In famiglia

E tutti vissero felici e connessi.

Con l’opzione “In famiglia” fino a sei persone possono condividere gli acquisti fatti su iTunes, iBooks e App Store, mantenendo riservati i propri account. Si paga tutto con una sola carta di credito, e le spese dei figli vengono approvate direttamente dal dispositivo di un genitore. Potete mettere in comune anche foto, calendari e tanto altro: è il modo più facile per tenersi in contatto. E con un abbonamento a Apple Music per la famiglia, tutti possono godersi un mondo di musica.

Impostarlo è facile.

Crea il tuo gruppo, invita i tuoi familiari e voilà: siete già pronti a divertirvi tutti insieme. Per iniziare, vai alle impostazioni di iCloud sul tuo dispositivo iOS o Mac, e tocca “Configura In famiglia”.

  • Derek Parker

    Organizzatore

  • Emily Parker

    Genitore/Tutore

  • Meg Parker

    14 anni

  • Jimmy Parker

    10 anni

  • Olivia Parker

    6 anni

Organizziamoci.

Per prima cosa un adulto (l’organizzatore) invita fino a cinque altri familiari e accetta di pagare quello che acquistano su iTunes, iBooks e App Store mentre fanno parte del gruppo. Una volta accettato l’invito, le funzioni di “In famiglia” vengono impostate in modo automatico sui dispositivi di tutti.

Tutti gli acquisti di famiglia,
su tutti i dispositivi di famiglia.

Condividere è bello, soprattutto quando è così facile. Canzoni, album, film, libri e app: quando imposti “In famiglia”, i tuoi familiari possono accedere subito agli acquisti fatti fino a quel momento dagli altri membri del gruppo. E anche a quello che compreranno da lì in poi. Ciascuno trova automaticamente i contenuti nel pannello “Acquistati” in iTunes, iBooks e App Store. Devi solo selezionare la persona a cui appartiene la raccolta che ti interessa, e scaricare o riprodurre i contenuti che vuoi. Allo stesso modo, tutta la tua raccolta sarà a disposizione degli altri, ma puoi sempre nascondere i singoli acquisti per mantenerli privati.

  • Musica
  • Film
  • Libri
  • App

Una membership Apple Music per tutta la famiglia.

Con la membership Apple Music per la famiglia, fino a sei persone possono accedere senza limiti a Apple Music dai loro dispositivi. Così tutti possono godersi milioni di brani dalla libreria Apple Music e ascoltare la radio globale Beats 1, gratuita e in onda 24 ore su 24. E ci sono anche i suggerimenti degli esperti e le stazioni radio on demand. Tutto un mondo di musica, per tutta la famiglia.1


Tutto su Apple Music


Inizia i tre mesi di prova gratuita2

È facile fare acquisti.
E anche limitarli.

Tutti i nuovi acquisti fatti su iTunes, iBooks e App Store dai membri della famiglia verranno addebitati sull’account dell’organizzatore, che può comunque mettere un freno allo shopping: basta attivare l’opzione Chiedi di acquistare, perfetta per i piccoli di casa. Quando un bambino avvia la procedura di acquisto, l’organizzatore riceve una notifica, vede di cosa si tratta e autorizza o annulla l’operazione direttamente dal proprio dispositivo. E lo stesso vale anche per i download gratuiti.

Dai, me lo compri?

Prima di poter fare un acquisto, i tuoi figli devono chiederti il permesso.

Rispondi sì o no, ovunque ti trovi.

Sul tuo dispositivo arriva una notifica: vedi di cosa si tratta, poi approvi o rifiuti.

Si chiama album di famiglia
perché lo fa tutta la famiglia.

Ora condividere ricordi è più facile e divertente. “In famiglia” crea in automatico un album condiviso nell’app Foto sui dispositivi di tutti: ogni volta che qualcuno aggiunge un’immagine, un video o un commento, gli altri ricevono una notifica.

Un’agenda a conduzione familiare.

“In famiglia” crea un calendario dove tutti possono vedere, aggiungere e modificare eventi e appuntamenti: se cambia qualcosa, i familiari vengono subito avvisati. Puoi anche impostare promemoria con ora e luogo: compariranno sui dispositivi di tutti. La recita a scuola, la cena dai nonni, la gita al mare: nessuno dimenticherà più nulla.

Ecco dov’erano finiti tutti.

Con “In famiglia” tutti i familiari possono condividere la posizione per far vedere dove si trovano. Sei rimasto bloccato al ristorante con i colleghi? Vuoi sapere se tuo figlio è andato alle prove con la band? Basta aprire l’app “Trova i miei amici” o Messaggi per tenersi tutti d’occhio. E se poi vuoi un po’ di privacy, puoi disattivare temporaneamente “Condividi la mia posizione” nelle impostazioni di iCloud.

Ti trova i dispositivi di tutti.

Ritrovare i dispositivi smarriti è molto più facile, se tutta la famiglia può dare una mano. Con “In famiglia” e l’app “Trova il mio iPhone”, i tuoi familiari possono usare i loro dispositivi per individuare quello mancante. “Trova il mio iPhone” li mostra tutti in un elenco, così rintracciare un iPhone, iPad o Mac smarrito o rubato è molto più facile.

Anche i bambini sotto i tredici anni possono avere un account.

Anche chi ha meno di 13 anni può avere un ID Apple. L’organizzatore, cioè un genitore o tutore legale, crea l’ID Apple del bambino e lo aggiunge al gruppo. La funzione “Chiedi di acquistare” è attivata di default, e l’organizzatore può anche decidere a quali contenuti avranno accesso i più piccoli: basta impostare le Restrizioni (su un dispositivo iOS) o i Controlli Censura (su OS X e iTunes).