Si apre in una nuova finestra
8 dicembre 2020

Apple TV+ annuncia il rinnovo anticipato per la terza stagione di “For All Mankind”

Locandina di “For All Mankind”
“For All Mankind” è stato rinnovato per una terza stagione prima dell’anteprima mondiale della seconda stagione il 19 febbraio 2021.

Apple TV+ ha annunciato che “For All Mankind”, l’acclamata serie drammatica del candidato ai Golden Globe e vincitore di un Emmy Ronald D. Moore e prodotta da Sony Pictures Television, è stato rinnovato per una terza stagione prima dell’anteprima mondiale della seconda stagione il 19 febbraio 2021.

“For All Mankind” esplora ciò che sarebbe potuto accadere se la corsa allo spazio non fosse mai finita. La serie presenta un mondo ambizioso dove astronauti e ingegneri della NASA e le rispettive famiglie si ritrovano al centro di eventi straordinari osservati attraverso la lente di una storia alternativa, un mondo in cui è stata l’URSS, non gli USA, a conquistare la luna.

La seconda stagione riprende la narrazione una decina d’anni più tardi, nel 1983. Siamo nel pieno della Guerra Fredda e le tensioni tra Stati Uniti e URSS sono ai massimi livelli. Il Presidente è Ronald Reagan e le più alte ambizioni della scienza e dell’esplorazione spaziale rischiano di essere compromesse dalla competizione serrata fra americani e sovietici per il controllo dei siti lunari, ricchi di risorse. Il Dipartimento della Difesa si è trasferito nel centro di controllo missione e la militarizzazione della NASA diventa centrale nelle storie di diversi personaggi: alcuni si oppongono, altri la sfruttano come un’opportunità per avvantaggiare i propri interessi, altri ancora si ritrovano al culmine di un conflitto che potrebbe portare a una guerra nucleare.

Il primo dei 10 episodi della seconda stagione sarà disponibile in anteprima mondiale da venerdì 19 febbraio 2021 e sarà seguito da un nuovo episodio a settimana ogni venerdì, in esclusiva su Apple TV+.

I nuovi attori che si uniranno a Joel Kinnaman, Michael Dorman, Sarah Jones, Shantel VanSanten, Wrenn Schmidt, Jodi Balfour, Krys Marshall e Sonya Walger nella seconda stagione includono:

  • Cynthy Wu (“Holidate”, “Prima di domani”, “American Vandal”) nel ruolo di Kelly, la figlia di un astronauta.
  • Coral Peña (“Chemical Hearts”, “The Post”) nel ruolo di Aleida Rosales (che abbiamo incontrato nella prima stagione) da adulta.
  • Casey W. Johnson (“GLOW”, “Rise”) nel ruolo di Danny Stevens, il figlio degli astronauti Gordo (Dorman) e Tracy (Jones).

“For All Mankind” è creato dal candidato ai Golden Globe e vincitore di un Emmy Ronald D. Moore e dai candidati a Golden Globe ed Emmy Ben Nedivi e Matt Wolpert. Moore, Nedivi e Wolpert sono inoltre produttori esecutivi insieme alla candidata ai Golden Globe Maril Davis di Tall Ship Productions. “For All Mankind” è prodotto da Sony Pictures Television.

“For All Mankind” si aggiunge ai contenuti Apple Original recentemente rinnovati, tra cui la serie vincitrice del premio Peabody “Dickinson”, la cui seconda stagione è disponibile da venerdì 8 gennaio 2021, e la serie divenuta un successo mondiale “Ted Lasso”. La prima stagione completa di “For All Mankind” è ora disponibile in streaming su Apple TV+.

Apple TV+ è disponibile tramite l’app Apple TV in oltre 100 Paesi e territori, su più di 1 miliardo di schermi, inclusi iPhone, iPad, Apple TV, iPod touch, Mac, alcune smart TV Samsung, LG, Sony e VIZIO, dispositivi Amazon Fire TV e Roku, console PlayStation e Xbox, e su tv.apple.com, al prezzo di €4,99 al mese con sette giorni di prova gratuita. Per un periodo di tempo limitato, i clienti che acquistano un nuovo iPhone, iPad, Mac, iPod touch o una nuova Apple TV hanno diritto a un anno di abbonamento gratuito a Apple TV+. L’offerta può essere attivata fino a 3 mesi dopo l’attivazione del dispositivo idoneo.1

  1. 1È possibile sottoscrivere un solo abbonamento per ciascun gruppo “In famiglia”. L’abbonamento si rinnova automaticamente salvo disdetta. Si applicano ulteriori termini e restrizioni. Vai su apple.com/it/promo per saperne di più.

Contatti stampa