OS X. Progettato su misura per ogni abilità.

Tutti i Mac sono dotati di tecnologie assistive che aiutano le persone con esigenze speciali a ottenere il massimo dalla potenza e dalla semplicità di OS X. Dall’evoluto lettore di schermo agli strumenti didattici e FaceTime, le funzioni di OS X adatte a ogni tipo di abilità sono tantissime.

Mac risponde alle tue esigenze.

Per chi ha disabilità visive, OS X offre di serie un’ampia gamma di tecnologie assistive come il lettore di schermo integrato, l’ingrandimento del cursore e dello schermo, e la funzione Dettatura. Così tutti possono usare al meglio il proprio Mac.

VoiceOver

VoiceOver è il sensazionale lettore di schermo di serie su tutti i Mac. Ma è ben più di uno strumento di sintesi vocale. Dice esattamente tutto ciò che avviene sul Mac e permette di interagire liberamente usando gesti, una tastiera o uno schermo braille. Inoltre utilizza Alex, la voce del Mac che parla in modo naturale.
Tutto su VoiceOver

Zoom

Zoom è una potente funzione integrata che ti permette di ingrandire lo schermo fino a 20 volte. Puoi usarlo a schermo intero oppure in modalità picture-in-picture, che mostra l’area ingrandita in una finestra separata, lasciando nella sua dimensione originale il resto dello schermo. Il motore di accelerazione hardware permette di ingrandire tutto ciò che appare a video: il testo di una pagina web, le foto di famiglia o un’area su una mappa.

Dettatura

Con la funzione Dettatura parli invece di scrivere, e ora puoi farlo in oltre 40 lingue. Puoi rispondere a un’email, fare ricerche sul web o scrivere una relazione semplicemente usando la voce. Basta selezionare un campo di testo, attivare Dettatura, iniziare a parlare e voilà: le parole diventano testo. Con OS X Yosemite poi ci sono più di 50 nuovi comandi per modificare e formattare il testo. Per esempio, puoi attivare Dettatura e dire al tuo Mac di mettere in grassetto un paragrafo, cancellare una frase o sostituire una parola. E puoi anche usare i flussi di lavoro Automator per creare comandi personalizzati.

Esempio di testo e cursore di dettatura.

Opzioni di contrasto

Se un maggior contrasto o meno colori possono aiutarti a vedere meglio cosa appare sullo schermo, in OS X puoi invertire i colori o passare alla visualizzazione in scala di grigi. Le impostazioni che scegli vengono applicate all’intero sistema, così tutte le app hanno lo stesso aspetto. Puoi anche modificare la risoluzione dello schermo o ridurre l’effetto trasparenza in alcune app.

Dimensioni del puntatore

OS X ti permette di ingrandire il puntatore per vederlo meglio mentre lo sposti sullo schermo del Mac. Le dimensioni che imposti restano invariate, anche se il puntatore cambia forma.

Inizio pagina

Un modo spettacolare di interagire con il Mac.

Se hai disabilità uditive, apprezzerai le comode funzioni del Mac. FaceTime e iMessage ti permettono di comunicare facilmente con i tuoi amici e parenti, mentre i sottotitoli ti aiutano a goderti al meglio i tuoi film e podcast preferiti.

FaceTime

Con le videochiamate FaceTime puoi comunicare in tanti modi diversi, cogliendo ogni gesto ed espressione del volto, dal sopracciglio alzato a un sorriso a 32 denti. Grazie all’alta qualità video e al supporto per frame rate elevati, FaceTime è ideale per chi comunica con la lingua dei segni. E poiché è di serie su tutti i Mac, iPhone, iPad e iPod touch, puoi parlare con altri utenti di iOS e OS X, dall’altra parte della strada o del mondo. Proprio come se foste faccia a faccia.*

Sottotitoli

Puoi guardare film e podcast con i sottotitoli: è una funzione supportata da app di OS X come iTunes, QuickTime e DVD Player. Acquista o noleggia i film sottotitolati su iTunes Store, o trova i podcast con i sottotitoli su iTunes U: li riconosci dall’icona CC. E puoi personalizzare font e stile dei sottotitoli.

Messaggi con iMessage

Con iMessage puoi avviare e tenere una conversazione senza dire o sentire una parola. Invia messaggi illimitati ad altri utenti di iPhone, iPad, iPod touch e Mac, oppure manda un messaggio di gruppo per tenere tutti aggiornati. Puoi anche condividere foto, video, luoghi, link e, perché no, uno smiley.

Flash a schermo

È come un beep visivo: invece di emettere un segnale acustico, quando un’app richiede la tua attenzione lo schermo del Mac lampeggia. Flash a schermo funziona automaticamente con tutte le app che usano il segnale acustico del sistema. Una volta impostato, non occorre fare altro.

Audio mono

Se hai problemi di udito a un orecchio e usi gli auricolari, potresti non sentire parte dell’audio, perché le registrazioni stereo hanno solitamente tracce audio distinte per il canale destro e sinistro. OS X permette di riprodurre entrambi i canali audio in entrambe le orecchie e di regolare il bilanciamento aumentando il volume in un dato orecchio, per non perderti nemmeno una nota di un concerto o una parola di un audiolibro.

Inizio pagina

Per controllare il tuo Mac basta un tocco. O anche meno.

Se hai difficoltà a usare la tastiera, il mouse o il trackpad, OS X mette a tua disposizione tecnologie come Controllo interruttori: ti aiutano ad accedere al Mac più facilmente che mai, e perfino a controllare con la voce gli elementi del computer. Sono funzioni facili da usare e le ritrovi in svariate app.

Controllo interruttori

Controllo interruttori è una straordinaria tecnologia per l’accessibilità pensata per gli utenti con significative disabilità fisiche e motorie. È parte integrante di OS X e permette di usare le tastiere a video, i menu e il Dock con un sistema comunemente detto “scansione”. Usalo per creare tastiere e pannelli personalizzati (a livello di sistema o di singola app) e potrai accedere al Mac nel modo più adatto alle tue esigenze. Funziona con un’ampia gamma di dispositivi adattivi come interruttori e joystick, con la barra spaziatrice o semplicemente toccando il trackpad Multi-Touch.


Con OS X Yosemite, le potenzialità di Controllo interruttori aumentano: sono possibili nuovi usi del cursore del mouse, come il cursore direzionale, controlli di velocità aggiuntivi e la possibilità di operare su più monitor. Inoltre ci sono funzioni supplementari per personalizzare i pannelli, colori e suoni compresi.

Tasti lenti

La funzione Tasti lenti modifica la sensibilità della tastiera in modo che accetti solo gli input voluti dall’utente. Lo fa creando un ritardo tra la pressione e l’accettazione della relativa azione. Puoi regolare il ritardo e scegliere di farti avvertire da un suono quando un tasto viene premuto.

Tasti singoli

Tasti singoli ti permette di premere in sequenza, invece che simultaneamente, i tasti dei comandi da tastiera. Quando premi una combinazione di tasti, come Comando-S per salvare, OS X visualizza ciascun tasto premuto, accompagnato da un effetto sonoro, permettendo di verificarne la corretta immissione.

Comandi Dettatura

Con OS X Yosemite ci sono più di 50 nuovi comandi per modificare e formattare il testo: puoi attivare Dettatura e dire al tuo Mac di mettere in grassetto un paragrafo, cancellare una frase o sostituire una parola. E puoi anche usare i flussi di lavoro Automator per creare comandi personalizzati.

Tasti mouse

Se hai difficoltà a usare il mouse o il trackpad, Tasti mouse ti permette di controllare il puntatore utilizzando il tastierino numerico. Puoi usare un tasto numerico come se fosse il pulsante del mouse e premerne altri per spostarti sullo schermo o trascinare elementi. Così puoi navigare facilmente nei menu, nel Dock e in tutte le finestre.

Tastiera a video

Se preferisci usare un dispositivo di puntamento al posto della tastiera, attiva Visore tastiera di OS X. Vedrai l’immagine di una tastiera che fluttua sopra le altre applicazioni, così è sempre a portata di mano; puoi perfino personalizzarla per adattarla al tuo schermo. Poi “digita” usando il mouse o un altro dispositivo di puntamento. Se attivi Tasti lenti, puoi anche usarla per inserire le scorciatoie da tastiera.

Inizio pagina

Mac. Il modo più smart di imparare.

Il Mac ha tante funzioni pensate per gli utenti con disabilità cognitive e di apprendimento. Semplifica il Finder per concentrarti meglio e migliora le tue capacità linguistiche con i comodi strumenti di consultazione disponibili ovunque in OS X.

Finder semplificato

I Controlli Parentali permettono di impostare il Mac in modo che sia molto più facile da usare per chi ha disabilità cognitive e di apprendimento. Il Finder semplificato, invece, riduce il Dock a tre sole cartelle. I docenti possono limitare il numero di app utilizzabili da uno studente, per aiutarlo a concentrarsi su ciò che deve fare. Documenti, cartelle e applicazioni sono visualizzati in un’unica finestra con le icone disposte in modo chiaro, così tutto è semplice da trovare.

Dizionario

Se ti capita per esempio di leggere un articolo di astronomia con termini che non conosci, cercali in Dizionario, una potente app integrata in OS X che funziona in tutto il sistema. Visualizzerai al volo definizioni e sinonimi per risolvere eventuali dubbi di grammatica, ortografia e pronuncia.

Ascolta Alex

Veloce
Normale
Lento

Testo da pronunciare

Ognuno apprende in modo diverso, e c’è chi impara meglio quando due o più sensi sono coinvolti contemporaneamente. Con Testo da pronunciare, puoi evidenziare un testo e ascoltare Alex che lo legge, oppure scegliere un’altra voce maschile o femminile. È anche possibile regolare la velocità di lettura e scegliere tra oltre 70 voci e 42 lingue.

Completamento delle parole

Per arricchire il vocabolario e migliorare le capacità di costruzione delle parole, OS X offre la funzione di completamento delle parole. Basta digitare alcuni caratteri e premere il tasto Esc per visualizzare i suggerimenti di OS X. Seleziona la parola che ti serve e lascia che OS X la completi per te.

Voce

Chi ha difficoltà nell’espressione verbale può trarre vantaggio dalle funzioni assistive di OS  X. Con FaceTime puoi comunicare visivamente, attraverso la lingua dei segni, i gesti e le espressioni facciali. iMessage consente di scambiarsi messaggi di testo. E Testo da pronunciare permette di ascoltare le parole per favorire lo sviluppo del linguaggio e comunicare leggendo ciò che viene digitato.