b)   Gli acquirenti di tale prodotto in California hanno diritto ai servizi di assistenza e riparazione durante il periodo di garanzia. Il periodo di garanzia sarà esteso per il numero di giorni interi in cui l’acquirente non ha potuto disporre del prodotto perché sottoposto all’intervento di riparazione. Se emerge un difetto durante il periodo di garanzia, la garanzia resterà in vigore fino alla correzione del difetto. Il periodo di garanzia verrà inoltre esteso se l’intervento di riparazione in garanzia non viene eseguito a causa di ritardi dovuti a circostanze indipendenti dalla volontà dell’acquirente o se non risolve il difetto e l’acquirente invia una comunicazione al produttore o al rivenditore per rendere noto il problema entro sessanta (60) giorni dalla data di completamento dell’intervento. Se, dopo un ragionevole numero di tentativi, il difetto non viene corretto, l’acquirente potrà rendere il prodotto e ottenere la sostituzione o il rimborso, in entrambi i casi con la deduzione di un importo ragionevole per l’utilizzo. L’estensione della garanzia non influisce sulle tutele o sui rimedi previsti a favore dell’acquirente ai sensi delle altre leggi vigenti.
 
c)   Imposte di vendita. Oltre al prezzo di acquisto, Apple addebiterà al cliente le imposte di vendita nelle transazioni applicabili in base all’indirizzo di spedizione indicato e all’aliquota di imposta vigente alla data di fatturazione dell’ordine. Se l’aliquota dell’imposta di vendita viene modificata nel Paese di destinazione dell’ordine prima che il prodotto venga spedito, verrà applicata l’aliquota vigente alla data di fatturazione dell’ordine. Nella prova d’acquisto inviata da Apple al cliente saranno comunque riportate tutte le imposte di vendita applicabili.
 
092616 Service Terms Italian v6