Risorse Apple per i media

Mac OS X Lion con 250 nuove funzioni disponibile a luglio sul Mac App Store

SAN FRANCISCO— 6 giugno, 2011—Apple ha annunciato oggi che Mac OS X Lion, l’ottava importante release del sistema operativo più evoluto al mondo, con oltre 250 nuove funzioni e 3000 nuove API per gli sviluppatori, sarà disponibile al pubblico a luglio come download dal Mac App Store a €23,99. Alcune delle incredibili funzioni di Lion includono: nuovi gesti Multi-Touch; supporto a livello di sistema per le app a schermo intero; Mission Control, una nuova funzione innovativa che dà una visione d’insieme di tutto quello che avviene nel Mac; Mac App Store, il posto migliore dove trovare ed esplorare software eccezionali, integrato direttamente nell’OS; Launchpad, una nuova home per tutte le app; e un’app Mail interamente riprogettata.

“Da ormai cinque anni, il Mac ogni trimestre cresce più del mercato PC, e, con OS X Lion, vogliamo migliorare ancora la nostra posizione,” ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Product Marketing di Apple. “Lion è la migliore versione di OS X mai creata e racchiude moltissime funzioni innovative, come i nuovi gesti Multi-Touch, il supporto a livello di sistema per le app a schermo intero e Mission Control, per accedere all’istante a tutto ciò che avviene nel Mac.”

I nuovi gesti Multi-Touch e le animazioni fluide integrate in Lion consentono di interagire direttamente con i contenuti a video, per un utilizzo ancor più intuitivo del Mac. I nuovi gesti includono lo scorrimento dinamico, la possibilità di toccare o pizzicare con le dita per ingrandire una pagina web o un’immagine, e lo scorrimento a destra o sinistra per voltare pagina o passare da un’app full-screen all’altra. Tutti i notebook Mac integrano un trackpad Multi-Touch, e i Mac desktop possono usare l’Apple Magic Trackpad.

Le app a schermo intero sfruttano ogni pixel del display e sono ideali per leggere le e-mail, navigare sul web o sfogliare le foto, in particolare su MacBook Air o MacBook Pro. Con un solo clic l’applicazione si espande a riempire lo schermo, ed è possibile passare da una finestra all’altra, da un’app full-screen all’altra e persino tornare alla Scrivania, a Dashboard o a Spaces senza mai uscire dalla modalità a tutto schermo. Le app di iWork e iLife, oltre a Safari, iTunes, Mail, FaceTime e altre, sfruttano tutte il supporto a livello di sistema per le app a schermo intero offerto da Lion.

Mission Control combina Exposé, le app a schermo intero, Dashboard e Spaces in un’esperienza unificata per una visione d’insieme su tutte le applicazioni e finestre aperte del Mac. Con un semplice gesto, la Scrivania fa uno zoo all’indietro per mostrare tutte le finestre aperte raggruppate per app, le miniature delle applicazioni a schermo intero e Dashboard, e con un tap si può passare all’istante da un punto all’altro del Mac.

Il Mac App Store, integrato in Lion, è il posto migliore per scoprire ottime nuove app per il Mac, comprarle con un account iTunes, scaricarle e installarle. Le applicazioni si installano automaticamente in Launchpad, e inoltre, con Lion, il Mac App Store sarà in grado di distribuire aggiornamenti ‘delta’ più piccoli delle app e nuove applicazioni che possono sfruttare funzioni come gli Acquisti In-App e le Notifiche Push.

Con Launchpad, trovare e avviare le app sarà un gioco da ragazzi. Con un semplice gesto Multi-Touch tutte le applicazioni del Mac appaiono in un fantastico layout a tutto schermo. Si possono così organizzare le app in qualsiasi ordine, o in cartelle, e sfogliare un numero infinito di pagine di applicazioni per trovare quella desiderata.

Lion include un’applicazione Mail interamente riprogettata con un elegante layout widescreen. La nuova funzione Conversations raggruppa i messaggi correlati in cronologie facilmente sfogliabili; inoltre, nasconde il testo ripetuto in modo che la conversazione sia più facile da seguire, e mantiene elementi grafici e allegati proprio come sono stati originariamente inviati. Una nuova funzione di ricerca incredibilmente potente consente di affinare le ricerche e suggerisce i risultati per persona, oggetto ed etichetta mentre si digita. Mail include il supporto integrato per Microsoft Exchange 2010.

Altre novità di Lion:

  • Resume, che riapre le applicazioni al punto esatto in cui erano quando si riavvia il Mac o quando si chiude e riapre un’app;
  • Auto Save, che salva in automatico e continuamente i documenti su cui si sta lavorando;
  • Versions, che registra automaticamente la cronologia dei documenti mentre li si crea e offre una modalità intuitiva per navigare, ripristinare e persino copiare e incollare da versioni precedenti;
  • AirDrop, che trova i Mac nelle vicinanze e configura in automatico una connessione wireless peer-to-peer per facilitare il trasferimento dei file.

Prezzi e disponibilità
Mac OS X Lion sarà disponibile a luglio come aggiornamento di Mac OS X versione 10.6 Snow Leopard sul Mac App Store a €23,99. Lion sarà l’aggiornamento OS X più facile di sempre e, con una dimensione di 4GB, sarà come scaricare un film HD dall’iTunes Store. Mac OS X Lion Server richiede Lion e sarà disponibile da luglio sul Mac App Store a €39,99.

Lion richiede un Mac Intel con processore Core 2 Duo, i3, i5, i7 o Xeon e 2GB di RAM. L’aggiornamento a Lion può essere installato su tutti i Mac personali autorizzati dell’utente.

L’aggiornamento Mac OS X Lion Up-To-Date è disponibile senza costi aggiuntivi sul Mac App Store per tutti i clienti che hanno acquistato un nuovo sistema Mac valido ai fini dell’iniziativa da Apple o presso un Rivenditore Autorizzato Apple il 6 giugno 2011 o in data successiva. Gli utenti devono richiedere l’aggiornamento Up-To-Date entro 30 giorni dalla data d’acquisto del computer Mac. I clienti che acquistano un Mac valido ai fini dell’iniziativa tra il 6 giugno 2011 e il giorno in cui Lion sarà disponibile sul Mac App Store avranno 30 giorni dalla data di rilascio ufficiale di Lion per inoltrare la richiesta.

Apple progetta i Mac, i migliori personal computer al mondo, insieme a OS X, iLife, iWork e i software professionali. Apple sta guidando la rivoluzione della musica digitale con i propri iPod e con il negozio online iTunes. Apple ha reinventato la telefonia mobile con i suoi rivoluzionari iPhone e App Store, e ha recentemente introdotto iPad 2 che sta definendo il futuro dei dispositivi portatili e dei media in ambito mobile.

Contatti Stampa:
Tiziana Scanu
Apple Italia
scanu.t@apple.com
02 27326372

© 2011 Apple Inc. Tutti i diritti riservati. Apple, il logo Apple, Mac, Mac OS, Macintosh, App Store, Multi-Touch, MacBook Air, MacBook, Spaces, iWork, iLife, Safari, iTunes, FaceTime, Exposé, Snow Leopard e iTunes Store sono marchi di Apple. Tutti gli altri prodotti e nomi di aziende sono marchi dei rispettivi proprietari.


Apple Helpline per i media 02 273 262 27

Contratto di utilizzo dell’immagine

Informazioni importanti sull’utilizzo dell’immagine

Copiando o utilizzando in qualsiasi modo l’immagine illustrata di seguito, l’utente conferma di aver letto e compreso nonché accettato il Contratto di Utilizzo dell’Immagine riportato di seguito, che regola l’utilizzo dell’Immagine. Se l’utente non accetta i termini del Contratto, non dovrà copiare né utilizzare in alcun modo l’immagine, se non dietro autorizzazione scritta firmata da Apple.

Contratto di Utilizzo

Secondo i termini del presente Contratto, l’immagine può essere utilizzata esclusivamente nella sua interezza e a fini editoriali da parte di membri della stampa e/o analisti di settore. Questo diritto di utilizzo è personale e non trasferibile a terzi. L’immagine non può essere utilizzata per promuovere o vendere alcun prodotto né alcuna tecnologia (per esempio, su pubblicità, brochure, copertine, foto, T-shirt o altro materiale promozionale). L’immagine non può essere modificata, in toto o in parte, per alcuna ragione

Nel rapporto tra l’utente e Apple, Apple è e sarà l’unico ed esclusivo proprietario dell’immagine. L’utente non cancellerà, modificherà né offuscherà alcuna legenda proprietaria relativa all’immagine e ciascun utilizzo dovrà essere accompagnato dal relativo attributo proprietario mostrato accanto all’immagine.

Ho letto, compreso e accettato il Contratto di utilizzo dell’immagine

Accetto e scarico
Non accetto i termini del Contratto