In famiglia.
Condividi quello che ti piace di più, con quelli che ami di più.

Tu e altre cinque persone di famiglia potete condividere facilmente quel che acquistate su iTunes, iBooks e App Store, un piano famiglia Apple Music e un piano di archiviazione iCloud. O anche un album di foto, o un calendario. E se uno di voi non trova più il suo dispositivo, gli altri possono aiutare a scoprire dov’è.

Impostarlo è facile.

Scegli cosa vuoi condividere, invita i tuoi familiari e voilà: siete già pronti a divertirvi tutti insieme.

Organizziamoci.

Un adulto (l’organizzatore) sceglie le funzioni da attivare e invita fino a cinque familiari. È possibile condividere gli acquisti fatti su iTunes, iBooks e App Store, un abbonamento di famiglia a Apple Music, un piano di archiviazione iCloud e tanto altro. Una volta accettato l’invito, le funzioni condivise vengono impostate in modo automatico sui dispositivi di tutti.

Scopri come impostare “In famiglia”

Un piano di archiviazione iCloud che ha spazio per tutti.

Condividi un piano di archiviazione iCloud da 200GB o 2TB con la tua famiglia, e tutti avranno spazio a sufficienza per caricare foto, video e molto altro senza dover acquistare un piano separato. Ognuno avrà accesso solo ai propri file e non a quelli degli altri, ma in qualsiasi momento puoi controllare quanto spazio state usando e, se serve, acquistarne ancora.

  • 200GB Anche condivisi
  • 2TB Anche condivisi

Tutti gli acquisti di famiglia, su tutti i dispositivi di famiglia.

Canzoni, album, film, libri e app: quando imposti la condivisione, i tuoi familiari hanno accesso immediato a tutti gli acquisti fatti dagli altri membri del gruppo. Ciascuno vedrà comparire i nuovi contenuti nel pannello “Acquistati” in iTunes, iBooks e App Store. Devi solo selezionare la persona a cui appartiene la raccolta che ti interessa, e scaricare o riprodurre i contenuti che vuoi. Allo stesso modo, tutta la tua raccolta sarà a disposizione degli altri. Ma se vuoi tenere riservati alcuni dei tuoi acquisti, puoi scegliere di nasconderli.

È facile fare acquisti. E anche limitarli.

Quando imposti la condivisione, tutti i nuovi acquisti fatti su iTunes, iBooks e App Store vengono addebitati all’organizzatore, che può comunque mettere un freno allo shopping: basta attivare l’opzione “Chiedi di acquistare”, perfetta per i piccoli di casa. Se un bambino avvia la procedura di acquisto, l’organizzatore riceve una notifica, vede di cosa si tratta e autorizza o annulla l’operazione direttamente dal proprio dispositivo. E lo stesso vale anche per i download gratuiti.

Scopri come attivare “Chiedi di acquistare”

Un piano Apple Music per tutti, con un account per ciascuno.

Con un piano famiglia Apple Music, tu e i tuoi familiari potete accedere senza limiti dai vostri dispositivi a Apple Music1 e godervi gli oltre 45 milioni di brani del suo catalogo. E ciascuno ha a disposizione un account privato con una libreria personale e i consigli su misura dei nostri esperti. Tutto un mondo di musica, per tutta la famiglia.2

Ecco dov’erano finiti tutti.

Con “In famiglia” tutti i familiari possono condividere la propria posizione per far vedere dove si trovano. Sei rimasto bloccato al ristorante con i colleghi? Vuoi sapere se tuo figlio è andato alle prove con la band? Basta aprire l’app “Trova i miei amici” o Messaggi per tenersi tutti d’occhio. E se poi vuoi un po’ di privacy, puoi disattivare temporaneamente “Condividi la mia posizione” nelle impostazioni di iCloud.

Tutto sulla condivisione della posizione

Ti trova i dispositivi di tutti.

Ritrovare i dispositivi smarriti è molto più facile, se tutta la famiglia può dare una mano. Con “In famiglia” e l’app “Trova il mio iPhone”, potrete usare i vostri dispositivi per individuare quello mancante. “Trova il mio iPhone” li mostra tutti in un elenco, così rintracciare un iPhone, iPad, Mac o Apple Watch smarrito oppure rubato è molto più facile. E funziona anche per gli AirPods.

Invita la tua famiglia. C’è posto per tutti.

“In famiglia” imposta in automatico un album condiviso nell’app Foto sui dispositivi di tutti, e ogni volta che qualcuno aggiunge un’immagine, un video o un commento, gli altri ricevono una notifica. Inoltre crea un calendario dove ognuno può vedere, inserire e modificare eventi e appuntamenti: appena qualcosa cambia, tutti vengono avvisati. E se qualcuno nel gruppo imposta promemoria con ora e luogo, compariranno sui dispositivi di tutta la famiglia. La recita a scuola, la cena dai nonni, la gita al mare: nessuno dimenticherà più nulla.

Anche i bambini sotto i tredici anni possono avere un account.

Anche chi ha meno di tredici anni può avere un ID Apple:3 basta che l’organizzatore, cioè un genitore o un tutore legale, crei l’ID Apple del bambino e lo aggiunga al gruppo. La funzione “Chiedi di acquistare” viene attivata di default, e l’organizzatore può anche decidere a quali contenuti avranno accesso i più piccoli, impostando le Restrizioni (su un dispositivo iOS e su iTunes) o i Controlli parentali (su macOS).

Scopri come creare un ID Apple per i tuoi bambini