COMUNICATO STAMPA 25 settembre 2017

macOS High Sierra ora disponibile come aggiornamento gratuito

macOS High Sierra porta sul Mac nuove tecnologie core che migliorano l’archiviazione, i video e la grafica.
Cupertino, California — Apple ha annunciato oggi che macOS High Sierra, l’ultima release del sistema operativo desktop più evoluto al mondo, è ora disponibile come aggiornamento gratuito. 
macOS High Sierra offre agli utenti Mac nuove e potenti tecnologie che migliorano l’archiviazione, i video e la grafica. Un nuovo file system assicura un’archiviazione ancora più efficiente e affidabile, e il supporto per lo standard High-Efficiency Video Coding (HEVC) porta sul Mac incredibili video 4K che occupano meno spazio. Metal 2 offre prestazioni grafiche più veloci, ed è il motore che rende possibile la creazione di esperienze di realtà virtuale. Grazie al framework Core ML, gli sviluppatori possono facilmente realizzare app con potenti funzioni di apprendimento automatico in grado di fare previsioni, imparare e diventare più intelligenti. macOS High Sierra introduce anche una serie di perfezionamenti per le app che gli utenti Mac usano ogni giorno, tra cui Foto e Safari. 
Un nuovo file system rende quasi istantanee le operazioni più comuni, come copiare file e directory.
“macOS High Sierra è un aggiornamento importante che rende il Mac più versatile e reattivo, gettando le basi per future innovazioni,” ha detto Craig Federighi, Senior Vice President of Software Engineering di Apple. “High Sierra introduce nuove tecnologie per la realtà virtuale, uno streaming video ancora più fluido e un sistema di archiviazione più evoluto. Inoltre app come Foto, Safari, Mail e Note sono state perfezionate per dare agli utenti ancora più ragioni per amare il proprio Mac.”
Novità di macOS High Sierra:

Apple File System (APFS)

  • APFS è un’architettura evoluta che fornisce una base estendibile per supportare nuove funzioni e future tecnologie di archiviazione sul Mac.
  • APFS è compatibile con i più recenti dispositivi di archiviazione ad alta capacità e offre un nuovo livello di prestazioni, sicurezza e affidabilità. 
  • Con APFS, le operazioni più comuni come copiare file e directory sono quasi istantanee.
  • Funzioni evolute proteggono l’integrità dei dati in caso di interruzioni di corrente e crash di sistema.
  • Attualmente APFS supporta ogni Mac dotato di archiviazione flash; il supporto per i Mac con HDD e Fusion Drive sarà disponibile in un aggiornamento futuro.

Supporto per lo standard High-Efficiency Video Coding (HEVC) 

HEVC, un nuovo standard video, permette lo streaming di video 4K e produce file che occupano il 40% di spazio in meno.
  • HEVC (H.265) è un nuovo standard di settore che offre la massima efficienza in termini di compressione, streaming e riproduzione dei video.
  • HEVC permette agli utenti di guardare video 4K di qualità senza compromessi, ma che richiedono il 40% di spazio in meno rispetto all’attuale standard H.264.1 
  • Con HEVC, Apple consente lo streaming di video 4K di alta qualità su reti dove prima era impossibile andare oltre l’HD.2
  • L’accelerazione hardware sui nuovi iMac e MacBook Pro fornisce una codifica e una riproduzione HEVC incredibilmente veloci e a basso consumo.
  • Oltre a Apple, anche aziende come Adobe, Blackmagic Design e GoPro stanno adottando lo standard HEVC.

Metal 2

Metal 2, l’evoluta tecnologia grafica di Apple, rende possibili esperienze di computer vision e apprendimento automatico.
  • Metal è l’evoluta tecnologia grafica di Apple e il modo più veloce ed efficiente per sfruttare la potenza delle GPU sul Mac.
  • Metal 2 supporta funzioni di nuova generazione come l’apprendimento automatico utilizzato nel riconoscimento vocale, l’elaborazione del linguaggio naturale e la computer vision. 
  • Metal 2 ha un’API perfezionata e prestazioni migliorate che stanno aiutando gli sviluppatori, tra cui Unity, Epic, Valve, Pixelmator e altri, ad accelerare le loro future app. 
  • Con la combinazione di Thunderbolt 3 e Metal 2, ora gli utenti Mac più esigenti possono accedere a potenti GPU esterne.

Core ML

  • Con Core ML, Apple offre a tutti gli sviluppatori la potenza dell’apprendimento automatico e la possibilità di creare nuovi tipi di app per il Mac.
  • Core ML sfrutta Metal e Accelerate per fornire potenza, velocità ed efficienza alle operazioni di apprendimento automatico come la computer vision, il linguaggio naturale e il supporto per reti neurali convoluzionali e ricorrenti.
  • Tutte le attività di calcolo ed elaborazione guidate da Core ML vengono eseguite sul dispositivo nel pieno rispetto dei dati e della privacy degli utenti.
  • Gli sviluppatori stanno già utilizzando Core ML per potenziare app come Pixelmator Pro, che usa l’apprendimento automatico per rilevare e comprendere varie caratteristiche nelle immagini e creare soluzioni di editing intelligenti.

Supporto per la realtà virtuale

Ora macOS High Sierra supporta la creazione di contenuti di realtà virtuale sul Mac.
  • macOS High Sierra aggiunge per la prima volta il supporto per la creazione di contenuti di realtà virtuale, permettendo agli sviluppatori di dare vita a giochi immersivi ed esperienze 3D e VR sul Mac. 
  • Aziende leader nel settore stanno lavorando con Apple per favorire l’innovazione nel campo della realtà virtuale sul Mac con funzioni che saranno disponibili nel corso dell’anno.
  • Valve sta ottimizzando la sua piattaforma SteamVR per macOS e permettendo il collegamento del visore HTC Vive, mentre Unity ed Epic stanno portando su macOS i loro strumenti di sviluppo per la realtà virtuale.
  • Quest’anno Final Cut Pro X aggiungerà il supporto per flussi di lavoro professionali di realtà virtuale a 360° con la possibilità di importare, modificare ed esportare video a 360° sul Mac.

Aggiornamento di Foto

L’app Foto include importanti aggiornamenti, come un’interfaccia utente rinnovata, nuovi strumenti di ritocco e l’integrazione con soluzioni di altri sviluppatori.
  • Con una barra laterale aggiornata sempre a portata di mano e nuovi strumenti per filtrare e selezionare le foto, organizzare la libreria fotografica è facile e veloce. 
  • L’interfaccia rinnovata include nuovi, potenti strumenti di ritocco come Curve, per regolare il contrasto, e Colore selettivo per modificare una gamma cromatica specifica.
  • Ora le Live Photos si possono ritoccare con effetti divertenti, come Loop, Rimbalzo ed Esposizione lunga, e gli utenti possono anche scegliere una foto chiave diversa.
  • App esterne come Photoshop e Pixelmator si possono aprire da Foto, e le modifiche vengono salvate nella libreria. 
  • Il supporto per le estensioni di altri sviluppatori fornisce l’accesso ai servizi di stampa e pubblicazione di Shutterfly, WhiteWall, Wix, ifolor, Mimeo e Mpix direttamente dall’app.
macOS High Sierra perfeziona le app per Mac che si usano ogni giorno, tra cui Siri, Safari e Note.
Altri perfezionamenti delle app:
  • Safari blocca la riproduzione automatica dei contenuti multimediali con audio nel browser, e Reader può aprire automaticamente gli articoli in un formato chiaro e senza distrazioni.
  • Il sistema antitracking intelligente in Safari rileva ed elimina i cookie e altri dati utilizzati dagli inserzionisti per il tracking incrociato, contribuendo a mantenere privata la navigazione dell’utente.
  • Siri sul Mac ha una voce più naturale e può imparare le preferenze musicali, creare playlist personalizzate e rispondere a domande di musica quando si usa Apple Music.
  • La Touch Bar di MacBook Pro offre nuove opzioni per la Control Strip, un selettore colori migliorato e più controlli video.
  • In Note, ora gli utenti possono aggiungere semplici tabelle, scrivere nelle celle, apportare modifiche, e spostare righe e colonne.
  • Spotlight fornisce informazioni sullo stato dei voli, tra cui l’orario di partenza e di arrivo, il terminal, il gate, l’eventuale ritardo e perfino la mappa della rotta.
La Touch Bar del MacBook Pro offre ancora più opzioni per la Control Strip.
Prezzi e Disponibilità
macOS High Sierra è disponibile da oggi come aggiornamento gratuito sul Mac App Store, ed è compatibile con tutti i Mac prodotti a partire dalla fine del 2009. Alcune funzioni potrebbero non essere disponibili in tutti i territori o in tutte le lingue. Per maggiori informazioni, visitare: apple.com/it/macos/high-sierra.

Media

Immagini di macOS High Sierra

    1 La quantità di spazio risparmiato dipende dal tipo di video e dall’hardware utilizzato; i risultati effettivi possono variare.
    2 La riproduzione di video HEVC a 4K richiede un Mac con processore Intel Core di sesta generazione o più recente.

Contatti Stampa:

Tiziana Scanu

Apple

scanu.t@apple.com

02 27326372

Apple Helpline per i media

media.it@apple.com

02 27326227