Mac e iOS.

Amici più di prima.

Quando usi un Mac o un dispositivo iOS puoi fare cose straordinarie. Ma se li usi insieme, puoi farne anche di più. Fai e ricevi telefonate senza nemmeno prendere in mano l’iPhone. Se hai iniziato a scrivere un’email o hai lasciato in sospeso un documento su un dispositivo, puoi continuare subito da un altro dispositivo. Ritrovi al volo le pagine web aperte, e ti colleghi al tuo hotspot personale anche lasciando l’iPhone in tasca o nella borsa.

Telefono Mac, rispondi tu.

Telefoni e rispondi alle chiamate direttamente dal Mac, anche se l’iPhone è in carica in un’altra stanza o l’hai dimenticato in fondo allo zaino. Clic, e sei al telefono.1

Così rispondi.

Ti chiamano sull’iPhone, e senti squillare il Mac: sullo schermo vedi una notifica con il nome di chi chiama, il numero e la foto dal suo profilo, e la suoneria è la stessa che hai impostato sull’iPhone per quella persona. Per rispondere clicchi sulla notifica e parli in vivavoce, così non smetti di fare quello che stavi facendo sul Mac.

E così chiami.

Telefonare dal Mac è altrettanto facile: devi solo cliccare su un numero in Contatti, Calendario, Messaggi, Spotlight o Safari. Puoi anche far partire la telefonata dalla cronologia di FaceTime, o digitare il numero sulla tastiera.

SMS Ancora più modi di lanciare un messaggio.

Con un Mac e un iPhone puoi inviare e ricevere SMS, cioè i messaggi nel fumetto verde, direttamente dal tuo Mac. Sul Mac ti compaiono anche tutti i messaggi che ricevi sull’iPhone, così la conversazione resta sempre aggiornata su tutti i tuoi dispositivi. Non importa che telefono hanno i tuoi amici: quando ti mandano un messaggio puoi sempre scegliere se rispondere dal Mac o dall’iPhone.2 E per mandare un SMS o un iMessage dal Mac? Clicca su un numero di telefono in Safari, Contatti, Calendario o Spotlight.

Handoff Qui cominci, lì finisci.

Hai cominciato a scrivere sull’iMac una relazione che vuoi continuare sull’iPad? Ti capita di iniziare un’email sull’iPhone e volerla finire sul Mac? Con Handoff puoi. Quando il Mac e i tuoi dispositivi iOS sono vicini, possono scambiarsi automaticamente i file su cui stai lavorando.3 L’icona dell’ultima app che stavi usando compare sul secondo dispositivo: nella schermata di blocco sul dispositivo iOS, nel Dock sul Mac. Per riprendere a lavorare, basta scorrere o cliccare. Handoff funziona con Mail, Safari, Note, Pages, Numbers, Keynote, Mappe, Messaggi, Promemoria, Calendario e Contatti. E ogni sviluppatore può facilmente integrare Handoff nelle proprie app.

Inizia a scrivere un’email sull’iPhone e passa al Mac senza perdere il filo.

Instant Hotspot Guarda, sei già online.

Non c’è Wi‑Fi? Nessun problema. Basta che siano vicini, e con Instant Hotspot puoi attivare l’hotspot personale del tuo iPhone direttamente dal Mac.4 Seleziona nel menu Wi‑Fi il tuo iPhone e sei subito online, senza nemmeno doverlo tirare fuori dalla tasca o dalla borsa. Mentre è collegato tramite l’hotspot personale, il Mac mostra la potenza del segnale e l’autonomia dell’iPhone nel menu Wi‑Fi. Quando finisci di navigare, l’hotspot si disattiva automaticamente per risparmiare la batteria. E ogni volta che non ci sono reti Wi‑Fi disponibili, il Mac ti chiede se vuoi riattivarlo. Gli dai l’OK e sei online.

AirDrop Passaggi ancora più facili.

Con AirDrop, condividere i file tra Mac e dispositivi iOS è questione di un attimo. Con pochi clic sul computer selezioni un file in una qualsiasi cartella, e con AirDrop lo invii a un altro Mac o a un dispositivo iOS nelle vicinanze. Con AirDrop il collegamento è peer-to-peer, quindi funziona anche senza Wi‑Fi. È il modo più veloce per inviare un file a un collega nell’ufficio accanto, o per passare una presentazione al cliente seduto davanti a te. E puoi inviare file dal menu Condividi delle tue app o dal Finder. I destinatari ricevono una notifica, e da lì possono scaricare tutto con un clic.