App pronte a tutto. Per fare di tutto.

OS X ti dà le app che ti servono per inviare email e messaggi, ottenere indicazioni stradali, navigare, organizzarti l’agenda, impostare promemoria, videochiamare e fare backup automatici. E c’è perfino un’app per trovare nuove app. OS X Mavericks non è solo potente, è anche superaccessoriato.

Mac App Store. Scarica dal tuo Mac le app per il tuo Mac.

Proprio come l’App Store su iPad e iPhone, il Mac App Store è una porta aperta su un universo di applicazioni. Le nuove app si installano con un clic: le troverai direttamente nel Launchpad. E ora il Mac App Store può aggiornare le app automaticamente, così hai sempre l’ultima versione. Tutto sul Mac App Store

Migliaia di app aspettano solo di essere scaricate direttamente nel Launchpad del tuo Mac.

iBooks. Anche il Mac si dà alla lettura.

OS X Mavericks dà ancora più spazio alla lettura. Quando apri l’app iBooks sul Mac, i libri che hai già scaricato sul tuo iPad, iPhone o iPod touch compaiono automaticamente nella libreria. E sull’iBooks Store trovi più di 2 milioni di titoli, pronti per il download in pochi clic.1 Leggere in iBooks è facile: sfogli le pagine sfiorando il trackpad con un dito e pizzichi per zoomare. Se stai facendo una full immersion in vista degli esami, puoi tenere aperti tutti i testi che ti servono e cercare velocemente fra le pagine. Se prendi appunti, evidenzi un brano o aggiungi un segnalibro sul Mac, iCloud aggiorna tutto su tutti i tuoi dispositivi. iCloud ricorda anche a che pagina eri arrivato, così puoi iniziare a leggere sul tuo iPad, iPhone o iPod touch, e poi tornare al Mac e riprendere dallo stesso punto.2

Mappe. Guarda dove sei. Sul tuo Mac.

Ora hai tutto il mondo sulla tua Scrivania. E lo controlli con la punta di un dito. Cerca una destinazione sul Mac e invia le indicazioni al tuo iPhone, per usarlo come navigatore quando parti.3 Anche le ricerche recenti e i Preferiti vengono inviati in push ai tuoi dispositivi iOS, così pianifichi l’itinerario sul Mac, e tieni le indicazioni a portata di mano mentre sei in viaggio. E naturalmente puoi trovare informazioni sui punti di interesse in zona, come ristoranti e hotel, con numeri di telefono, foto e recensioni di Yelp. Mappe è un’app nativa, cioè creata su misura per OS X: usa quindi ogni singolo pixel dello schermo per farti esplorare il mondo, sfruttando la potenza grafica del tuo Mac. Lo zoom è fluido e reattivo, e con Flyover hai una vista interattiva e ultrarealistica in 3D: sorvolerai le grandi città come non hai mai fatto.

Safari. Il modo più smart di andare in rete.

In Safari ci sono fantastiche funzioni e tecnologie che ti permettono di goderti ancora di più il web risparmiando batteria. Cosa c’è di nuovo in giro? Scoprilo con i Link condivisi: un elenco dei link postati da chi segui su Twitter e LinkedIn. E se trovi una pagina interessante, ti basta un clic sul pulsante Condividi per twittarla, pubblicarla su Facebook o mandarla a un amico, direttamente da Safari. Le innovative tecnologie di risparmio energetico ti permettono di rimanere sul web fino a un’ora in più che con altri browser.4 Safari ti dà anche funzioni per la privacy che impediscono agli altri di sapere quello che fai online. Per non parlare delle performance fulminee e della compatibilità con i più recenti standard web. Per navigare, Safari è semplicemente il massimo. Scopri di più

Mail. Una casella piena di grandi funzioni.

Mail è il modo più semplice e funzionale di gestire la tua posta sul Mac. È facile da configurare ed è compatibile con i principali servizi email, come iCloud, Gmail, Yahoo!, AOL e Microsoft Exchange. Hai più di un account email? Nessun problema, li aggiungi tutti in Mail e li vedi tutti da qui. In Mail puoi rileggere i messaggi scaricati o scrivere una bozza anche quando sei offline. La funzione di ricerca è veloce e precisa, e per allegare file o immagini basta trascinarli nel messaggio. Mail è un’app bella da vedere, e anche da usare. Ti permette di sfruttare ogni pixel del tuo schermo e di lavorare in una splendida modalità widescreen: sulla sinistra hai l’elenco delle email, ognuna con qualche riga di anteprima, e sulla destra vedi per intero il messaggio selezionato. Puoi perfino raggruppare in conversazioni i messaggi di uno stesso thread, così non perdi mai il filo del discorso.

Messaggi. Riparliamone sul Mac.

Con Messaggi, sul Mac hai molto di più di un servizio di instant messaging. Di serie c’è iMessage, per mandare messaggi illimitati ad altri Mac o agli iPhone, iPad e iPod touch. Puoi anche cominciare una conversazione sul Mac e continuarla sui tuoi dispositivi iOS. Se vuoi che gli altri sappiano quando hai letto un messaggio, attiva le ricevute di lettura. E grazie alla crittografia end-to-end, i tuoi messaggi viaggiano in modo sicuro e restano privati. Puoi allegare foto, video, documenti e contatti, a un solo amico o a un gruppo di persone: sai sempre se il messaggio è stato consegnato e se qualcuno sta digitando una risposta. Messaggi è anche del tutto compatibile con Yahoo! Messenger e AIM, così hai la possibilità di continuare le conversazioni come preferisci.

Calendario. Un’app in anticipo sui tempi.

Con Calendario tieni sotto controllo i tuoi impegni e li condividi con chi vuoi. Crea tutti i calendari che ti servono per i tuoi impegni personali, lo studio o il lavoro: puoi vederli tutti in un’unica finestra o visualizzare solo quelli che in quel momento ti interessano. Un nuovo pannello a comparsa Inspector ti permette di specificare un luogo per gli eventi, completa gli indirizzi mentre li scrivi e ti mostra una mappa e le previsioni del tempo. L’app Calendario lavora in sync anche con iCloud, Yahoo! e Google. E se usi iCloud, le modifiche che fai in Calendario sul Mac compaiono in automatico anche sui tuoi iPad, iPhone e iPod touch. Cene, riunioni, compleanni: d’un tratto avrai una memoria infallibile.

Guarda tutti i calendari in un’unica finestra o visualizza solo quelli che ti interessano.

Contatti Si ricorda i nomi, e pure le facce.

Contatti riunisce in modo pratico e flessibile tutti i dati e i riferimenti di tutte le persone che conosci. Può importare facilmente nomi, numeri, indirizzi e foto da altre applicazioni. E si integra anche con Facebook e LinkedIn, perciò importa e aggiorna automaticamente le foto e le informazioni degli amici e dei contatti della tua rete. Puoi creare gruppi smart per amici, attività e lavoro, stampare gli indirizzi su etichette e buste, e molto di più. iCloud aggiorna i contatti su iPad, iPhone, iPod touch e Mac: inserisci le informazioni una volta, e le ritroverai dappertutto.

Quando crei, cancelli o modifichi un contatto, iCloud aggiorna automaticamente anche i tuoi iPad, iPhone, iPod touch e Mac.

Promemoria Tutto diventa indimenticabile.

Sul Mac e sui dispositivi iOS, Promemoria ti aiuta a stare al passo con tutti i tuoi impegni. Puoi creare tutte le liste di attività che ti servono e aggiungerne facilmente di nuove. Se imposti una scadenza, l’app ti avvisa al momento opportuno. Spunta gli impegni dalle liste mano a mano che li completi, così sai sempre tutto quello che hai fatto. E per non farti dimenticare proprio nulla, iCloud tiene i tuoi promemoria aggiornati su Mac, iPad, iPhone e iPod touch.

Time Machine. Il backup è automatico.

Time Machine ha bisogno soltanto del tuo Mac e di un disco rigido esterno o di una AirPort Time Capsule (in vendita separatamente). Colleghi l’unità, la imposti come disco di destinazione e non ci pensi più: periodicamente Time Machine fa il backup del tuo Mac, inclusi file di sistema, app, account, preferenze, musica, foto, filmati e documenti. Ma ciò che distingue Time Machine da altre applicazioni di backup è che non solo conserva una copia di sicurezza di ogni file, ma ricorda persino l’aspetto del tuo sistema in un dato giorno: così potrai sempre fare un salto nel passato del tuo Mac o recuperare una versione meno recente di un certo documento. E naturalmente puoi anche ripristinare l’intero sistema da un backup di Time Machine.

Sfoglia i backup data per data per vedere che aspetto aveva il tuo computer in un dato giorno. Per ripristinare il Mac basta un solo clic.

FaceTime. Un sorriso per tutti. Vicini e lontani.

Fatti due chiacchiere e quattro risate con gli amici: con FaceTime sul Mac videochiami un altro Mac oppure un iPad, iPhone o iPod touch.5 Così basta un clic per ritrovarsi tutti insieme e stare in compagnia. Devi solo cercare una persona in Contatti e puoi far partire subito la videochiamata FaceTime. Se qualcuno ti chiama, una notifica ti dice chi è: puoi scegliere se accettare, rifiutare o impostare un promemoria per richiamare più tardi. E funziona anche quando l’applicazione FaceTime non è attiva, così non devi preoccuparti di renderti disponibile.

Videochiama un altro Mac oppure un iPhone, iPad o iPod touch, direttamente dal tuo Mac.

Photo Booth. Sorridi, scatta. Sorridi ancora.

Con Photo Booth puoi scattare foto e girare video, e poi condividerli direttamente su Facebook e Twitter con il pulsante Condividi. Usa le foto come icone in Messaggi, assegnale ai nominativi in Contatti oppure aggiungile alla tua libreria iPhoto. Ma il bello viene quando usi tutti gli effetti e gli sfondi di Photo Booth: puoi farti un ritratto davanti alla Tour Eiffel e subito dopo nello spazio. Ci sono nove effetti che sfruttano il rilevamento dei volti: i risultati sono sempre divertenti, ovunque ti trovi nell’immagine. Scatta una foto singola oppure un collage di quattro foto. Puoi perfino girare video con tanto di effetti speciali e tagliarli nell’app, e vedere i tuoi ritratti Photo Booth a tutto schermo.

Scatta un’istantanea o gira un video: puoi anche aggiungere effetti divertenti.

Altre app e utility

  • Accesso Portachiavi

    Tieni al sicuro tutte le tue password.

  • Acquisizione Immagine

    Per trasferire immagini da scanner e fotocamere.

  • Anteprima

    Leggi e modifica PDF.

  • AppleScript Editor

    Tutto il necessario per creare automazioni con AppleScript.

  • Assistente Migrazione

    Nuovo Mac? Impostarlo è un attimo.

  • Automator

    Automatizza le operazioni di routine.

  • Calcolatrice

    Per semplici operazioni e calcoli complessi.

  • Configurazione MIDI Audio

    Controlla tutti i dispositivi audio con una sola utility.

  • Console

    Tieni traccia dei messaggi di sistema.

  • Dashboard

    Accesso rapido a info e widget.

  • DigitalColor Meter

    Valori cromatici esatti quando ti servono.

  • Dizionario

    Parole a portata di clic. Ora anche in italiano.

  • DVD Player

    Guarda DVD sul tuo Mac.

  • Game Center

    Il Mac accetta la sfida.

  • Grapher

    Disegna grafici e visualizza equazioni sul tuo Mac.

  • Istantanea

    Per catturare in un attimo quel che vedi sullo schermo.

  • iTunes

    Il jukebox digitale per eccellenza.

  • Launchpad

    Tutte le app all’appello.

  • Libro Font

    Gestione dei font letteralmente perfetta.

  • Memo

    Fatti un appunto.

  • Mission Control

    Il centro di comando del Mac.

  • Monitoraggio Attività

    Per tenere d’occhio processore e memoria.

  • Note

    Raccogli le tue piccole e grandi idee.

  • Preferenze di Sistema

    Personalizza le impostazioni del tuo Mac.

  • QuickTime X

    Riproduzione video impeccabile.

  • Scacchi

    Mettiti in gioco.

  • Scambio File Bluetooth

    Condividi dati in wireless.

  • TextEdit

    Elaborazione testi semplice ed efficace.

  • Utility AirPort

    Imposta facilmente la tua rete wireless.

  • Utility ColorSync

    Un sistema di gestione del colore.

  • Utility Disco

    La plancia di comando dei tuoi dischi.

  1. Numero totale di titoli disponibili nel mondo. Non tutti i contenuti sono disponibili in tutti i Paesi.
  2. iCloud richiede iOS 5 o successivo su iPhone 3Gs e successivi, iPod touch (terza generazione o successive), iPad o iPad mini; un Mac con OS X Lion v10.7.5 o successiva; o un PC con Windows 7 o Windows 8 (l’accesso a email, contatti e calendari richiede Outlook 2007 o successivo o un browser aggiornato). Alcune funzioni richiedono iOS 7 e OS X Mavericks. Alcune funzioni richiedono una connessione Wi‑Fi. Alcune funzioni non sono disponibili in tutti i Paesi. L’accesso ad alcuni servizi è consentito a un massimo di 10 dispositivi.
  3. Richiede iOS 7.
  4. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando MacBook Air 13" in produzione con processore Intel Core i5 a 1,3GHz, 4GB di RAM e OS X v10.9 pre-release. Test svolti usando Safari 7.0 pre-release, Chrome v30.0.1599.69 e Firefox v24.0. I sistemi testati erano connessi a una rete Wi‑Fi WPA2 e alimentati dalla batteria. Le prestazioni variano in base alla configurazione del sistema, al carico di lavoro delle applicazioni e ad altri fattori.
  5. Per chiamare con FaceTime entrambi gli interlocutori devono disporre di un dispositivo compatibile con FaceTime e di una connessione Wi‑Fi. Il funzionamento su rete cellulare dipende dall’operatore; potrebbero essere applicati i costi previsti per il traffico dati.