AGGIORNAMENTI 28 gennaio 2019

L’Entrepreneur Camp di Apple prende il via proprio mentre i guadagni degli sviluppatori segnano un nuovo record

La sessione inaugurale offre un inedito accesso a laboratori, a ingegneri e all’esperienza Apple in ambito business e marketing

Gli introiti degli sviluppatori di app toccano quota 120 miliardi di dollari dal lancio dell’App Store nel 2008

I partecipanti dell’Entrepreneur Camp fotografati all’Apple Park.
Da sinistra: Livia Cunha, Nané Toumanian, e Tatevik Gasparyan, che fanno parte della prima classe di partecipanti all'Apple Entrepreneur Camp, mentre arrivano all'Apple Park.
Oggi Apple inaugura il primo Entrepreneur Camp e apre le porte a 11 aziende di sviluppo app fondate da donne. Il programma è pensato per fornire alle donne che lavorano nel campo dello sviluppo di app gli strumenti necessari per avere successo nella moderna economia globale. Dal lancio dell’App Store, nel 2008, gli sviluppatori hanno guadagnato 120 miliardi di dollari, di cui oltre un quarto solo nell’anno passato. 
L’Apple Entrepreneur Camp, prima iniziativa di questo genere nel settore, è un laboratorio pratico intensivo di due settimane in cui le partecipanti avranno modo di lavorare sulle loro app sotto la guida di esperti e ingegneri Apple. Sono previste anche sessioni di design, tecnologia e marketing dell’App Store, nonché il supporto e il mentoring continuo di un rappresentante Apple Developer Relations. Il programma aiuterà le sviluppatrici a sfruttare al massimo le rivoluzionarie tecnologie Apple, per esempio ottimizzando le loro app per il chip A12 Bionic, integrando Core ML, creando nuove esperienze con ARKit e molto altro. Ogni azienda partecipante riceverà anche due biglietti per la WWDC e l’iscrizione gratuita per un anno all’Apple Developer Program.

“L’App Store è la nuova piazza digitale e gli sviluppatori più creativi stanno attingendo al vasto potenziale dell'economia globale delle app.”

“In passato, aprire un’attività spesso comportava grossi investimenti: costi di gestione, materiali, affitto. Ora qualche competenza di programmazione e un po’ di spirito imprenditoriale sono in grado di offrire un mondo di opportunità” dice Esther Hare, Senior Director Worldwide Developer Marketing di Apple ed excutive sponsor di Women@Apple. “L’App Store è la nuova piazza digitale e gli sviluppatori più creativi stanno attingendo al vasto potenziale dell'economia globale delle app. Speriamo che questo programma possa essere d’aiuto nell’ ispirare le donne di tutto il mondo ad imparare a programmare, ad unirsi alla comunità di sviluppatori iOS e a contribuire alla crescita della fiorente economia delle app.”
Le app selezionate per la prima sessione dell’Entrepreneur Camp sono: Bites di Warehouse Apps LLC; Camille di Ohhh, Inc.; CUCO: Lembrete de Medicamentos di CUCO Health; Deepr di Mental Mobile, LLC; D’efekt di Tatevik Gasparyan, Nané Toumanian e Vahagn Khachikyan; Hopscotch di Hopscotch Technologies; LactApp di LactApp Women Health; Pureple di Iceclip LLC; Statues of the La Paz Malecón di Estudio Chispa; WeParent di FamTerra Inc.; e Seneca Connect di Seneca Women.
L’Entrepreneur Camp terrà sessioni su base trimestrale con un gruppo che comprende fino a 20 aziende selezionate per ogni turno. Per poter partecipare al programma, le aziende basate sulle app devono essere state fondate o co-fondate da una donna o essere guidate da una donna, e avere almeno una donna nel team di sviluppo. Devono inoltre avere un’app o un prototipo funzionante. Per maggiori informazioni sull’Apple Entrepreneur Camp o per fare domanda, visitare developer.apple.com/entrepreneur-camp.

Media

Immagini dell’Entrepreneur Camp

Contatti stampa

Tiziana Scanu

Apple

scanu.t@apple.com

02 27326372

Apple Helpline per i media

media.it@apple.com

02 27326227