Tutte le novità di OS X Mavericks.

Con OS X Mavericks, tutto quel che fai diventa ancora più bello e facile da fare. Ci sono tante app da scoprire e tante nuove funzioni di cui non vorrai più fare a meno. E trovi anche tante tecnologie all’avanguardia che migliorano le prestazioni del tuo Mac abbassando i consumi.

iBooks. Anche il Mac si dà alla lettura.

Con OS X Mavericks inizia un nuovo capitolo nella storia di iBooks. Ora, quando apri l’app iBooks sul Mac, i libri che hai già scaricato sul tuo iPad, iPhone o iPod touch compaiono automaticamente nella libreria. E sull’iBooks Store trovi più di 2 milioni di titoli, pronti per il download in pochi clic.1 Leggere in iBooks è facile: sfogli le pagine sfiorando il trackpad con un dito e pizzichi per ingrandire le immagini. Se stai facendo una full immersion in vista degli esami, puoi tenere aperti tutti i testi che ti servono e cercare velocemente fra le pagine. Se prendi appunti, evidenzi un brano o aggiungi un segnalibro sul Mac, iCloud aggiorna tutto su tutti i tuoi dispositivi. iCloud ricorda anche a che pagina eri arrivato, così inizi a leggere sul tuo iPad, iPhone o iPod touch, e poi torni al Mac e riprendi dallo stesso punto.2

Mappe. Guarda dove sei. Sul tuo Mac.

Ora hai tutto il mondo sulla tua Scrivania. E lo controlli con la punta di un dito. Cerca una destinazione sul Mac e invia le indicazioni al tuo iPhone, per usarlo come navigatore quando parti.2 Anche le ricerche recenti e i Preferiti vengono inviati in push ai tuoi dispositivi iOS, così pianifichi l’itinerario sul Mac, e tieni le indicazioni a portata di mano mentre sei in viaggio. E naturalmente puoi trovare informazioni sui punti di interesse in zona, come ristoranti e hotel, con numeri di telefono, foto e recensioni di Yelp. Mappe è un’app nativa, cioè creata su misura per OS X: usa quindi ogni singolo pixel dello schermo per farti esplorare il mondo, sfruttando la potenza grafica del tuo Mac. Lo zoom è fluido e reattivo, e con Flyover hai una vista interattiva e ultrarealistica in 3D: sorvolerai le grandi città come non hai mai fatto.

Calendario Ha solo belle giornate. E bei mesi e begli anni.

Calendario si è rifatto il look: le sue nuove potenti funzioni ti facilitano le giornate. Il nuovo pannello a comparsa Inspector rende ancora più facile creare o modificare gli eventi, perché ti suggerisce indirizzi e punti di interesse mentre scrivi. Ti mostra i luoghi degli eventi sulla mappa, e se vuoi sapere che strada fare ti basta un clic. Ti dà le previsioni meteo e i tempi di percorrenza, così sai quanto ci metti. E può perfino avvisarti quando è ora di uscire.

Safari. Il modo più smart di andare in rete.

Con OS X Mavericks, Safari ti dà un nuovo modo di scoprire cose nuove e interessanti nel web. Nella barra laterale ora trovi i Link condivisi, cioè i link postati da chi segui su Twitter e LinkedIn, così sei sempre aggiornato sulle ultime novità e puoi ritwittarle al volo. In più, con le nuove tecnologie di risparmio energetico di OS X Mavericks, le pagine web aperte in background e i contenuti dei plug-in ora non sprecano preziosa batteria. Ecco perché con Safari e OS X Mavericks puoi rimanere sul web fino a un’ora in più che con gli altri browser.3 Per saperne di più

Portachiavi iCloud. Sa a memoria le tue password, le protegge, e te le suggerisce anche.

Memorizzare tutte le tue password è una gran seccatura, ma ora ci pensa il Portachiavi iCloud.2 Tu devi solo autorizzare i tuoi dispositivi Mac o iOS: il Portachiavi ricorda nome utente e password dei tuoi account, li protegge con la solida crittografia AES a 256 bit e li tiene sempre aggiornati. Non solo: riempie automaticamente i moduli dei siti che richiedono un login.8 Funziona anche con i dati delle carte di credito, così fare acquisti sarà questione di un attimo.

Multidisplay. Più azione sullo schermo. E anche sull’altro.

Con OS X Mavericks sfrutti al meglio tutti gli schermi collegati al tuo Mac e sei ancora più libero di lavorare come vuoi. Non c’è più un monitor principale e uno secondario: ora entrambi hanno la propria barra dei menu. Anche il Dock è sempre a tua disposizione su ogni schermo che stai utilizzando. Così puoi usare un’app a tutto schermo su un display e avere più finestre su un altro, oppure tenere un’app a tutto schermo su ciascun display. Non solo: con AirPlay e Apple TV anche il tuo televisore HD diventa un monitor esterno.9

Notifiche. Vedi. Clicchi. Rispondi.

Le notifiche sono perfette per star dietro a tutto quello che succede, ma da oggi ti aiutano anche a portarti avanti. E senza mai uscire dall’app che stai usando. In OS X Mavericks puoi interagire con le tue notifiche: basta un clic sull’avviso che compare in alto sullo schermo per rispondere a un messaggio o eliminare al volo un’email. Se sei impegnato, puoi rifiutare una videochiamata FaceTime rispondendo con un messaggio di testo, oppure impostare un promemoria per ricordarti di richiamare chi ti ha cercato. In più, ora puoi registrarti sui siti web in modo da ricevere news, risultati sportivi, avvisi delle aste e tanto altro.

Pannelli del Finder. Una nuova vista dalla tua finestra.

Con i pannelli del Finder fai ordine sulla Scrivania riunendo più finestre in una sola. Per esempio, puoi aprire un pannello per “Tutti i miei file”, uno per la tua cartella “Compiti” e uno per AirDrop. Sono tutti riuniti in un’unica finestra del Finder, e per ciascun pannello puoi scegliere la vista che preferisci: a icone, elenco, colonne o Cover Flow. Per spostare un file da un pannello a un altro, basta trascinarlo. E puoi perfino ingrandire una finestra del Finder a tutto schermo per riorganizzare ancor più comodamente i tuoi file.

Tag. Organizzazione perfetta.

I tag sono un modo nuovo, comodo ed efficace di organizzare e trovare i tuoi file, anche quelli salvati su iCloud. Basta assegnare la stessa parola chiave ai file che vuoi classificare, per esempio “Importante”. Per ritrovarli tutti dovrai solo cliccare su “Importante” nella barra laterale del Finder o digitare questo tag nel campo di ricerca. Tutti i file etichettati in quel modo appariranno in un’unica finestra del Finder, anche se sono stati salvati in percorsi diversi. Allo stesso file puoi dare più tag, per farlo rientrare in più argomenti o progetti. Immagina di dover organizzare una festa: devi solo dare lo stesso tag alla lista degli ospiti che hai preparato con Numbers, all’invito che hai impaginato con Pages, e alla presentazione creata con Keynote. Poi, potrai avere sott’occhio tutti questi file con un semplice clic.

Tecnologie evolute. L’OS X più potente è anche il più efficiente

Con OS X Mavericks, il tuo Mac è ancora più smart. Nuove tecnologie di risparmio energetico aiutano la batteria a dare il massimo, e tutto il sistema ha una marcia in più. È pura potenza, ben utilizzata.

Scopri di più

OS X Mavericks: gli attrezzi dello sviluppatore

Sfrutta le nuove tecnologie di OS X Mavericks per creare app ancora più potenti ed efficaci. Scarica subito gli strumenti per gli sviluppatori di OS X Mavericks. Scopri di più

  1. Numero totale di titoli disponibili nel mondo. Non tutti i contenuti sono disponibili in tutti i Paesi.
  2. iCloud richiede iOS 5 o successivo su iPhone 3Gs e successivi, iPod touch (terza generazione o successive), iPad o iPad mini; un Mac con OS X Lion v10.7.5 o successiva; o un PC con Windows 7 o Windows 8 (l’accesso a email, contatti e calendari richiede Outlook 2007 o successivo o un browser aggiornato). Alcune funzioni richiedono iOS 7 e OS X Mavericks. Alcune funzioni richiedono una connessione Wi‑Fi. Alcune funzioni non sono disponibili in tutti i Paesi. L’accesso ad alcuni servizi è consentito a un massimo di 10 dispositivi.
  3. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando MacBook Air 13" in produzione con processore Intel Core i5 a 1,3GHz, 4GB di RAM e OS X v10.9 pre-release. Test svolti usando Safari 7.0 pre-release, Chrome v30.0.1599.69 e Firefox v24.0. I sistemi testati erano connessi a una rete Wi‑Fi WPA2 e alimentati dalla batteria. Le prestazioni variano in base alla configurazione del sistema, al carico di lavoro delle applicazioni e ad altri fattori.
  4. Test condotti da Apple nel giugno 2013 utilizzando MacBook Air 13" in produzione con processore Intel Core i5 a 1,8GHz, 4GB di RAM e OS X v10.9 pre-release. Test svolti usando Safari 7.0 pre-release, Chrome v27.0.1453.93 e Firefox v21.0. I sistemi testati erano connessi a una rete Wi‑Fi WPA2 e alimentati dalla batteria. Le prestazioni variano in base alla configurazione del sistema, al carico di lavoro delle applicazioni e ad altri fattori.
  5. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando MacBook Air 13" in produzione con processore Intel Core i5 a 1,3GHz, 4GB di RAM e OS X v10.9 pre-release. Test svolti usando Safari 7.0 pre-release, Chrome v30.0.1599.69 e Firefox v24.0. Le prestazioni variano in base alla configurazione del sistema, alla connessione di rete e ad altri fattori.
  6. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando il benchmark delle prestazioni JSBench JavaScript versione 2013.1 su MacBook Air 13" in produzione con processore Intel Core i5 a 1,3GHz, 4GB di RAM e OS X v10.9 pre-release. Test svolti usando Safari 7.0 pre-release, Chrome v30.0.1599.69 e Firefox v24.0. Le prestazioni variano in base alla configurazione del sistema, alla connessione di rete e ad altri fattori.
  7. Test condotti da Apple nell’ottobre 2013 utilizzando il benchmark delle prestazioni SunSpider JavaScript versione 1.0.2 su MacBook Air 13" in produzione con processore Intel Core i5 a 1,3GHz, 4GB di RAM e OS X v10.9 pre-release. Test svolti usando Safari 7.0 pre-release, Chrome v.30.0.1599.69 e Firefox v.24.0. Le prestazioni variano in base alla configurazione del sistema, alla connessione di rete e ad altri fattori.
  8. Portachiavi iCloud su iPhone, iPad e iPod touch richiede iOS 7.0.3.
  9. La funzione Monitor multipli con Apple TV e un televisore HD richiede una Apple TV (seconda generazione o più recente) e un iMac (metà 2011 o più recente), Mac mini (metà 2011 o più recente), MacBook Air (metà 2011 o più recente), MacBook Pro (inizio 2011 o più recente) o Mac Pro (fine 2013).
  10. Se i siti web hanno adottato la funzione.