La vera rivoluzione è quello che ci puoi fare.

Se vuoi realizzare qualcosa di grande, devi mettere in discussione ogni presupposto, mettere da parte ogni preconcetto, e andare avanti finché non ottieni il meglio. Vale per un film, una canzone, una scoperta scientifica, e anche per gli strumenti che servono a realizzare tutte queste cose. Noi non abbiamo mai creato nulla di simile al nuovo Mac Pro: nessuno lo ha mai fatto. E non vediamo l’ora di scoprire le grandi cose che potrai creare tu.

Montaggio video

Performance in 4K: spettacolo assicurato.

Lavora in 4K con precisione al pixel e a tutta velocità. Con le due GPU AMD FirePro di classe workstation e i nuovissimi processori Xeon E5 hai a disposizione una squadra che ti permette di fare cose sbalorditive: con Final Cut Pro X puoi gestire contemporaneamente otto stream video picture-in-picture a 4K, o un numero ben più alto di stream HD. E inoltre puoi usare fino a tre monitor 4K ed elaborare in tempo reale più livelli di effetti evoluti. Mac Pro è la nuova superpotenza dell’editing.

Espansivo come non mai. A 20 Gb/s.

Sei porte Thunderbolt 2 ridefiniscono radicalmente le possibilità di espansione: ora hai un throughput fino a 20 Gb/s, senza i limiti imposti da un numero fisso di slot PCI Express. Collega la tua SAN o un veloce sistema di archiviazione RAID locale, poi aggiungi dispositivi I/O video, monitor broadcast, schede PCI Express che hai già, e qualunque altra periferica richiesta dal tuo flusso di lavoro. Con l’uscita HDMI puoi perfino usare un televisore 4K come monitor esterno per Final Cut Pro X. Aziende come Promise, AJA e Blackmagic stanno producendo una vasta gamma di soluzioni Thunderbolt 2 ad alte prestazioni per le tue esigenze di storage, I/O video ed espansione. Thunderbolt ha anche un altro vantaggio: ti permette di spostare facilmente da un Mac all’altro le tue periferiche ad alte prestazioni a seconda di ciò che devi fare. In più, le due generazioni della tecnologia Thunderbolt sono entrambe compatibili con il nuovo Mac Pro.
Tutto su Thunderbolt

Final Cut Pro X. Ora ottimizzato per Mac Pro.

La nuova versione di Final Cut Pro X è stata progettata per ottenere il massimo dalle capacità 4K di Mac Pro. Le due GPU di classe workstation accelerano gli effetti, l’analisi Optical Flow, l’esportazione video e praticamente tutto quel che fai in Final Cut Pro. L’archiviazione flash PCIe ultraveloce carica i progetti in un attimo e permette un incredibile playback 4K multi-stream, così puoi montare clip Multicam (fino a 16 angolazioni video) in 4K. E Final Cut Pro X è stato perfezionato così attentamente per sfruttare il potenziale del nuovo Mac Pro che ora puoi lavorare in 4K, in tempo reale, senza bisogno di rendering. (Sì, hai letto bene.)

Final Cut Pro X Prestazioni

  • 4,4x
    Correzioni colore secondario 4K 4,4x
  • Stream Picture-in-Picture 4K
    4,0x
    4,0x
  • 2,9x
    Rendering 4K 2,9x
  • 2,7x
    Angolazioni Multicam 4K 2,7x
  • 2,6x
    Optical Flow 4K 2,6x
  • 1,0x
    Baseline 1,0x

DaVinci Resolve 10 Prestazioni2

  • 6,0x
    Filtro Noise Reduction 1080p 6,0x
  • 3,0x
    Filtro Blur 4K 3,0x
  • 1,0x
    Baseline 1,0x

Modellazione e animazione 3D

La potenza per lavorare con modelli di grandi dimensioni.

Le due GPU AMD FirePro di classe workstation, di serie in ogni Mac Pro, forniscono fino a 12GB di memoria video con una larghezza di banda fino a 528 GB/sec: ideale per manipolare modelli complessi con geometrie e texture imponenti. Potrai lavorare a una velocità mai vista scendendo fin nei minimi dettagli, in modo fluidissimo. E Mac Pro sfrutta la specifica OpenGL 4.1 di OS X Mavericks permettendoti di usare anche funzioni come i tessellation shader.

Rendering ultraveloce. Come tutto il resto.

Per rendering a velocità mozzafiato scegli i processori Intel Xeon E5 12-core, con una larghezza di banda della memoria fino a 60 GB/sec. In più, l’archiviazione flash PCIe e la memoria a 1866MHz danno una marcia in più a tutto quel che fai.

Collaborare ad alta velocità.

Thunderbolt 2 ti permette di collegare il tuo team di lavoro tramite un sistema storage SAN o NAS condiviso sfruttando fino a 20 GB/sec di larghezza di banda. Vuoi un collegamento veloce per un trasferimento locale? Grazie al supporto per IP over Thunderbolt in OS X Mavericks puoi creare una connessione a 10Gb con un altro Mac nel modo più economico: basta un semplice cavo. Usando i cavi Thunderbolt puoi anche collegare insieme una serie di Mac Pro trasformandoli all’istante in un cluster per il rendering in rete.

Applicazioni 3D Prestazioni3

  • 8,4x
    CompuBench Graphics 8,4x
  • 5,0x
    Mari 5,0x
  • 4,8x
    Luxmark 4,8x
  • Baseline
    1,0x
    1,0x

Fotografia

Importa ed esporta in un flash.

L’archiviazione flash PCIe ti consente di importare immagini di grandissime dimensioni fino a 4 volte più velocemente rispetto al precedente Mac Pro. E grazie ai potenti processori Intel Xeon E5, affiancati dalle GPU AMD FirePro, puoi ritoccare le tue foto e applicare filtri ed effetti sfrecciando veloce come il vento.

Connessioni velocissime a periferiche di ultima generazione.

Thunderbolt 2 ti offre una fulminea connessione a 20 GB/sec per usare dispositivi di archiviazione ultraveloci, dai dischi portatili fino agli array RAID ad alta capacità. Con le porte USB 3 colleghi fotocamere e media reader. E oggi hai un’opzione in più: puoi portare sul set il tuo MacBook Pro con display Retina, e a fine giornata trasferire il tuo lavoro sul Mac Pro collegando direttamente i due computer via Thunderbolt.
Tutto su Thunderbolt

Monta le tue immagini in 4K.

Con il nuovo Mac Pro e il potente supporto multidisplay in OS X Mavericks puoi tenere aperta un’immagine in full screen su un monitor, e contemporaneamente lavorare con il browser foto su un altro schermo. Collega un display 4K, con oltre 8 milioni di pixel, e vedrai le tue foto con una resa incredibilmente dettagliata.

Aperture 3 Prestazioni4

  • 1,9x
    Importazione contenuti nella libreria 1,9x
  • 1,5x
    Esportazione TIFF a 16 bit 1,5x
  • 1,0x
    Baseline 1,0x

Grafica e impaginazione

La bellezza di lavorare in 4K.

Mettiti comodo: con uno schermo 4K puoi disporre layout, pagine web, immagini e strumenti su un’area di lavoro grandissima. Visualizza due pagine A3 affiancate, e avrai ancora spazio per strumenti e altre finestre. Se hai diversi monitor di tipo tradizionale, per esempio due Apple Thunderbolt Display da 27", il potente supporto multidisplay in OS X Mavericks ti permette di lavorare con più app, e a tutto schermo. E Menu e Dock sono sempre a portata di mano, qualunque monitor tu stia usando.

Più veloce in tutti i passaggi.

I potentissimi processori multi-core hanno una memoria con larghezza di banda fino a 60 GB/sec, e ti offrono un multitasking rapido e scattante. Grazie all’archiviazione flash ultraveloce puoi copiare, aprire, salvare e usare anche le immagini e i documenti più pesanti senza rallentamenti. E le opzioni di connessione in rete integrate, Gigabit Ethernet e wireless 802.11ac, funzionano in sinergia con gli evoluti protocolli di condivisione file SMB2 in OS X Mavericks per farti collegare facilmente al tuo team.

Pixelmator 3 Prestazioni5

  • 2,4x
    Effetto Crystallize 2,4x
  • 2,3x
    Zoom to Fit 2,3x
  • 2,0x
    Effetto Zoom Blur 2,0x
  • 1,0x
    Baseline 1,0x

Audio

Un mix di potenza e creatività.

Il nuovo Mac Pro offre fino a 12 core di elaborazione (fino a 24 core virtuali) e un’ampiezza di banda della memoria fino a 60 GB/sec, il doppio rispetto alla generazione precedente. Ora puoi lavorare con ancora più tracce di strumenti software, plug-in ed effetti. E l’archiviazione flash PCIe ultraveloce carica strumenti, campioni e loop praticamente all’istante.

Connessioni a tecnologie I/O di ultima generazione.

Sei porte Thunderbolt 2 e quattro USB 3 ridefiniscono la tua idea di espansione. Collega fino a 36 dispositivi audio high-end di produttori come Avid, Apogee, M-Audio, MOTU, Universal Audio e tanti altri. Se hai già delle schede DSP e I/O audio di tipo PCI Express, puoi continuare a usarle con uno chassis di espansione PCI connesso via Thunderbolt.

Scienza e tecnologia

Più core. Più potenza. Uguale più dati.

Ora puoi macinare anche i dataset più enormi a tutta velocità. Merito del nuovo processore Intel Xeon E5: ha fino a 12 core e memoria ECC a 1866MHz per un’ampiezza di banda fino a 60 GB/sec, il doppio rispetto al precedente Mac Pro.

GPU potenziata con OpenCL.

OpenCL ti permette di sfruttare la potenza di elaborazione parallela delle moderne GPU e delle CPU multi-core per accelerare le operazioni più impegnative. Usa OpenCL per incorporare evolute funzioni di analisi numerica e dei dati, effettuare complesse conversioni di immagini e contenuti multimediali e presentare accurate simulazioni fisiche. Affiancato dalle due GPU FirePro di classe workstation che includono fino a 4096 stream processor e 12GB di veloce memoria GDDR5, OpenCL mette a disposizione delle tue app fino a 7 teraflops di potenza di elaborazione.

I tuoi dati, con precisione microscopica.

La possibilità di usare fino a tre monitor 4K ti permette di visualizzare ogni minimo dettaglio in modi fino a ieri impossibili. Quasi 25 milioni di pixel al tuo comando: che effetto ti fa?

  1. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando Mac Pro di pre-produzione con processore 12-core a 2,7GHz, unità flash da 1TB e grafica AMD FirePro D700, e Mac Pro in produzione con processore 12-core a 3,06GHz, unità SSD da 512GB e grafica ATI Radeon HD 5870. Tutti i sistemi erano configurati con 64GB di RAM. Testati con OS X 10.9 pre-release e Final Cut Pro X pre-release. I test relativi a correzione del colore, rendering e retiming optical flow sono stati condotti su un progetto ProRes 4444 a 3840x2160p29.97. I test degli stream sono stati condotti su un progetto di 10 minuti con 16 clip univoci ProRes 422 a 3840x2160p23.98. I test sono condotti utilizzando sistemi specifici e rispecchiano le prestazioni indicative di Mac Pro.
  2. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando Mac Pro di pre-produzione con processore 12-core a 2,7GHz, unità flash da 1TB e grafica AMD FirePro D700, e Mac Pro in produzione con processore 12-core a 3,06GHz, unità SSD da 512GB e grafica ATI Radeon HD 5870. Tutti i sistemi erano configurati con 64GB di RAM. Testati con OS X 10.9 pre-release e DaVinci Resolve 10 pre-release con clip ProRes 422 a 1920x1080p24 e 3840x2160p24. I test sono condotti utilizzando sistemi specifici e rispecchiano le prestazioni indicative di Mac Pro.
  3. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando Mac Pro di pre-produzione con processore 12-core a 2,7GHz, unità flash da 1TB e grafica AMD FirePro D700, e Mac Pro in produzione con processore 12-core a 3,06GHz, unità SSD da 512GB e grafica ATI Radeon HD 5870. Tutti i sistemi erano configurati con 64GB di RAM. Testati con OS X 10.9 pre-release, CompuBench 1.2 pre-release, Mari 2.5 pre-release e Luxmark v2.1beta2. I test sono condotti utilizzando sistemi specifici e rispecchiano le prestazioni indicative di Mac Pro.
  4. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando Mac Pro di pre-produzione con processore 12-core a 2,7GHz, unità flash da 1TB e grafica AMD FirePro D700, e Mac Pro in produzione con processore 12-core a 3,06GHz, unità SSD da 512GB e grafica ATI Radeon HD 5870. Tutti i sistemi erano configurati con 64GB di RAM. Testati con OS X 10.9 pre-release e Aperture 3.5 pre-release utilizzando immagini RAW. I test sono condotti utilizzando sistemi specifici e rispecchiano le prestazioni indicative di Mac Pro.
  5. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando Mac Pro di pre-produzione con processore 12-core a 2,7GHz, unità flash da 1TB e grafica AMD FirePro D700, e Mac Pro in produzione con processore 12-core a 3,06GHz, unità SSD da 512GB e grafica ATI Radeon HD 5870. Tutti i sistemi erano configurati con 64GB di RAM. Testati con OS X 10.9 pre-release e Pixelmator 3.0 FX pre-release utilizzando un documento 7781x5189. I test sono condotti utilizzando sistemi specifici e rispecchiano le prestazioni indicative di Mac Pro.