COMUNICATO STAMPA 13 marzo 2020

L’annuale Apple Worldwide Developers Conference si terrà a giugno 2020 con un nuovo formato online

La WWDC 2020 avrà un nuovo formato online, con un keynote e sessioni che metteranno in contatto milioni di sviluppatori in tutto il mondo

Illustrazione per la Apple WWDC 2020.
L’annuale Worldwide Developers Conference di Apple si terrà a giugno 2020 con un nuovo formato interamente online.
Cupertino, California — Oggi Apple ha annunciato che l’annuale Worldwide Developers Conference si terrà a giugno. Arrivata alla 31a edizione, la WWDC 2020 adotterà un nuovo formato online ricco di contenuti per utenti, stampa e sviluppatori. Per milioni di sviluppatori votati alla creatività e all’innovazione, l’evento online sarà un’opportunità per accedere in anteprima al futuro di iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS, e per interagire con gli ingegneri Apple con l’obiettivo di sviluppare app che arricchiranno la vita dei clienti Apple in tutto il mondo. 
“La WWDC di giugno raggiungerà milioni di sviluppatori in tutto il mondo in un modalità innovativa, riunendo l’intera comunità di sviluppo in una nuova esperienza” ha dichiarato Phil Schiller, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple. “L’attuale situazione sanitaria ci ha spinti a creare per la WWDC 2020 un nuovo formato che prevede un programma completo con keynote e sessioni online, per offrire un’eccellente esperienza di formazione a tutta la comunità di sviluppatori, in ogni angolo del globo. Comunicheremo tutti i dettagli nelle prossime settimane.” 
“Con tutti i nuovi prodotti e le nuove tecnologie su cui stiamo lavorando, la WWDC 2020 sarà un evento grandioso” ha detto Craig Federighi, Senior Vice President of Software Engineering di Apple. “Non vedo l’ora che i nostri sviluppatori mettano le mani sul nuovo codice, e interagiscano in modi innovativi con gli ingegneri Apple che oggi sono al lavoro per creare le tecnologie e i framework che plasmeranno il futuro delle piattaforme Apple.”
Il programma della WWDC 2020 offrirà alla comunità globale di sviluppatori (che ad oggi conta più di 23 milioni di membri registrati in oltre 155 Paesi e territori) e alla prossima generazione di app developer le informazioni e gli strumenti necessari per dare vita alle loro idee. Ulteriori dettagli sul programma verranno comunicati entro giugno via email, nell’app Apple Developer e sul sito web Apple Developer.  
Apple ha inoltre annunciato che destinerà 1 milione di dollari alle organizzazioni locali di San Jose per compensare la perdita di profitti derivante dal nuovo formato online della WWDC.
L’App Store è il marketplace di app più sicuro e vivace al mondo, con oltre mezzo miliardo di persone che lo visitano ogni settimana. Per gli utenti continua a essere il posto più sicuro per acquistare software, mentre per gli sviluppatori di ogni dimensione rappresenta un canale importante per raggiungere clienti in 155 Paesi e territori. Dal lancio dell’App Store, nel 2008, gli sviluppatori hanno guadagnato oltre 155 miliardi di dollari. I dispositivi Apple in uso nel mondo sono oltre 1,5 miliardi, e la WWDC 2020 permetterà agli sviluppatori di conoscere le nuove tecnologie e i nuovi framework su cui si fondano, così da poter creare app innovative in ambiti come realtà aumentata, apprendimento automatico, salute e fitness, domotica e tanti altri.

Contatti stampa

Tiziana Scanu

Apple

scanu.t@apple.com

02 27326372

Apple Helpline per i media

media.it@apple.com

02 27326227