AGGIORNAMENTI 25 ottobre 2021

macOS Monterey ora disponibile

Le nuove funzioni di macOS Monterey su MacBook Pro.
macOS Monterey offre nuovi modi di restare in contatto, fare di più e lavorare in perfetta sinergia sui dispositivi Apple.
macOS Monterey offre funzioni rivoluzionarie che aiutano gli utenti a restare in contatto in modi nuovi, fare di più e lavorare in perfetta sinergia su tutti i loro dispositivi Apple. FaceTime include nuove funzioni audio e video che rendono le chiamate più naturali e realistiche, mentre i nuovi strumenti Continuity come AirPlay sul Mac rendono possibile una sinergia ancora migliore tra i dispositivi Apple. Testo attivo e Ricerca visiva introducono nuove funzioni smart per recuperare utili informazioni, Safari offre una migliore organizzazione grazie ai Gruppi di pannelli e i Comandi rapidi portano su Mac tutta la semplicità dell’automazione. Disponibile in autunno, SharePlay consentirà a chi utilizza un computer Mac di vivere esperienze condivise attraverso FaceTime, mentre Controllo universale permetterà di lavorare facilmente su tutti i propri Mac e iPad. macOS Monterey è disponibile da oggi come aggiornamento software gratuito per i Mac con processori Apple e Intel.

Nuovi modi per restare in contatto con FaceTime

Le chiamate FaceTime sono più naturali e realistiche, e con SharePlay è possibile restare in contatto e divertirsi con amici e con familiari. Grazie all’audio spaziale, le voci in una chiamata FaceTime sembrano provenire dal punto in cui l’interlocutore appare sullo schermo. Due nuove modalità microfono lasciano un maggiore controllo sul suono della propria voce: Isolamento vocale riduce al minimo i rumori di fondo e porta in primo piano la voce dell’utente, mentre la modalità Ampio spettro non filtra i rumori e consente a ogni partecipante di sentire tutto. La modalità Ritratto, una nuova funzione di FaceTime disponibile anche in app come Webex e Zoom, utilizza il Neural Engine del chip M1 per mettere in risalto il volto dell’utente sfocando lo sfondo,2 mentre la nuova vista a griglia mostra i partecipanti di una chiamata FaceTime di gruppo in riquadri delle stesse dimensioni.
SharePlay è un potente set di funzioni che permettono di condividere alcune esperienze durante una chiamata FaceTime. Gli utenti possono condividere musica, serie TV, film e altri contenuti con gli amici e i parenti in tempo reale, e i controlli di riproduzione condivisi consentono a tutti di avviare la riproduzione, mettere in pausa o passare alla traccia successiva in una sessione SharePlay. È possibile anche condividere lo schermo intero o solo un’app specifica per collaborare in modo ancora più intuitivo con amici e colleghi durante una call. SharePlay funzionerà con app come Apple Music e Apple TV+, oltre a popolari servizi di terze parti.
macOS Monterey su MacBook Pro durante una chiamata FaceTime con modalità Ritratto e audio spaziale.
Le chiamate FaceTime si migliorano grazie alla Modalità ritratto e all’audio spaziale.

Perfetta sinergia tra dispositivi Apple con Controllo universale e AirPlay sul Mac

Con Controllo universale è possibile lavorare con un solo mouse e un’unica tastiera, e passare facilmente da Mac ad iPad, e viceversa. Basta tenere i dispositivi vicini per spostare all’istante il cursore da uno schermo all’altro, senza bisogno di configurazione. Si può usare la tastiera del Mac per digitare su qualsiasi dispositivo oppure trascinare contenuti da uno schermo all’altro facilmente. Gli utenti possono persino disegnare con Apple Pencil su iPad e incollare le illustrazioni nelle app che desiderano su Mac, per sfruttare al meglio la potenza di tutti i loro dispositivi, contemporaneamente. Con AirPlay sul Mac è facile riprodurre, presentare e condividere qualsiasi contenuto da iPhone o iPad su Mac. AirPlay consente di condividere film, giochi, foto e presentazioni direttamente sul meraviglioso display Retina del Mac o di riprodurre musica da una parte all’altra della stanza sull’impianto audio ad alta fedeltà del Mac.
Le nuove funzioni Continuity come Controllo universale rendono ancora più perfetta la sinergia tra dispositivi Apple.

Testo attivo e Ricerca visiva

Testo attivo rileva i testi nelle foto, inclusi numeri di telefono, siti web e indirizzi, così gli utenti possono copiare e incollare, fare una telefonata, aprire un sito e cercare facilmente utili informazioni. Ricerca visiva aiuta a scoprire di più su animali, arte, luoghi d’interesse, piante e tanto altro sempre a partire dalle foto. Testo attivo e Ricerca visiva funzionano in macOS e sfruttano la potenza del machine learning on-device, per tenere al sicuro i dati degli utenti.
macOS Monterey con le nuove funzioni Testo attivo e Ricerca visiva per recuperare informazioni da un’immagine su MacBook Air.
Testo attivo e Ricerca visiva sono nuove funzioni intelligenti per recuperare al volo utili informazioni.

Full immersion aiuta a ridurre le distrazioni per concentrarsi meglio

Full immersion filtra le notifiche da app e contatti in base a ciò su cui l’utente desidera concentrarsi in quel momento. Quando l’utente configura Full immersion su Mac, la funzione viene configurata in automatico anche su tutti gli altri dispositivi Apple. Quando si utilizza Full immersion, in Messaggi e nelle app supportate, come Slack, appare automaticamente uno stato per informare le altre persone che l’utente non desidera distrazioni.
macOS Monterey con le opzioni di Full immersion su MacBook Pro.
Full immersion aiuta gli utenti a fare più cose su Mac riducendo le distrazioni.

Ancora più modi per organizzare e collaborare con Note

Note in Monterey offre nuove opzioni per collaborare, organizzarsi e creare note ovunque ci si trovi. Nota rapida consente di prendere appunti al volo in qualsiasi app, per catturare facilmente pensieri e idee in qualsiasi momento. Si possono inoltre aggiungere link da altre app in una Nota rapida, ottimo per ricordarsi un sito web in Safari o per trovare rapidamente un indirizzo in Mappe. Grazie ai nuovi strumenti per la collaborazione si possono aggiungere menzioni, oltre a visualizzare gli aggiornamenti di una nota condivisa nella nuova vista Attività. Tenere tutto in ordine è più facile in Monterey con i tag, un modo rapido e intuitivo di assegnare categorie alle note e ritrovarle al volo nel nuovo browser dei tag. 
Nuova vista Attività di Note in macOS Monterey su MacBook Air.
La nuova vista Attività in Note aiuta gli utenti a collaborare ai progetti con amici e colleghi.

Esperienza ottimizzata con i pannelli di Safari

Safari offre un controllo superiore sull’esperienza di navigazione online, tra cui la nuova funzione Gruppi di pannelli che consente di salvare e organizzare facilmente i pannelli, ideale quando si pianifica un viaggio, si fanno ricerche o per memorizzare i pannelli visitati regolarmente. I Gruppi di pannelli sono sincronizzati su Mac, iPhone e iPad, quindi l’utente può continuare quello che stava facendo ovunque e condividere facilmente i pannelli con familiari e amici. Safari offre nuovi modi per esplorare il web, tra cui una nuova barra dei pannelli compatta che occupa meno spazio, l’integrazione con Condivisi con te per accedere facilmente ai link inviati da Messaggi e il supporto per Nota rapida, che consente di tenere traccia delle informazioni recuperate dai siti web. Safari integra inoltre ancora più protezioni per la privacy, come l’anti-tracciamento intelligente che impedisce la profilazione degli utenti a partire dal loro indirizzo IP.
macOS Monterey con i Gruppi di pannelli in Safari su MacBook Air.
I Gruppi di pannelli consentono di organizzare e salvare i pannelli in modo rapido e intuitivo.

Comandi rapidi per una perfetta automazione su Mac

I Comandi rapidi su Mac aiutano a incrementare la produttività nelle app più usate. Con una ricca galleria di Comandi rapidi, è facile automatizzare le attività di tutti i giorni, per esempio aprire le app usate più di frequente per iniziare al meglio la giornata di lavoro, oppure aggiungere un promemoria alla lista della spesa, direttamente da Mac. E con l’editor è possibile personalizzare i Comandi rapidi in base alle proprie esigenze. Con Comandi rapidi integrati in macOS, inclusi barra dei menu, Finder, Spotlight e Siri, è facile eseguire queste utili scorciatoie in qualsiasi momento. Si possono anche importare workflow esistenti da Automator in Comandi rapidi e iniziare subito a usarli.
macOS Monterey con Comandi rapidi su MacBook Air.
I Comandi rapidi su Mac migliorano l’efficienza automatizzando le attività di tutti i giorni.

Altre funzioni

  • Grazie a Condivisi con te è facile gustarsi contenuti condivisi tramite Messaggi direttamente in Foto, Safari, Apple Podcasts, Apple News e l’app Apple TV. Gli utenti possono trovare i contenuti condivisi, vedere chi li ha consigliati e rispondere direttamente nel thread originale.
  • Mappe offre una nuova esperienza ancora più dettagliata per visualizzare strade, quartieri, alberi, edifici e molto altro. Tutto prende vita sul meraviglioso display del Mac.3
  • iCloud+ combina tutte le caratteristiche più amate di iCloud a nuove funzioni premium, fra cui “Nascondi la mia email”, il supporto esteso per i video sicuri di HomeKit e Relay privato iCloud, un innovativo servizio per la privacy su internet, senza costi aggiuntivi. Tutti i piani iCloud+ possono essere condivisi con i membri del gruppo “In Famiglia”, così chiunque avrà accesso alle nuove funzioni, allo spazio di archiviazione e all’eccezionale esperienza offerta dal servizio. Chi ha già un abbonamento iCloud passerà automaticamente ad iCloud+ quest’autunno, senza costi aggiuntivi.4
  • L’audio spaziale è disponibile sui computer Mac con chip M1 e offre un’esperienza cinematografica con AirPods (terza generazione), AirPods Pro e AirPods Max. E con il rilevamento dinamico della posizione della testa, il suono rimane ancorato al Mac anche se l’utente muove la testa.
  • La funzione di protezione della privacy di Mail impedisce al mittente di sapere se un’email è stata aperta e nasconde gli indirizzi IP in modo che non possa sapere la posizione dell’utente o utilizzarla per crearne un profilo.
  • Le nuove funzioni di accessibilità permettono a qualsiasi utente di inserire testo alternativo per la descrizione delle immagini direttamente da Modifica. Non solo: l’accesso completo alla tastiera, ora migliorato, e le nuove opzioni per la personalizzazione del cursore danno maggiore flessibilità nell’uso del Mac.
Disponibilità
macOS Monterey è disponibile da oggi come aggiornamento software gratuito. Maggiori informazioni, inclusi i modelli di Mac compatibili, sono disponibili su apple.com/it/macos/monterey.
Condividi articolo
  • Testo dell’articolo

  • Immagini in questo articolo

  1. Maggiori informazioni sulla compatibilità di macOS Monterey sono disponibili su apple.com/it/macos/monterey.
  2. La modalità Ritratto richiede un Mac con processore Apple.
  3. La mappa ottimizzata è disponibile a Los Angeles, New York e San Francisco; saranno aggiunte altre città. Alcune funzioni richiedono un Mac con chip Apple.
  4. I piani iCloud+ offrono: 50GB di spazio con supporto per una videocamera compatibile con i video sicuri di HomeKit ($0,99 al mese); 200GB di spazio con supporto per cinque videocamere compatibili con i video sicuri di HomeKit ($2,99 al mese); e 2TB di spazio con supporto per un numero illimitato di videocamere compatibili con i video sicuri di HomeKit ($9,99 al mese). I video sicuri di HomeKit richiedono un piano iCloud supportato, una videocamera di sicurezza compatibile e un dispositivo Apple TV, HomePod o iPad configurato come hub domestico. Il servizio Relay privato iCloud sarà inizialmente rilasciato come beta pubblica.

Contatti stampa

Tiziana Scanu

Apple

scanu.t@apple.com

02 27326372

Helpline Apple per la stampa

media.it@apple.com

02 27326227