AGGIORNAMENTI 8 ottobre 2019

macOS Catalina è disponibile oggi

Con Apple Arcade su Mac, nuove app per l’intrattenimento e Sidecar, per ampliare lo spazio di lavoro su Mac con un iPad

MacBook Pro con macOS Catalina.
È ora disponibile macOS Catalina, con Apple Arcade su Mac, nuove app per l’intrattenimento e nuove fantastiche funzioni come Sidecar, Controllo vocale e Tempo di utilizzo.
macOS Catalina, l’ultima versione del sistema operativo desktop più evoluto al mondo, è ora disponibile come aggiornamento software gratuito. Con macOS Catalina, gli utenti possono usufruire di Apple Arcade, un rivoluzionario servizio di gaming su abbonamento che offre nuovi giochi esclusivi creati da alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo. Per un intrattenimento ancora più completo su Mac, Catalina include anche nuovissime versioni delle app Musica, Podcast e Apple TV di Apple. Una nuova funzione chiamata Sidecar permette di ampliare la scrivania del Mac utilizzando un iPad come secondo display, o come dispositivo di input per usare Apple Pencil con le app su Mac. Controllo vocale, una rivoluzionaria funzione di accessibilità, consente di controllare il Mac usando soltanto la voce. Con Mac Catalyst, una nuova tecnologia in Catalina che permette agli sviluppatori di portare le app per iPad su Mac, gli utenti inizieranno a vedere versioni per Mac delle loro app preferite, a cominciare da Twitter, TripIt, Post-It, GoodNotes e altre. E per la prima volta, su Mac è disponibile anche Tempo di utilizzo, che offre agli utenti informazioni sul tempo che trascorrono usando app e siti web, oltre alla possibilità di decidere come utilizzare il dispositivo.

Apple Arcade: ora sul Mac App Store

Con un abbonamento a Apple Arcade al costo di € 4,99 al mese, gli utenti hanno accesso illimitato a un catalogo di giochi senza precedenti su Mac, tutti supportati anche su iPhone, iPad, iPod touch e Apple TV. È anche possibile passare da un dispositivo all’altro: in questo modo, gli utenti possono salvare la partita e poi riprenderla ovunque si trovino, a casa o in giro. Su Mac, è possibile giocare usando la tastiera e il trackpad o il mouse, e molti giochi supportano anche i controller, tra cui i modelli wireless PlayStation DualShock 4 e Xbox con Bluetooth.
Con l’abbonamento a Apple Arcade, i clienti otterranno la versione completa di ogni gioco, inclusi tutti gli aggiornamenti e le estensioni, senza pubblicità né acquisti in-app. Anziché dover acquistare ogni singolo gioco, gli abbonati possono scaricare qualsiasi titolo Apple Arcade direttamente dal nuovo pannello Arcade del Mac App Store. Dai giochi d’azione, d’avventura e di gruppo fino ai rompicapo, Apple Arcade offre titoli per tutte le età, così tutti potranno trovare il gioco perfetto. Il servizio prevede una prova gratuita di 30 giorni, e con “In famiglia” fino a sei persone possono condividere un solo abbonamento. Il catalogo completo di 100 giochi sarà disponibile nelle prossime settimane e si arricchirà ogni mese di nuove uscite, tra cui nuovi giochi d’azione e d’avventura, giochi di ruolo e giochi di strategia.

Nuove app per l’intrattenimento: Musica, Podcast e Apple TV

Tre nuove app (Musica, Podcast e Apple TV) prendono il posto di iTunes e permettono all’utente di trovare e godersi musica, programmi TV, film e podcast su Mac, in modo semplice e divertente. La nuova app Musica è veloce e dà accesso a oltre 50 milioni di canzoni, playlist e video musicali. Gli utenti potranno accedere alla loro libreria e continuare ad acquistare nuovi brani sull’iTunes Store.
Apple Podcast offre un catalogo di oltre 700.000 programmi e include la possibilità di ricevere una notifica non appena sono disponibili nuovi episodi. L’app include anche nuove categorie, raccolte selezionate e strumenti di ricerca avanzati che consentono di cercare podcast in base ad eventi, persone e persino frasi.
L’app Apple TV riunisce in un’unica app vari modi di cercare e guardare film e programmi TV, e include gli Apple TV Channels, suggerimenti personalizzati e oltre 100.000 film e programmi TV di iTunes da sfogliare, acquistare o noleggiare. E Apple TV+, il servizio di streaming video in abbonamento di Apple, sarà disponibile sull’app Apple TV per Mac a partire dal 1° novembre.

Sidecar: per espandere lo spazio di lavoro e la creatività con iPad

La nuova funzione Sidecar permette di ampliare la scrivania del Mac usando un iPad come secondo display su cui espandere lo spazio di lavoro. Con Sidecar è possibile utilizzare il display dell’iPad come dispositivo di input per disegnare o scrivere con Apple Pencil in qualsiasi app di Apple o terze parti che supporta l’uso di uno stilo. Sidecar funziona con una connessione via cavo, così gli utenti possono ricaricare l’iPad mentre lavorano, oppure in wireless per una maggiore libertà di movimento; è compatibile con app di ogni tipo: dalle app per illustrazioni e montaggio video fino alle app 3D, come Photoshop, Illustrator e ZBrush.
Una donna usa un MacBook e un iPad con Sidecar.
Con Sidecar, gli utenti possono ampliare lo spazio di lavoro del Mac usando un iPad come secondo display, o sfruttare la potenza di iPad e Apple Pencil per disegnare e scrivere nelle app per Mac.

Accessibilità: perché tutti possano ottenere il massimo dal proprio Mac

macOS Catalina introduce funzioni di accessibilità rivoluzionarie per consentire agli utenti con disabilità di ottenere il massimo dai loro dispositivi. Controllo vocale è un modo tutto nuovo di controllare il Mac e i dispositivi iOS usando solo la voce. Utilizza l’ultima versione della tecnologia di riconoscimento vocale di Siri per trascrivere il testo pronunciato e consentire la modifica di testi tramite comandi vocali. Nuovi numeri e griglie forniscono gli strumenti per interagire con pressoché ogni app, e l’elaborazione dell’audio avviene interamente sul dispositivo. Gli utenti con disabilità visive possono passare il cursore su testi ed elementi dell’interfaccia per visualizzarne una versione ad alta risoluzione in una finestra dedicata; e quando si usano due monitor, la funzione “Zoom sullo schermo” permette di ingrandire uno schermo mantenendo l’altro alla risoluzione standard.

Mac Catalyst: ancora più app sbarcano su Mac

Con macOS Catalina è disponibile anche Mac Catalyst, una nuova tecnologia che permette agli sviluppatori di creare facilmente versioni per Mac delle loro app per iPad già in commercio. L’ecosistema iPad comprende oltre un milione di app, e ora gli utenti vedranno arrivare su Mac un numero ancora maggiore dei loro titoli preferiti, tra cui app come Twitter, GoodNotes, TripIt di SAP, Post-it, Morpholio Board, Rosetta Stone, Jira e Proloquo2Go. Gli utenti potranno scaricare questi e altri titoli dal Mac App Store: alcuni sono disponibili già da oggi, e nelle prossime settimane il catalogo si arricchirà di altre fantastiche app sviluppate con Mac Catalyst.

Tempo di utilizzo: per monitorare l’attività dell’intera famiglia sul Mac

Con macOS Catalina, Tempo di utilizzo è disponibile per la prima volta su Mac per fornire informazioni sul tempo che gli utenti dedicano a app e siti web. La funzione Pausa di utilizzo permette di programmare un periodo di tempo in cui non sarà possibile utilizzare il Mac, e Limitazioni app consente di impostare un limite di tempo per l’uso di particolari app, siti web e categorie di app. Con iCloud, Tempo di utilizzo riunisce tutti i dati sull’uso e sincronizza le impostazioni di pause e limitazioni su più dispositivi. E con “In famiglia”, permette ai genitori di visualizzare i dati sull’attività dei figli su tutti i loro dispositivi Apple.
MacBook Pro con Tempo di utilizzo.
Tempo di utilizzo, ora disponibile su Mac, fornisce agli utenti le informazioni e gli strumenti per gestire meglio il tempo trascorso utilizzando app e siti web.

Sicurezza e privacy: l’utente ha più controllo che mai

In Catalina le funzioni per la sicurezza sono state ulteriormente migliorate per proteggere macOS dalle manomissioni, garantire la sicurezza delle app che vengono usate e dare all’utente un maggiore controllo sull’accesso ai suoi dati. macOS Catalina viene eseguito in un volume dedicato di sola lettura, perciò è separato da tutti gli altri dati e nulla può sovrascrivere per sbaglio i file di sistema. Gatekeeper, la tecnologia Apple usata per garantire che il software usato sul Mac provenga da fonti affidabili, ora controlla tutte le app per escludere problemi di sicurezza già noti; in più, grazie a nuovi sistemi per la protezione dei dati, tutte le app devono ottenere il permesso dell’utente prima di accedere ai suoi documenti. Ogni Mac dotato del chip T2 Security di Apple ora supporta il blocco di attivazione, proprio come iPhone o iPad: così, se il Mac è stato rubato o smarrito, solo il proprietario potrà inizializzarlo e riattivarlo. E grazie alla funzione “Approva con Apple Watch”, gli utenti possono approvare specifici messaggi di sicurezza semplicemente premendo il tasto laterale del proprio Apple Watch.

Altre funzioni in macOS Catalina

  • La nuova app Dov’è riunisce Trova il mio iPhone e Trova i miei amici in un’unica app facile da usare su Mac, iPad e iPhone. Dov’è aiuta l’utente a ritrovare il suo Mac, anche se è offline e in stop, inviando segnali Bluetooth che possono essere rilevati dai dispositivi Apple in uso nelle vicinanze. Questi, a loro volta, trasmettono ad iCloud la posizione del Mac smarrito, così l’utente può vederla nell’app Dov’è.
  • Foto presenta una nuova, splendida interfaccia intelligente che dà risalto agli scatti migliori quando l’utente sfoglia la sua libreria.
  • Safari ha una pagina iniziale aggiornata che usa i suggerimenti di Siri per mostrare siti che l’utente visita spesso, segnalibri, pagine dall’Elenco lettura, Pannelli iCloud e link ricevuti in Messaggi.
  • Mail in macOS Catalina permette di bloccare le email di un mittente specifico, di disattivare le notifiche audio di un thread e di annullare l’iscrizione a mailing list commerciali.
  • Note include una nuova vista Galleria, strumenti di ricerca più potenti e più opzioni per collaborare.
  • L’app Promemoria è stata ridisegnata con una nuova interfaccia che rende ancora più facile creare i promemoria, organizzarli e tenerne traccia.
L’app Dov’è su iPhone può essere usata per rintracciare un Mac smarrito.
La nuova app Dov’è aiuta a rintracciare un Mac smarrito anche se è offline e in stop.
Disponibilità
macOS Catalina è ora disponibile come aggiornamento software gratuito per i Mac prodotti a partire dalla metà del 2012. Alcune funzioni potrebbero non essere disponibili in tutte le lingue o in tutte le aree geografiche. Maggiori informazioni sono disponibili su apple.com/it/macos/catalina.

Immagini

Immagini di macOS Catalina

Contatti stampa

Tiziana Scanu

Apple

scanu.t@apple.com

02 27326372

Helpline Apple per la stampa

media.it@apple.com

02 27326227